Sibe Prato, arriva la prima vittoria nel girone di ritorno: Livorno cede 67-64

SIBE PRATO vs LIBERTAS LIBURNIA    67 – 64

(19/20 – 40/38 – 52/47)

DRAGONS: Pinzani, Biscardi 3, Camerini 14, Staino 18, Corsi 2, Vannoni 8, Evotti 10, Mariotti, Smecca 3, Sangermano NE, Parenti NE, Meucci 9;

Allenatore: Pinelli. Assistenti: Fusi e Parretti

LIVORNO: Marchini 9, Congedo, Dell’Agnello 23, Ristori, Mariani 7, Mangoni NE, Brunelli, Nesti 13, Armillei 9, Pantosti NE, Beltran 3;Allenatore Pardini

Era la vittoria di prestigio che serviva alla SIBE per uscire da un inizio di girone di ritorno fin troppo sfortunato, e la vittoria è arrivata contro la Liburnia Livorno che al Toscanini ha subito la determinazione dei Dragons, sospinti dai propri rumorosissimi sostenitori. Gara sempre in bilico, anche quando le due squadre si sono portate avanti 8, la sensazione era che il risultato sarebbe stato deciso in volata. Prato parte bene e sul 12-4 frutto delle iniziative di Camerini e Meucci e delle triple di uno Staino in grande spolvero, costringe coach Pardini a chiamare un repentino timeout. Gli ospiti con Armillei e Marchini operano l’aggancio ma ancora gli interni pratesi mettono i canestri che mandano le squadre al primo intervallo sul 19 a 20. Coach Pinelli con Meucci, Smecca e Staino già con 2 falli si affida ancora a Camerini e Corsi che con la regia di Biscardi provano a resistere al forcing di Dell’Agnelloe  Marchini che riescono a prendere un piccolo gap. C’è però Vannoni che con energia e penetrazioni buca continuamente la difesa a zona labronica arrivando fino al ferro. Una tripla di Evotti e ancora Camerini (14 i suoi punti, tutti nei primi due quarti) mandano le squadre negli spogliatoi sul 40-38 con i rossoblu che si lamentano per le  sole 4 gite in lunetta contro le 18 della Libertas (alla fine saranno 30-10!).

Polveri bagnate per entrambe le formazioni al rientro dopo l’intervallo, ma sette punti di Evotti ed ancora una tripla di Staino, tengono avanti la SIBE mentre per Livorno i 9 punti realizzati nel quarto sono tutti di Dell’Agnello (52 a 47). Come detto, l’arrivo in volata appare scontato, e subito in avvio di ultimo parziale i libertassini operano l’aggancio con Marchini ed una tripla di Beltran, acquisto in extremis argentino dei livornesi, che insistono trovando il veterano Nesti pronto a ribattere le conclusioni di Vannoni e Biscardi, ma soprattutto le triple di Staino,  sei i centri dai 6,75 per la guardia pratese alla fine, il quale con l’ultima a 70” dalla sirena manda in pratica i titoli di coda. Ci prova Mariani, ma Smecca dalla lunetta chiude la tenzone (67 a 64) ed è festa per i Dragons che si prendono la rivincita per la sconfitta dell’andata in uno stregato PalaMacchia.

Adesso la SIBE dovrà vedersela domenica a ponte Buggianese con Altopascio e poi affronteranno Carrara alle Toscanini la domenica successiva 12 febbraio.

Ufficio Stampa SIBE Pallacanestro 2000 Prato

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author