11esima giornata, il programma

Undicesima giornata 

L’undicesima giornata di Serie A2 Gold si gioca domenica 7 dicembre alle 18.00, con una gara alle 18.30.


 

BASKET VEROLI – FMC FERENTINO
Dove: Palasport “Città di Frosinone”, Frosinone Quando: domenica 7 dicembre, 18.00
Arbitri: Masi, Rudellat, Pecorella

QUI VEROLI
Germano D’Arcangeli (allenatore) – “Quello con Ferentino sarà un impegno difficile per il valore tecnico e per l’esperienza dei nostri avversari. Affrontiamo una squadra in grossa salute e reduce da ben 4 vittorie di fila che l’hanno proiettata nei piani alti della classifica. Noi non siamo sicuramente in un buon periodo, viste le recenti sconfitte, ma ci proveremo comunque, anche per rispetto dei nostri tifosi”.
Andrea La Torre (giocatore) – “L’addio di Legion ci ha certamente penalizzato, ma contro Ferentino proveremo a vendere cara la pelle”.
Note – Non è stata una settimana facile per i giallorossi reduci dalla scoppola di Brescia e impegnati a risolvere il caso Legion, trasferitosi a Trapani. In dubbio anche il pivot italo-polacco Jakub Wojciechowski, che si è rifiutato di partecipare agli ultimi allenamenti della squadra per le spettanze arretrate non saldate dal club.

Media – Non sono stati definiti accordi per questa stagione.

QUI FERENTINO
Francesco Guarino (giocatore) – “Un derby è pur sempre un derby, anche se quest’anno riconosco che ha un sapore un po’ diverso. Sappiamo bene tutti le difficoltà di Veroli, ma per il nostro movimento e per i nostri tifosi è pur sempre un appuntamento nel quale la rivalità sportiva tra le due città tocca l’apice stagionale. Ci teniamo a fare bene e dar seguito alle 4 vittorie di fila arrivate nel mese di novembre, non avevamo dubbi sulla nostra crescita. Vincere aiuta a lavorare meglio, questo è logico, ma sappiamo benissimo che la strada da percorrere è ancora molto lunga e passa sicuramente dal successo nel derby di domenica a Frosinone. Quella di Veroli è squadra giovane, che non sta vivendo un buon periodo e che vorrà sicuramente riscattare la brutta prestazione di domenica a Brescia. È un gruppo giovane e noi non dovremo assolutamente sottovalutarne il valore. Dobbiamo scendere in campo con la giusta mentalità e regalare un’altra vittoria ai nostri tifosi”.
Note – Thomas è rimasto a riposo per un risentimento alla schiena ad inizio settimana, per riprendere poi gli allenamenti giovedì: domenica sarà regolarmente della partita. Gli ex sono tutti in casa amaranto, con Guarino, Ghersetti, coach Gramenzi, il preparatore fisico Giorgio Kozul e l’assistant coach Origlio che nella loro carriera hanno vestito la maglia del Basket Veroli, conquistando anche la storica promozione in LegaDue nel 2006-07.
Media – Aggiornamenti in diretta su www.basketferentino.com, oltre che su netcasting tramite il sito LNP. A fine gara appuntamento con il servizio SMS gratuito “FMC Ferentino” con i numeri della partita. Per ricevere gli SMS sulla formazione amaranto basta registrare il proprio numero di cellulare sul sito www.basketferentino.com. Differita tv a partire da martedì pomeriggio su ExtraTv (canale 94 dtt) ed ExtraSport24 (canale 286 dtt). Data e orario di messa in onda verranno comunicati a inizio settimana sul sito web degli amaranto.


 

LIGHTHOUSE TRAPANI – GIVOVA FLOR DO CAFÈ NAPOLI

Dove: PalAuriga, Trapani
Quando: domenica 7 dicembre, 18.00

Arbitri: Migotto, Bonfante, Radaelli

QUI TRAPANI
Lino Lardo (allenatore) – “In fase di precampionato gli addetti ai lavori accreditavano Napoli come una delle principali candidate alla promozione. La loro classifica non appare eccezionale, ma ciò non deve ingannare, perché hanno subito diversi infortuni importanti e solo adesso stanno trovando profondità di rotazione e condizione ottimale. Dal nostro punto di vista dobbiamo assolutamente far valere il fattore campo, sfruttando l’entusiasmo della vittoria di domenica contro Casale”.
Giancarlo Ferrero (giocatore) – “Chi lo scorso anno ha giocato qui, come me, sa di cosa sia capace il pubblico di Trapani. I nostri tifosi sono veramente in grado di sospingerci verso la vittoria anche nei giorni più difficili. Noi abbiamo bisogno dell’affetto e del calore dei nostri tifosi, desideriamo che il nostro campo torni ad essere un posto in cui per qualsiasi avversaria vincere è difficile”.

