A.D. Basket Sarno: Intervista a Carmine Moccia

Basket Sarno: Moccia “Dobbiamo voltare subito pagina”

Non un grande esordio a Nardò dove vate pagato l’assenza di Robinson, ma la sconfitta è imputabile solo a quello?

“A prescindere da alcuni fattori a nostro sfavore, e non mi riferisco solo al forfait di Winston, ma anche all’assenza del nostro coach, costretto a scontare un espulsione rimediata nel finale del campionato scorso, ciò che ci ha penalizzato tantissimo è stato un approccio disastroso. Abbiamo affrontato una squadra che secondo mio avviso sarà una delle protagoniste del campionato e saranno ben poche le squadre che riusciranno a farla franca su un campo caldo come quello di Nardò.”

Possibilità immediata dSarno squadrai riscatto tra le mura amiche contro la forte Cerignola. Che partita ti aspetti?

“Vogliamo e dobbiamo voltare subito pagina, il nostro campionato inizia domenica. In questi giorni stiamo lavorando bene e con la giusta intensità sugli errori commessi con coach Corrado e tutto lo staff. Dobbiamo essere bravi a trasformare il dispiacere e la rabbia che purtroppo sono scaturiti dalla sconfitta, in energia positiva, cercando di fare una buona prova contro Cerignola, divertirci ed entusiasmare il caloroso tifo sarnese. Domenica affrontiamo Cerignola un’altra compagine ben strutturata, conosco gran parte della squadra e di sicuro vuole fare bella figura visto che vengono anche loro da una sconfitta all’esordio.”

Che idea di sei fatto sul campionato in generale?

“Le nuove normative hanno permesso a gran parte delle squadre di inserire uno straniero e di conseguenza il livello del campionato è cresciuto, l’unico dispiacere è la cancellazione dei playoff e delle retrocessioni che di sicuro avrebbe reso tutto più interessante. Permettimi quest’ultimo pensiero, un ringraziamento che faccio anche da parte dei miei compagni di squadra, alla nostra società sarnese, composta da persone bravissime, disponibili e che stanno facendo tanti sacrifici per non farci mancare davvero nulla. La pallacanestro attualmente ha bisogno di società come Sarno e di una tifoseria calorosa come la nostra.”

Commenta
(Visited 223 times, 1 visits today)

About The Author