Polonara e Della Valle sono super, Reggio Emilia batte Brindisi nel posticipo di Serie A

IL PRIMO TEMPO – La Reggiana approccia alla gara nel miglior modo possibile punendo subito gli uomini di Sacchetti con il tiro da tre punti riuscendo ad allungare sul 11-4 con un canestro di Polonara. I padroni di casa approfittano del morbido inizio dell’Enel e allungano sul 16-7 cercando subito di scappare, ma Brindisi si scuote piazzando una parziale di 5-0 che permette di accorciare sul meno quattro costringendo Menetti alla sospensione. L’Enel riesce a ricucire lo svantaggio, trovando la parità sul 18-18 con M’Baye. Il primo quarto si chiude 23-19 per Reggio, che sul finale di periodo è riuscita a ritrovare la via del canestro dopo alcuni minuti in cui ha faticato in fase offensiva. Nella seconda frazione la squadra ospite inizia con un’altra faccia riuscendo a mettere la testa avanti con Abgelese dopo una giocata da 2+1, ma Reggio reagisce e riallunga in modo importante con un parziale di 9-0 sul 37-29 dopo la tripla del giovanissimo Lever. La squadra pugliese però riesce a riaccorciare sul meno cinque grazie al 2/2 di Scott dalla lunetta. Si va negli spogliatoi sul 48-39 per la Grissin Bon che ha provato più volte a scappare, ma Brindisi non molla riuscendo a non affondare.

IL SECONDO TEMPO – Nel terzo quarto Reggio prova la fuga decisiva andando sul + 13 con la tripla di Della Valle. La squadra ospite però non si arrende e ritorna a farsi sotto sul meno sette , ma Reggio riallunga sul 68-58 a 10’ dal termine . Nel quarto finale l’Enel prova a riaprirla accorciando con M’Baye sul meno sei ma gli uomini di Menetti riescono a rimettere un buon margine tra sé e gli avversari grazie ad una bomba di Polonara per il + 11. L’Enel però non si scoraggia e nuovamente ritorna a farsi sotto con un parziale di 7-0 per il 73-69. I padroni di casa con Kaukenas ritornano sul + 12 ma non riescono ad ammazzare la partita perché Brindisi ha sette vite come i gatti e torna sul meno sei. La chiude definitivamente Cervi con una schiacciata che vale il 94-84. Il finale è 98-84 per la Grissin Bon che ritrova un successo dopo quattro sconfitte consecutive. Per l’Enel arriva la decima sconfitta stagionale dopo la vittoria di settimana scorsa contro Pistoia.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA-ENEL BRINDISI 98-84

Parziali : ( 23-19,48-39,68-58)

Tabellino : Grissin Bon : Polonara 25, Della Valle 20, Cervi 15, Kaukenas 12, Reynolds 8, De Nicolao 8, Strautins 4, Lever 3, Needham 3, Bonacini N.E

Enel Brindisi : M’Baye 19, Carter 17, Goss 14, Moore 13, Scott 7, Abgelese 7, Mesicek 6, Cardillo 1, Donzelli 0, Spanghero 0, Sgobba N.E, Invidia N.E

Lorenzo Lubrano

Commenta
(Visited 41 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.