Note – Debutta in maglia granata Alex Legion, proveniente da Veroli, che sostituisce Chris Evans. Nessun assente.
Media – Diretta radiofonicasu Radio Cuore Trapani (89.6-89-9 Mhz) e suwww.trapanisi.it. Aggiornamenti ogni fine quarto su www.pallacanestrotrapani.com, sulla pagina ufficiale di Facebook e sull’account Twitter. Netcasting su www.legapallacanestro.com. A fine gara disponibili il tabellino e la cronaca della gara su www.pallacanestrotrapani.com.

QUI NAPOLI
Andrea Traini (giocatore) – “Tornare dopo uno stop così lungo è stato emozionante, devo ringraziare il coach e la società per aver sempre creduto in me. Sbaglierò tanto perché è molto tempo che non gioco, ma sono sicuro che piano piano ripagherò questa fiducia. Domenica il nostro obiettivo era vincere e l’avremmo fatto indipendentemente da chi fosse stato il nostro avversario. Per confermare la vittoria contro Verona dobbiamo andare a Trapani con l’obiettivo di vincere. Dobbiamo guardare avanti, il nostro obiettivo restano i playoff”.
Note – In dubbio Valerio Spinelli, ancora convalescente dall’infortunio alla caviglia.
Media – Diretta radiofonica su Radio Marte (FM 95.600 – 97.700 – 97.900 o in streaming su www.radiomarte.it). Differita tv lunedì 8 dicembre su Tv Luna (canale 14 del digitale terrestre) alle 22.45 e su Lunasport (canale 114 dtt) alle 19.30.


 

NOVIPIÙ CASALE MONFERRATO – ANGELICO BIELLA

Dove: PalaFerraris, Casale Monferrato (Al)

Quando: domenica 7 dicembre, 18.00

Arbitri: Borgo, Tirozzi, Scudiero

QUI CASALE MONFERRATO
Marco Ramondino (allenatore) – “Nella partita con Biella avremo la possibilità di aggiungere Jamar Samuels e di recuperare Blizzard, che questa settimana ha ripreso a lavorare con grandi precauzioni. La curiosità è sul tipo di apporto che ci potranno dare e sui nuovi equilibri che riusciremo a trovare dopo un mese di grande emergenza. Biella ha ritrovato il passo che la scorsa stagione le ha permesso di essere una squadra di altissimo livello, viene da tre vittorie in Eurochallenge e da un’ultima affermazione devastante contro Agrigento, quindi è il test più probante per capire il nostro stato di salute”.
Nicola Natali (giocatore) – “Sarà una partita molto importante e molto sentita, in primis perché sarà un derby e poi perché ci sarà un PalaFerraris ancora più pieno e caldo del solito: per questo ci teniamo a fare bene. Ieri è arrivato Jamar Samuels che potrà darci un grosso aiuto nel reparto lunghi, in un momento di emergenza. Ci stiamo preparando per divertirci e fare bene”.
Note – Il roster di coach Ramondino sarà ancora privo del capitano Niccolò Martinoni, mentre è sulla via del recupero dall’infortunio alla caviglia Brett Blizzard. Novità dell’ultima ora l’innesto in squadra dell’americano Jamar Samuels, arrivato a Casale nella giornata di giovedì. Ex del match Simone Berti, a Casale nella stagione 2011-12 in Serie A. Le due squadre sostituiranno i cognomi dei giocatori sulle maglie da gioco col nome ‘Gabri’, in ricordo di Gabriele Fioretti, general manager dell’Angelico Biella e casalese doc.
Media – Diretta web radio su Radio Van d’A.

