Vittoria interna per Derthona: finisce 82-61 contro Agrigento

ORSI DERTHONA – MONCADA AGRIGENTO   82-61   (23-19, 19-13, 22-12, 18-18)

ORSI DERTHONA: Greene 9, Cosey 23, Alviti 7, Ricci 14, Sanna 4, Taverna ne, Conti, Mascherpa 8, Garri 15, Apuzzo, Cucci 2. All. Cavina

MONCADA AGRIGENTO: Bucci, Buford 18, Cuffaro, Zugno 12, Evangelisti ne, Tartaglia, Ferraro, Chiarastella 11, Piazza 5, Bell-Holter 15. All. Ciani

 

Il Derthona contro Agrigento vince con grande autorità 82-61 ribaltando la differenza canestri dopo la gara dell’andata che la Moncada aveva vinto 84-70. Evangelisti prova nel riscaldamento ad essere del match, ma la febbre lo ferma e non è della partita. Ciani sceglie Bucci, Buford, Chiarastella, Piazza e Bell-Holter. Mentre per il Derthona partono Greene, Cosey, Sanna, Ricci e Garri. Inizia il match davanti ad un PalaOltrepo di Voghera ancora sold out (1800 spettatori presenti) a Ricci risponde Buford, ma la schiacciata in transizione di Greene mette in partita il pubblico dei Leoni. Dopo quattro minuti di gara il Derthona fa il primo minibreak (12-4) con sei punti consecutivi del capitano Garri. I Leoni trovano buone spaziature e riescono a conquistare diversi secondi tiri, dietro difendono forte con Cavina che alterna Sanna e Alviti su Buford (17,4 punti a gara in regular season). Finisce 23-18 per il Derthona il primo quarto in cui la squadra prende quasi il doppio dei rimbalzi (14-8). Inizia il secondo periodo e il Derthona in campo con un quintetto piccolo (Cucci, Alviti, Sanna, Greene e Mascherpa) non va sotto sebbene un arresto e tiro di Piazza e un tap in di Zugno riavvicinino Agrigento (23-25). I locali perdono un po’ il feeling con il canestro, ma continuano ad avere predominanza nei rimbalzi e a metà periodo il punteggio è 29-24 per il Derthona.  Il tecnico fischiato a Ferraro porta i Leoni sopra di otto punti (34-26). Il vantaggio in doppia cifra arriva a due minuti dall’intervallo lungo con una penetrazione di Cosey (38-28). Sebbene la squadra fatichi dalla lunga finisce il primo tempo con un tap in di Alviti su tiro corto di Conti. Piazza muore con la palla in mano (42-31). Inizia il terzo periodo ed è 4-0 per i Leoni con Ciani che si infuria alla terza infrazione dei passi che viene fischiata ai suoi. Buford da una boccata l’ossigeno ad Agrigento con due canestri consecutivi. A 5’43’’ dalla fine del terzo periodo il Derthona conduce 48-36. La squadra è in leggera flessione, ma tiene a distanza Agrigento con una grande difesa che concederà solo 12 punti in tutto il periodo. La penetrazione di Cosey e la bomba di Ricci danno una spallata importante al match portando il Derthona 58-39.  La Moncada è in totale black out e i bianconeri chiudono il terzo periodo in controllo della gara (64-43). Nell’ultimo quarto il Derthona si limita ad amministrare (toccando anche il +23) con la Moncada che non riesce a rientrare in gara e i bianconeri che riescono a centrare la decima vittoria su undici gare nel girone di ritorno. Finisce 82-61, doppia doppia per Garri (15 punti, 10 rimbalzi), Cosey mvp con 23 punti.

Coach Franco Ciani: “Non era la partita migliore per fare i conti con le assenze, di fronte a prestazioni interne di buon livello facciamo fatica lontano da Agrigento. Nonostante questo potevamo fare qualcosa di meglio come difesa e secondi tiri dove l’aspetto della voglia è decisivo. Abbiamo avuto difficoltà offensive che ci aspettavamo, dobbiamo archiviare la prestazione negativa e ricominciare”.

Coach Demis Cavina: “Sono contento perchè siamo risuciti a fare una partita facile contro un avversario difficile. Lo stop di Evangelisti era inaspettato, però penso che Agrigento è una squadra con grandi qualità atletiche. La cosa che mi è piaciuta di più è che siamo riusciti a giocare fisici, prendendo tanti rimbalzi dove loro hanno centimetri e fisicità. In attacco abbiamo fatto la migliore partita come distribuzione di tiri, una bella gara, faccio i complimenti a tutti compreso anche a Taverna che non è entrato, ma dà tutto come i compagni. Ci prepariamo al derby di giovedì. Ringrazio i ragazzi che stanno facendo cose incredibili”.

Ufficio Stampa Derthona Basket 

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author