<<< Torna all'Home page <<< Torna alla pagina Minibasket

Esercizi e proposte pratiche per mini-alteti di 7-8 e 9-10 anni

di Maurizio Cremonini

Ha vinto il premio Tricerri quale Miglior Istruttore Minibasket in Italia ed è attualmente Tecnico Federale del Settore Minibasket della Federazione Italiana Pallacanestro

 

Per 7/8 anni.

"tutti contro tutti"

Bambini tutti con la palla, si muovono per il campo palleggiando e cercano di buttare via il pallone a tutti quelli che incontrano.

Varianti:

( ridurre lo spazio a disposizione

( spingere la palla con i piedi

"sotto tu"

Bambini tutti con la palla, tutti numerati, l'Insegnante chiama ad alta voce un numero, chi viene chiamato deve palleggiando cercare di prendere i compagni. Chi viene preso diventa cacciatore.

Varianti:

( modificare gli spazi a disposizione

( i catturati restano insieme al cacciatore e tutti insieme prendono gli   altri

( chi viene preso per liberarsi deve fare un canestro

( chi viene chiamato porta la palla all'Insegnante e prende gli altri senza   usare la palla

( il cacciatore ha 10" a disposizione per prendere più avversari possibile perchè l'Insegnante, dopo i 10" chiama subito un altro numero

"spazi diversi"

Campo diviso in due metà e bambini divisi in due gruppi, uno per ciascuna metà campo. In una metà campo i bambini tengono la palla e giocano a pendersi (1 cacciatore) palleggiando, nell'altra metà campo i bambini giocano a prendersi senza la palla. Al segnale dell'Insegnante i bambini cambiano spazio e quelli con la palla la lasciano a terra per farla prendere a quelli che arrivano dalla metà campo opposta.

 "Jumangj"

 

Bambini in fila davanti al canestro, tutti con la palla, un bambino (Jumangj) è seduto su una sedia davanti ad una fila di cerchi sulla linea laterale del campo. Il primo dei bambini tira a canestro, se sbaglia Jumangj di alza ed entra nel primo cerchio, se segna Jumangj resta seduto. Tutti i bambini tirano una volta ciascuno, quando segnano Jumangj non si muove, se sbagliano Jumangj avanza di un cerchio. Quando Jumangj è nell'ultimo cerchio, se il bambino che itra a canestro sbaglia, Jumangj corre a prendere i palloni di tutti i bambini.

Varianti:

( chi fa canestro fa indietreggiare di un cerchio Jumangj)

( chi fa canestro riposta Jumangj all'inizio dei cerchi

( chi fa canestro quando Jumangj è nell'ultimo cerchio prende il suo posto

( fare un piccolo percorso prima di tirare 

"Dragon Ball"

Uno dei bambini è Dragon Ball che sfida tutti i suoi compagni. Dragon Ball si mette vicino al canestro dal lato destro mentre tutti i suoi avversari si mettono in fila sul lato sinistro. Al via dell'Insegnante Dragon Ball sfida il primo della fila dei bambini a chi fa canestro per primo, se Dragon Ball segna per primo il suo avversario è eliminato, se perde, Dragon Ball perde una vita. Dragon Ball ha sette vite a disposizione come le sette sfere magiche, vincerà se riuscirà ad eliminare tutti gli avversari e perderà quando non avrà più vite a disposizione

Varianti:

( scegliere posizioni di tiro diverse

( fare un piccolo percorso prima di tirare a canestro

( tirare in una porta con le mani o con i piedi dopo un piccolo percorso

( Dragon Ball sceglie ogni volta la sfida, a canestro, in porta, in porta con i piedi

( Dragon Ball può rinunciare a una vita per scegliere un compagno che lo aiuta con due vite a disposizione

"Pokèmon"

Bambini divisi in due squadre, una a metà campo con la palla (bimbi pokèmon) e l'altra a fondo campo senza palla. Al via dell'Insegnante il primo pokèmon corre verso il canestro palleggiando e cerca di fare canestro prima che il primo della fila senza arrivi a rubargliela e diventi pokèmon al suo posto. Nel caso in cui il bimbo pokèmon subisca un fallo dell'avversario nel tentativo di rubare la palla, l'Insegnante assegnerà al pokèmon un tiro, fermo davanti al canestro e senza il disturbo dell'avversario, se realizza rimane pokèmon.  

"campioni"

Bambini divisi in due squadre, tutte e due le squadre a metà campo, una palla per ciascuna squadra. Al via dell'Insegnante i primi della squadra corrono palleggiando a tirare la palla nel canestro, il primo che realizza fa 1 punto per la propria squadra e corre a portare la palla all'Insegnante mentre l'avversario continua cercare di fare canestro. Consegnata la palla, chi ha realizzato per primo può fare un secondo punto per la propria squadra se riesce ad andare a prendere la palla all'avversario prima che questi riesca a mettersi in salvo segnando a sua volta.

Varianti:

( le squadre tirano in due canestri diversi

 

Per 9 /10 anni.