QUI BIELLA
Fabio Corbani (allenatore) – “Come tutti i derby è una partita particolare e molto bella da vivere, le sfide con Torino e Casale Monferrato hanno un fascino speciale. La Junior di quest’anno sembra una Veroli-bis per la presenza di coach Ramondino e di giocatori importanti, tra cui Samuels. Anche nel modo di giocare Casale è molto simile alla Veroli della passata stagione, una squadra contro cui nello scorso campionato abbiamo perso due volte: tendono a non farti giocare e a togliere ritmo alla partita. Noi cercheremo di vincere e allo stesso tempo di giocare la nostra pallacanestro, di tenere alto il ritmo e di provare come sempre a divertire il pubblico e a divertirci”.
Simone Berti (giocatore) – “Un derby è sempre un derby, arriviamo dalla partita di coppa e abbiamo avuto poco tempo per riposarci, ma le condizioni fisiche non sono un problema. Per una squadra giovane come la nostra più si gioca e meglio è. Siamo sereni, vogliamo riuscire a imporre il nostro gioco anche in un campo difficile come quello di Casale, la Junior è una squadra molto preparata tatticamente, anche noi però ci stiamo preparando al meglio”.
Note – Gruppo a completa disposizione di coach Corbani. Domenica entrambe le squadre indosseranno divise con il nome “Gabri” al posto dei cognomi dei giocatori, in memoria dell’ex general manager di Pallacanestro Biella Gabriele Fioretti, recentemente scomparso, la cui carriera dirigenziale ha avuto inizio proprio a Casale Monferrato, sua città natale, nello staff della Junior. Media – Diretta radiofonica su Radio City (Biella 89.90 Fm). ReteBiella TV/Telebiella (canali 91 e 190 dtt), televisione ufficiale della compagine biellese, trasmetterà in differita la partita nella serata di lunedì alle ore 21.00 e martedì alle 13.30. Differita dell’incontro anche su Videonovara (canale 86 dtt), martedì sera alle 23.30 e su TeleRitmo (canale 87 dtt) mercoledì alle 21.00. Non mancheranno inoltre approfondimenti settimanali sui telegiornali delle emittenti sopraelencate. Verranno inseriti poi continui aggiornamenti sulla “Pallacanestro Biella Official Page” di Facebook e sul profilo Twitter del club, oltre che all’interno della sezione “Live” della nuova App rossoblù (disponibile per dispositivi iOS e Android). A fine match sul sito www.pallacanestrobiella.it verranno pubblicate la cronaca della partita e le dichiarazioni della sala stampa.


 

SIGMA BARCELLONA – DINAMICA MANTOVA

Dove: PalaSerranò, Patti (Me)

Quando: domenica 7 dicembre, 18.00

Arbitri: Moretti, Caruso, Pazzaglia

QUI BARCELLONA

Sigma attesa al riscatto dopo il ko di Jesi, maturato nel finale. Giallorossi che puntano a confermarsi tra le mura amiche, dove hanno perso solo un incontro con Casale, imponendosi su Forlì, Trieste, Veroli e Trapani.
Note – Roster al completo. Si gioca a Patti per i lavori di ampliamento del PalAlberti.

Media – Differita tv, anche in streaming, su Onda Tv (canale 85 digitale terrestre) e Onda Tv Giovani (canale 618 dtt), martedì sera.

QUI MANTOVA
Alberto Morea (allenatore) – “Sensazioni belle quelle che ho provato a Codogno, ma profondamente diverse da quelle provate ai playoff di Silver l’anno scorso, ad accomunarle la consapevolezza di aver speso quasi tutte le energie a disposizione per regalare un’altra bella vittoria al club ed ai nostri tifosi. In settimana Fultz ha svolto due allenamenti “con contatto” con la squadra, quindi non sappiamo quanto ci potrà dare, ma averlo a disposizione ha reso la squadra molto felice. Quella contro Barcellona sarà una partita molto difficile su un campo caldo, grazie alla grande spinta dei tifosi e soprattutto a causa della solidità della Sigma. Mi colpiscono il talento di Kelley e Da Ros, l’esperienza di Garri e Maresca, la sostanza di Shepherd e Spizzichini e la presenza di Marchetti, Fiorito e Borra”.

