Basket Sustinente, coach Zecchini fiducioso in vista della gara contro Seriana: "Atteggiamento fondamentale, speriamo situazione Hawkins si risolva"

La sfida fra Sesa e Seriana è già iniziata su Radio 5.9 con i due coach che si sono intervallati in collegamento con la nostra radio ufficiale per presentare il “big match” del “Pala Susty”.

MARTINELLI: “Arriviamo in gran forma alla sfida di Sabato sera col Sustinente con dieci vittorie consecutive che ci hanno dato molta fiducia. Abbiamo un roster tra i più giovani della categoria e stiamo procedendo in un percorso di grande crescita di un roster, il nostro, giovane ma di qualità. Probabilmente ci mancherà per qualche settimana Alessandro Comerio, che per noi è fondamentale, ma ho una panchina profonda che mi consente di far fronte a questa evenienza con una discreta tranquillità. Credo sia assurda la situazione legata a David Hawkins, non solo perchè crea confusione ai nostri futuri avversari, ma poichè siccome situazione generalizzata anche negli altri gironi, espone chi dovrebbe normare la nostra categoria di fronte a gravi inadempienze”.

 

ZECCHINI: “Arriviamo da due-tre settimane dove l’extra campo ha prevalso su quello che riguarda il parquet e questo non ci ha evidentemente aiutato. Venerdì scorso ho visto una squadra con un atteggiamento rinunciatario e ciò, a questo punto della stagione, non è più ammissibile se vogliamo arrivare ai play off. Recuperiamo Simeoni e Verzellesi con Steccanella che ha smaltito già martedì l’attacco influenzale che lo aveva limitato e reso indisponibile per l’allenamento di Lunedì. Affrontiamo la squadra più in palla del nostro girone di Serie C Silver, ma non voglio creare alibi e mi aspetto un atteggiamento agonisticamente aggressivo da parte dei miei ragazzi. Voglio vedere dare tutto ai miei ragazzi e giocare col cuore ripartendo dalla pesante sconfitta del girone d’andata. Sulla questione “Hawkins” non mi sbilancio assolutamente: la situazione è quella descritta dal nostro ufficio stampa nei comunicati apparsi in questi giorni. David attualmente si allena con noi, alla grande aggiungerei, ma non posso per il momento schierarlo. E’ comunque un piacere vederlo in palestra, si allena al massimo e aiuta i compagni come se fosse con noi da inizio stagione. Sulla presenza degli stranieri nel nostro campionato io francamente mi auguro che il prima possibile la cosa venga normata per evitare provvedimenti sommari e non applicati a tutti. Non sono contrario alla presenza di giocatori che possano alzare l’asticella della categoria catalizzando l’attenzione dei giovani ed aumentando contestualmente il livello degli allenamenti in settimana”.

 

 

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author