"scossa"

bambini che si muovono in palleggio o spingendo la palla con i piedi per il campo, allo "stop" dell'Insegnante i bambini si devono a fermare in uno spazio lontano dagli altri bambini, al segnale di "cambio" lasciano la palla a terra e vanno a prendere un'altra palla, al"via" dell'Insegnante i bambini ripartono cercando strade libere dove muoversi.

"bomba"

Bambini che scappano palleggiando per il campo cercando di schivare una pallina morbida che un loro compagno lancia verso di loro. Chi viene colpito lascia la palla a terra (a disposizione del cacciatore precedente) e va a recuperare la palla morbida per andare a caccia di altri bambini.

Varianti:

( modificare gli spazi a disposizione

( dividere i bambini in due gruppi e il campo in due metà campo, un gruppo che gioca in ciascuna metà campo

( giocare con più bombe e più cacciatori

 "quattro stagioni"

Campo diviso in quattro quarti e bambini divisi in quattro gruppi, in ogni zona del campo vengono applicate regole diverse:

zona 1 - i bambini giocano a scappare da un cacciatore palleggiando con le mani una palla ed anche il cacciatore ha la palla; chi viene toccato diventa cacciatore

zona 2 - i bambini giocano a scappare da un cacciatore palleggiando con le mani palloni diversi e il cacciatore non ha la palla; chi viene toccato lascia la palla e diventa cacciatore

zona 3 - i bambini giocano a scappare da un cacciatore spingendo la palla con i piedi, anche il cacciatore spinge una palla con i piedi; chi viene toccato diventa cacciatore

zona 4 - i bambini giocano a scappare da un cacciatore spingendo la palla con i piedi mentre il cacciatore palleggia una palla diversa con le mani; chi viene toccato cambia la palla e diventa cacciatore

Al via dell'Insegnante i bambini, lasciando i palloni nel quarto di campo in cui si trovano, ruotano in senso orario  nel quarto di campo successivo.

Varianti:

( modificare i giochi nei vari quarti di campo

( modificare le rotazioni nei quarti

"superflash"

Tutti i bambini con una palla, 4 o 5 alla volta entrano a centro campo ed al via dell'Insegnante vanno, palleggiando,  a tirare nel canestro scelto da loro. Appena realizzato il canestro tornano indietro, sempre palleggiando, a centro campo; il primo che torna a centro campo (o i primi 2 o 3 a scelta dell'insegnante) passa al turno successivo. Si prosegue nelle prove fino a che uno soltanto, il vincitore, resterà in gara.

Varianti:

( tirare in obiettivi diversi (porte o cerchi)

( predisporre più obiettivi a disposizione contemporaneamente, ogni bambino sceglie il proprio obiettivo

"le gabbie"

Campo diviso in quattro quarti e bambini divisi in quattro gruppi, in ciascun quarto di campo (gabbie) un gruppo di bambini gioca a passarsi un palla contro 1 o 2 avversari (difensori) che provano a rubarla. Chi si fa rubare la palla diventa difensore, chi riesce a rubarla diventa attaccante.

Varianti:

( giocare con palloni diversi o con i piedi

( giocare con 2 palloni per ogni quarto di campo

( cambiare gabbie al segnale dell'Insegnante

 "scegli la strada giusta"

Bambini divisi in 3 squadre a fondo campo e 6 birilli che delimitano 3 porte 3 o 4 mt dopo la linea di metà campo opposta. I primi di ciascuna squadra, chiamati dall'Insegnante, entrano in campo, cominciano a girare palleggiando tutti attorno ad uno stesso cerchio posto vicino ala squadra centrale. Al via dell'Insegnante devono correre verso il canestro opposto e farà il punto per la propria squadra il primo che realizzerà il canestro, ma prima di tirare è obbligatorio passare dentro una delle tre porte, e due giocatori non possono passare nella stessa porta.

"magnifici 7"

Bambini divisi in 4 gruppi ed ogni gruppo diviso in 2 squadre, campo diviso in quattro spazi uguali. In ogni spazio 1 squadra di attaccanti cerca di passarsi la palla per almeno 7 volte senza farsela prendere dalla squadra dei difensori, che a loro volta se ne entrano in possesso, diverranno attaccanti. Quando una squadra raggiunge i 7 passaggi realizza 1 punto e la palla passa ai difensori.

Varianti:

( diminuire il numero dei gruppi ed aumentare la grandezza degli spazi a disposizione

"scommettiamo che"

L'insegnante sfida i bambini a realizzare un obiettivo specifico in un tempo stabilito. Alcuni esempi:

( un pallone ciascuno, tutti in fila davanti al canestro, realizzare 20  canestri in 3'

( un pallone ciascuno, tutti in fila davanti al canestro, realizzare 15  canestri in 2'

( un pallone soltanto a disposizione, tutti in fila davanti al canestro, realizzare 10 canestri in 1', chi tira deve passare la palla al secondo della fila

Insegniamo a giocare

aiutiamo i nostri bambini a star bene con gli altri,

insegniamo a crescere attraverso il gioco.
I testi

Home | Chi Siamo | Crediti | Collabora | Disclaimer | Scrivici

Basket Data Service P. IVA 02965630615 - Questo sito è ottimizzato per una risoluzione 1024x768 su internet explorer 5.0 e superiori