Silvio Stanzani (giocatore) – “Domenica scorsa abbiamo avuto grande soddisfazione per la vittoria di Codogno su Casalpusterlengo, sudata ma meritata. Questa settimana è stata molto dura, ma ora che siamo al completo riusciamo ad allenarci con molta più costanza e intensità, penso che stiamo facendo un buon lavoro. Ci stiamo preparando e vogliamo prenderci questa vittoria. É la seconda trasferta di fila che facciamo e Barcellona non è una squadra facile, hanno perso una sola volta in casa. Ma stiamo facendo bene, la squadra sta crescendo sotto tutti i punti di vista, quindi ce la giocheremo sul campo per 40 minuti.”

Note – Capitan Fultz ha ripreso gli allenamenti, seppur non a regime completo, con la squadra. Domenica siederà in panchina a disposizione di coach Morea, ma la sua forma fisica non è ancora al 100%.
Media – Al momento non sono stati definiti accordi per la stagione.


 

MONCADA AGRIGENTO – MANITAL TORINO

Dove: PalaMoncada, Porto Empedocle (Ag)

Quando: domenica 7 dicembre, 18.00

Arbitri: Noce, E. Bartoli, Saraceni

QUI AGRIGENTO
Franco Ciani (allenatore) – “Torino è una squadra che è partita in sordina, anche perché ha fuori Mancinelli da più di un mese, ma hanno trovato equilibri nuovi recuperando posti in classifica. Noi veniamo da due sconfitte e dobbiamo riprendere il nostro assetto, la nostra solidità, adesso siamo finalmente in casa dopo due trasferte e speriamo che questo ci aiuti a conquistare un buon risultato”. Marco Evangelisti (giocatore) – “Ho trascorso a Torino gli ultimi due anni, credo che sia la squadra più forte del campionato, perché hanno un roster con dieci giocatori molto forti, come Valerio Amoroso ad esempio. Dopo le ultime due sconfitte dovremmo portare in campo molta rabbia e cattiveria agonistica, questa sarà la chiave per portare a casa un buon risultato”.
Note – Assente Portannese, in fase di riabilitazione dopo la frattura del quarto metacarpo all’anulare della mano destra. Saranno presenti una delegazione di Amnesty International e una di Emergency e gli arbitri indosseranno la maglietta Special Olympic Italia, in occasione della European Basketball Week. Nel corso della gara si esibirà un gruppo di cheerleader.
Media – Diretta streaming sul sito www.fortitudoagrigento.it. Differita tv su AgTV (canale 96 del digitale terrestre) lunedì sera alle 21.00.

QUI TORINO
Luca Bechi (allenatore) – “Agrigento è una squadra solida, che ha fatto della continuità negli anni la base su cui costruire l’attuale squadra. Sono un gruppo solido, in cui gli italiani e gli stranieri coesistono grazie al sistema di gioco rodato. Per noi sarà importante rimanere concentrati in attacco e in difesa per tutti i 40 minuti della partita, provando a dare continuità al nostro gioco e cercando di tenere aperta la striscia positiva che abbiamo intrapreso. I nostri equilibri si stanno consolidando partita dopo partita; vogliamo proseguire il nostro momento positivo, dai rimbalzi alla difesa, dal gioco di squadra all’aspetto mentale. Siamo consapevoli che sarà necessaria un’ottima prova per poter tornare dalla Sicilia con i due punti, ma siamo determinati al massimo per raggiungere tale obiettivo”.

Lorenzo Gergati (giocatore) – “Quando affronti avversarie come Agrigento, solide e bisognose di punti, le insidie sono dietro l’angolo. Sappiamo che sarà una partita dura, difficile, su un campo caldo ma corretto: sono ben allenati, hanno una squadra completa e dovremo dare il massimo per superarli. Inoltre sarà una partita speciale, giocheremo contro un amico come Marco Evangelisti: gli vogliamo tutti bene, era il nostro capitano lo scorso anno, ma cercheremo in tutti i modi di portare a casa i due punti”.

