Terza vittoria consecutiva per Piombino che batte a domicilio un'ottima Domodossola

Coach Padovano, che aveva suonato la carica dopo la partita contro San Miniato in vista della Domobasket, si guadagna la terza vittoria consecutiva e si gode il momento positivo dei suoi ragazzi: “Partita gestita bene fin da subito. Ci sono sempre errori di cui evidentemente non sappiamo fare a meno, ma sono contento di come sono riusciti a rialzare la testa i ragazzi. Non abbiamo più quei momenti di calo disastrosi durante le partite che avevamo due mesi fa, giochiamo sempre con molta attenzione e con particolare riguardo alla fase difensiva. Oggi il terzo quarto poteva diventare un problema ma per fortuna Romano, con le sue tre bombe, ha saputo far male, tenendoli a bada. Anche questo finale non è stato dei più lisci ma l’importante è vincere.

 

I padroni di casa, anche se disturbati da qualche acciacco, ci aspettavano con il coltello tra i denti. Fioravanti, il coach domese, spazientito dopo l’ultima uscita contro Bottegone, aveva chiesto più rabbia dai suoi giocatori.
Il primo quarto è forse il più bello della partita, buon ritmo e non si sbaglia troppo. Piombino parte bene con una tripla di Malfatti (chiuderà a 10 punti) ed è Bianchi, una delle certezza di questa stagione, a trainare Piombino con 6 punti nel primo quarto. Bene anche Franceschini e Iardella che, appena entrato, sul +1, prende la situazione in mano e segna 5 punti consecutivi che contribuiscono a creare un leggero margine, Piombino chiude la prima frazione sul +4, 16-20.
Nel secondo quarto si sbaglia molto di più da entrambe le parti ma Bianchi mette a segno altri punti fondamentali e il vantaggio del Golfo è di 5 lunghezze quando i giocatori rientrano negli spogliatoi a fine primo tempo.

Sul 27-32 si riprende a giocare al Palaraccagni e Hidalgo, Orsini e Bianconi provano a rovinare i piani di Piombino riuscendo a chiudere bene in ogni difesa e segnando in attacco. Sul 35-32 per Domodossola dopo 3 minuti e 30 secondi di gioco, Padovano è costretto a chiamare time-out. Scelta che si rivela azzeccata, come quella di affidarsi a Romano che, lasciato libero di agire in attacco, segna 2 triple consecutive. Bianchi e Bonfiglio, sempre pronti a scattare, allungano ulteriormente ed è di nuovo il numero 7, Romano, a chiudere il parziale con un’altra bomba. 3-13 gialloblù che si compie nei 4 minuti successivi allo scoppiettante inizio domese. Il terzo quarto si chiude con gli uomini di Fioravanti che non si arrendono e si ripropongono sul 43-45.

 

L’emozioni dell’ultimo quarto non mancano nemmeno in questa gara del Golfo che conduce tutto l’ultimo periodo e si ritrova sul +3 a 40 secondi dal termine. Bianchi sbaglia in attacco e Hidalgo scatta verso il canestro che potrebbe rappresentare il pareggio ma viene fermato da Romano che ha un fallo da spendere senza dover far andare gli avversari in lunetta. Sugli sviluppi della rimessa è Iardella a rubare la palla e a trovare il fallo per i tiri liberi che fermeranno il tabellone sul 57-62.

Con questa vittoria, la terza consecutiva, abbiamo dimostrato di non voler abbandonare la speranza playoff ma purtroppo la strada per conquistarli è ancora lunga. Un’altra insidia la troviamo già domenica prossima al Palatenda, ed è la Fiorentina. Terza solitaria inseguitrice di Omegna e Moncalieri, non ci farà sconti e proverà a vendicarsi del risultato dell’andata. 

IL TABELLINO

Vinavil-Cipir Domobasket Domodossola – Solbat Basket Golfo Piombino 57-62 (16-20, 11-12, 16-13, 14-17)

Vinavil-Cipir Domobasket Domodossola: Corrado Bianconi 14 (3/8, 2/7), Francesco Tuci 10 (4/12, 0/0), Simone Orsini 7 (1/1, 1/5), Francesco Petricca 7 (0/0, 2/4), Daniele D’andrea 7 (3/4, 0/0), Penny Hidalgo 5 (1/2, 1/1), Maurizio Realini 4 (2/3, 0/8), Patrick Avanzini 3 (0/0, 1/1), Fabrizio Foti 0 (0/0, 0/4), Luca Marcellino 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Corrado Bianconi 8) – Assist: 11 (Fabrizio Foti 5)

Solbat Basket Golfo Piombino: Simone Bonfiglio 14 (3/4, 2/5), Camillo Bianchi 13 (4/6, 1/3), Luca Malfatti 10 (3/4, 1/3), Riccardo Romano 9 (0/3, 3/4), Alessio Iardella 7 (1/2, 0/1), Marco Franceschini 6 (3/8, 0/0), Marko Jovancic 3 (0/0, 1/4), Edoardo Pedroni 0 (0/1, 0/1), Giacomo Guerrieri 0 (0/2, 0/2), Michele Padovano 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 11 – Rimbalzi: 30 3 + 27 (Camillo Bianchi 7) – Assist: 9 (Simone Bonfiglio, Alessio Iardella 4)

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author