Valentino Basket Castellaneta, il presidente Granito carica l'ambiente in vista della difficile trasferta di Manfredonia: "Vogliamo riscattare l'ultima uscita esterna, lotteremo fino alla fine per i due punti"

Ancora un impegno lontano da casa per la Valentino Basket.

La sconfitta seppur preventivabile di Nardò ha lasciato il segno soprattutto in graduatoria, con le dirette concorrenti per i playout riportatesi sul +4 dai biancorossi.

Questo impone un’immediata reazione, e l’opportunità è fornita da un turno infrasettimanale, il recupero della nona giornata rinviata per maltempo.

Delicato incontro in terra foggiana, dove si va in trasferta, la seconda in fila, per affrontare l’Angel Manfredonia, ora in piena zona playoff (5° piazza) a quota 24 punti grazie alle quattro vittorie nelle ultime cinque gare.
Il team di Ciociola, che dalla sfida di Altamura fa a meno dell’ala grande Dispinzeri, non manca di esperienza con Nicola Padalino (classe ’71, 9.2 punti), il play Chiappinelli e l’ala Vuovolo (arrivato a dicembre da Olimpica Cerignola). I pericoli arrivano dagli esterni Nicola Padalino (’96, 12 a partita) e Gramazio (9.6), mentre il duo straniero è composto dal lungo Johnson (11.6 punti e 10 rimbalzi) e soprattutto dall’ala Wright (19.7 di media).

La carica per i biancorossi la suona il presidente Granito: “Ovviamente si andrà a Manfredonia per la vittoria, e come sempre sarà il campo ad esprimere il verdetto. Tutto l’ambiente e tutta la squadra conoscono l’importanza di non perdere le speranze, poiché ad oggi i quattro punti che ci separano dalle contendenti per i playout sono certamente recuperabili. I ragazzi sono animati da una grande voglia di riscatto, e lotteranno per i due punti”.

Appuntamento al PalaScaloria di Manfredonia giovedì 9 alle ore 20.30, arbitrano Acella di Corato (BA) e Caldarola di Ruvo di Puglia (BA).

Commenta
(Visited 83 times, 1 visits today)

About The Author