Note – Ex di turno l’agrigentino Marco Evangelisti, capitano della Manital nella scorsa stagione. Assente Mancinelli dopo l’operazione al gomito, per lui rientro previsto tra fine 2014 e inizio 2015. Media – Diretta radiofonica su Primaradio dalle ore 17.55 (Torino, FM 89.00 MHz – per altre frequenze http://www.primaradio.it) e in web radio su Radio M**Bun (http://www.mbun.it/radio). Differita tv martedì 9 dicembre con i seguenti orari: ore 16.30 su Rete 7 (canale 12 dtt), ore 18.30 su Rete 7 VDA (canale 113 dtt).


 

FULGORLIBERTAS FORLÌ – CENTRALE LATTE BRESCIA

Dove: PalaCredito di Romagna, Forlì

Quando: domenica 7 dicembre, 18.00

Arbitri: Boscolo, Marton, Yang Yao

QUI FORLÌ
Alessandro Finelli (allenatore) – “Mi piacerebbe che per sostenere il gruppo di italiani domenica ci fosse tanta gente al Palazzetto e vorrei partire dalle immagini della gara con Casalpusterlengo, dalle emozioni vissute quella domenica e dalle emozioni del post partita condivise con i tifosi presenti. Da allora per noi non è cambiato niente, è la terza settimana che i ragazzi si allenano con sei giocatori più un paio di juniores come Saletti e Criveto. Siamo pronti, come nelle ultime due occasioni, a dare tutto quello che abbiamo con passione, dignità e rispetto per tutti i tifosi, nella speranza che tutto si ricomponga per poter procedere nella giusta maniera. Giochiamo contro una squadra tosta come Brescia, in questo momento la seconda forza del campionato dopo Verona e insieme a Torino. Giocano con grande fiducia nei propri mezzi e scioltezza in attacco e oltre a due ottimi americani possono vantare un asse play-pivot italiano solidissimo per questa Lega: Fernandez e Cittadini. Da questa solidità nasce la fluidità della loro pallacanestro. Noi, oltre ad essere in pochi, abbiamo Brighi che da molto tempo è stato fermo e i problemi fisici di Saccaggi e Bruttini che ci hanno limitato: entrambi saranno recuperabili per domenica. C’è preoccupazione perché le notizie della penalizzazione e la partenza di Abbott non sono certo cose positive. Ringrazio Ty Abbott: abbiamo conosciuto una splendida persona, al di là delle capacità tecniche che ha mostrato, è stato uno dei cestisti americani più seri che abbia mai allenato e mi auguro di allenarlo di nuovo in futuro”.
Note – Nessun infortunato. Ty Abbott in settimana è passato ai turchi dell’Eskisehir.
Media – Differita tv su TeleRomagna (canale 14 dtt) lunedì sera alle 23.00 e su TeleRomagna Sport (canale 192 dtt) martedì alle 18.30.

QUI BRESCIA
Andrea Diana (allenatore) – “Ci aspetta un match che abbiamo la possibilità di vincere, se scendiamo in campo con la concentrazione e la tensione giusta. Aver lavorato ad alti livelli durante la scorsa settimana in allenamento ha permesso di giocare bene tutti e quaranta i minuti contro Veroli, ma durante questa settimana abbiamo svolto alcuni allenamenti non al completo, a causa delle assenze di Giammò e Fernandez, fermi per infortunio. I ragazzi sono in ogni caso determinati ad andare a Forlì e giocare un’altra grande partita: troveremo di fronte un gruppo di alto livello, sia che Zizic e Becirovic scendano o no in campo. Saccaggi, Frassineti e Carraretto hanno un notevole palmares e sono giocatori di esperienza, Bruttini e Andreaus sono due giocatori con precedenti in A2. Incontreremo quindi una squadra di buon livello, con una qualità di gioco ottima e che dovremo affrontare con il massimo dell’intensità e dell’attenzione”.

Alessandro Cittadini (giocatore) – “La settimana scorsa avevamo di fronte Veroli, squadra molto giovane e con poca esperienza in A2. Forlì, invece ha ben più esperienza in questo campionato: domenica vorranno sicuramente fare bella figura di fronte al loro pubblico, sono professionisti della pallacanestro. Dovremo portar loro rispetto e giocare al 100%, senza sottovalutarli. Hanno dimostrato di giocare bene e hanno un grande allenatore, Alessandro Finelli. L’obiettivo con cui arriviamo a Forlì è di vincere la partita”.

