Eurolega: Il punto dopo le prime tre giornate

Dopo 3 giornate inizia a delinearsi la situazione in Eurolega, infatti sono solo 3 le squadre a punteggio pieno: Real Madrid, Fenerbahce, CSKA Mosca, mentre sono 2 le squadre ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale: Buducnost PodgoricaKhimki Mosca.

L’unica italiana impegnata, l’Olimpia Milano è partita col piede giusto, 2 vittorie (entrambe in trasferta) ed 1 sconfitta. Nella scorsa stagione Milano ha vinto appena 10 partite (5 delle quali in trasferta). La prima vittoria era arrivata nella quarta partita, quando l’Olimpia si impose con il risultato di 78-74 nella sfida casalinga contro il Barcellona. Considerando che nel girone d’andata arrivarono appena 4 vittorie, quest’anno le cose sembrano aver preso un’altra piega.

Infatti dopo la convincente vittoria in Montenegro contro il Buducnost, Milano si è dovuta arrendere solo a pochi minuti dalla fine ai campioni in carica del Real Madrid, trascinato dal duo Randolph-Campazzo (46 punti in 2). Nella terza partita però è arrivata la prova di forza della squadra di Coach Pianigiani, che è andata a vincere al Pireo con il risultato di 99-75.  Annichiliti Spanoulis e co. che non hanno potuto nulla contro il trio composto da James-Nedovic-Micov (61 punti sono arrivati dalle loro mani).

Proprio questa sembra essere la forza di Milano, il “pacchetto esterni“, è di sicuro uno dei migliori di tutta l’Eurolega.

Ora però è arrivato il momento della verità, bisogna vincere anche al Forum, e bisognerà farlo contro il Khimki di Alexey Shved. Guai a sottovalutare la squadra russa, perché hanno nel roster uno dei migliori giocatori della competizione, infatti Shved guida la classifica dei punti, è il quarto per assist ed il primo per valutazione.

Nella prossima giornata spicca anche il derby turco tra Efes FenerbahceDatome Melli vorranno di sicuro vendicare la sconfitta subita nella finale di Supercoppa turca. Da paura le statistiche delle prime tre uscite stagionali di “Gigione”: 12.3 punti e 4.0 rimbalzi con l’87.5% da 2, il 63.6% da 3 e il 100% dalla lunetta. 

Ecco la classifica completa dopo le prime tre giornate ed il prossimo turno:

 

(Fonte: euroleague.net)

Il Real ed il CSKA hanno grandi possibilità di centrare la quarta vittoria consecutiva, difficile la sfida per il Fenerbahce, non solo perché si tratta di un derby, ma l’Efes quest’anno si è dimostrato ostico, non a caso vanta talenti come Larkin e Beaubois tra le sue file.

C’è molta curiosità per la sfida tra Olympiacos Maccabi, i greci devono riprendersi dopo la batosta inflittagli da Milano, mentre gli israeliani vogliono centrare la seconda vittoria consecutiva. I riflettori sono tutti su Scottie Wilbekin: 20.7 punti e 6.0 assist di media nelle prime 3 partite per la stella del Maccabi Tel Aviv.

Lo Zalgiris Kaunas invece è impegnato ad OAKA, vincere lì è un’impresa per tutti, ma la squadra di Coach Jasikevicius ci ha già abituati a grandi imprese. Calathes intanto continua a deliziare i suoi compagni con i suoi assist, il giocatore del Pana è infatti l’unico in questa stagione ad essere in doppia cifra di media per assistenze.

Una squadra che deve tornare al successo a tutti i costi è di sicuro il Baskonia, il talento nel roster di Coach Martinez non manca, i senatori come Huertas e Janning possono aiutare in questi casi. Il Bayern invece ha bisogno di un contributo migliore da parte di Koponen e Williams.

Sfida apertissima tra Darussafaka Barcellona, i turchi arrivano dalla sconfitta in casa del CSKA, mentre gli spagnoli dalla vittoria casalinga contro il Bayern. Sulla carta il Barcellona dovrebbe essere favorito, ma vincere in Turchia non è mai facile.

 

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author