Note – In dubbio Fernandez e Giammò, che verranno valutati giorno dopo giorno.
Media – Radiocronaca diretta su Radio Bresciasette dalle 17.50 (frequenze da 94.8 a 95.1). Differita tv giovedì 11 dicembre alle 22.30 su Brescia.Tv (canale 16 digitale terrestre).


 

PALLACANESTRO TRIESTE 2004 – ASSIGECO CASALPUSTERLENGO

Dove: PalaTrieste “Cesare Rubini”, Trieste

Quando: domenica 7 dicembre, 18.00

Arbitri: Nicolini, Pepponi, Bianchini

QUI TRIESTE
Eugenio Dalmasson (allenatore) – “Quella che sta per concludersi è stata una settimana di allenamenti sicuramente non facile, con alcune defezioni che non ci hanno permesso di preparare la partita di domenica nel modo che volevamo. La gara contro Casalpusterlengo è importante per tutta una serie di motivi, primo tra tutti quello di affrontare una diretta concorrente per la salvezza: ritengo sia fuorviante parlare di posizioni di classifica a inizio dicembre, tuttavia i due punti in palio nel prossimo week-end hanno un peso specifico da non sottovalutare. Il fatto inoltre di giocare questa sfida in casa deve essere uno stimolo per riprendere la nostra marcia, interrotta lunedì sera a Torino: l’Assigeco è una formazione che sta cercando la costanza di rendimento e che è dotata di un buon mix di esperienza e gioventù. Dovremo stare assolutamente attenti a come li affronteremo, anche perchè hanno nel proprio roster alcune ottime individualità che potrebbero metterci in difficoltà”.
Massimiliano Fossati (giocatore) – “Il match di domenica è importante tanto per noi, quanto per l’Assigeco: loro sono a caccia di punti dopo le ultime sconfitte di campionato, dal canto nostro c’è invece la volontà di vendicare la gara di Torino, giocata un po’ sotto tono. Sarà una partita da giocare a viso aperto, dove l’obbligo è quello di farci trovare pronti di fronte a una squadra che può sovrastarci fisicamente: giocare davanti al nostro pubblico sarà un ulteriore motivo di sprone per noi, non dovremo dunque fallire l’occasione di tornare a vincere”.
Note – Sul fronte dell’infermeria, già a inizio settimana è rimasto fermo Murphy Holloway per un problema alla caviglia, mentre Andrea Coronica sta recuperando gradualmente dall’infortunio al fianco patito un paio di settimane fa. Lo staff medico biancorosso conta di poterli recuperare entrambi per la gara di domenica.
Media – Diretta radiofonica su RadioAttività News (97.5-97.9 MHZ, oppure su www.radioattivita.com) e aggiornamenti in tempo reale sia sul profilo Facebook di Pallacanestro Trieste 2004 che sull’account Twitter. Differita tv lunedì 8 dicembre su Telequattro, alle 13.45 e 23.30.

QUI CASALPUSTERLENGO
Andrea Zanchi (allenatore) – “A Trieste ci andiamo con la consapevolezza che ci aspetta una delle partite più dure e allo stesso tempo importanti della nostra stagione. Nel gruppo c’è molto rammarico per come sono andate le cose domenica scorsa con Mantova, spiace per il nostro pubblico, per il nostro presidente, per tutto l’ambiente. C’è voglia di riscatto, andiamo a Trieste con la determinazione giusta, a giocarcela con una squadra che in casa ha lasciato qualche spiraglio agli avversari. Dobbiamo essere capaci, avere la maturità necessaria per riuscire ad imporre il nostro gioco e portare a casa un successo che manca da troppo tempo”.
Alberto Chiumenti (giocatore) – “Domenica a Trieste servirà mantenere calma e lucidità, è una partita difficilissima per noi ma questo non ci spaventa. È fondamentale fare un deciso e concreto passo avanti, anche dal punto di vista mentale, abbiamo già superato momenti negativi in passato, trovando lo spirito giusto per risolvere le situazioni. Quest’anno la concorrenza è più impegnativa, gli avversari sono forti, gli errori li paghi di più. Le qualità le abbiamo, dobbiamo tutti, io per primo, guardarci dentro nell’animo e dare qualcosa in più a favore della squadra. Adesso non è il momento di indicare colpe, è invece meglio che ognuno faccia quello che deve all’interno del proprio ruolo, facendo il massimo con quel pizzico di umiltà che torna sempre utile”.
Note – Tutti disponibili i giocatori rossoblù.
Media – Al momento non sono stati definiti accordi per la stagione.


 

TEZENIS VERONA – FILENI BPA JESI

Dove: PalaOlimpia, Verona
Quando: domenica 7 dicembre, 18.30

Arbitri: Boninsegna, Chersicla, Salustri

QUI VERONA
Alessandro Ramagli (allenatore) – “Lo spogliatoio è sereno perché contro Napoli, anche se non siamo riusciti a dare il meglio di noi stessi, è stata una partita particolare. Abbiamo avuto da subito problemi di falli nel settore lunghi, quello in cui avevamo più difficoltà, che ci hanno limitato drasticamente le rotazioni, Gandini ne aveva due dopo pochi minuti ed è arrivato a quattro in uno dei momenti cruciali della gara. Non ci sono state conseguenze dal punto di vista psicologico, abbiamo solo analizzato con serenità quello che è successo, come tra l’altro facciamo sempre, anche quando vinciamo. I punti di forza di Jesi? Loro hanno due minacce principali. La prima è un giocatore interno come Maggioli, l’altra è l’esterno americano Ian Miller, il top scorer del campionato. Questo vuol dire che hanno armi diverse, sia sotto canestro che sul perimetro. Hanno avuto delle difficoltà in questa stagione, ma è successo anche perché hanno subito molti infortuni. Ora hanno recuperato tutti, compreso un altro giocatore importante come Mason Rocca e non a caso hanno vinto tre delle ultime cinque partite”.
Michael Umeh (giocatore) – “Sarà una bella sfida, noi però avremo dalla nostra il calore del nostro pubblico, siamo pronti. E poi il PalaOlimpia è stato fantastico in tutte le partite che abbiamo giocato, i tifosi ci hanno sempre dato un grande supporto e abbiamo sempre sentito la loro presenza. Siamo molto grati per quanto hanno fatto per noi fino ad adesso”.

Note – Tutti i giocatori sono a disposizione di Ramagli. Prima della gara il coach livornese sarà premiato, per la seconda volta in stagione, come miglior allenatore del mese di novembre in A2 Gold, con il riconoscimento messo in palio da LNP e Viticoltori Ponte.
Media – Diretta radiofonica su RadioVerona e sull’app iScaligera.

QUI JESI
Maurizio Lasi (allenatore) – “Domenica con Barcellona è arrivata la seconda vittoria consecutiva e per ottenerla sono state fondamentali la squadra, la capacità di soffrire e credere fino in fondo nel risultato. Le vittorie aiutano a rasserenare l’ambiente e a credere maggiormente nel lavoro che si svolge durante la settimana, ma devono essere anche uno sprone a fare sempre meglio, che per noi vuol dire soprattutto crescere difensivamente. Domenica affronteremo Verona, che ha appena subito la prima sconfitta: sarà una squadra arrabbiata, che vuole riscattare prontamente la battuta d’arresto. D’altronde è la regina del campionato come roster e per quello dimostrato sul campo, inoltre per la gara contro di noi rientrerà da un infortunio un giocatore importante come Monroe. Noi dovremo essere pronti a sostenere una gara di grande intensità, dove ogni singolo possesso diventa importantissimo e dove non sarà possibile recuperare un inizio di gara sbagliato”.
Stefano Borsato (giocatore) – “La partita di domenica scorsa contro Barcellona non l’abbiamo giocata benissimo, abbiamo fatto diversi errori, ma nonostante ciò abbiamo vinto: è senza dubbio positivo perché ci dà una certa continuità in questo frangente del campionato. Domenica faremo visita a Verona, la capolista indiscussa e questo ci fa capire che sarà una partita difficile. Per noi in questo momento sono tutte gare difficili, visto che non stiamo esprimendo tutto il nostro potenziale”.
Note – Qualche acciacco per Franco Migliori ad inizio della settimana, ma l’italo-argentino ha recuperato e scenderà in campo.
Media – Radiocronaca diretta su RVE Radiovallesina – FM 99.3 e 88.0. Differita tv web a partire da inizio settimana su www.vallesina.tv.

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author