A Empoli il Costone U14 torna a sorridere

POGGIBONSI BASKET – COSTONE SIENA: 64-32

14-5, 27-18, 52-26, 64-32

COSTONE SIENA: Liberati 8, Contu 2, Angiolini 2, Giannetti 2, Scali 7, Sulpizio 4, Magi 2, Raveggi 2, Mari, de Mauro 2, Fama’ Tringali, Pellegrini 1. All. Collini.

Partita iniziata male per i giallo verdi, che non riescono a trovare la via del canestro. La buona reazione di orgoglio a inizio secondo quarto fa ben sperare per la ripresa, ma i ragazzi di Collini soffrono fin troppo la velocità delle guardie avversarie, che trovano canestri da fuori e in penetrazione. Anche sotto canestro, i senesi non riescono ad arginare la maggiore fisicità dei giallo-rossi, che chiudono controllano con facilità la gara.

COSTONE SIENA – FOLGORE FUCECCHIO: 35-48

7-14, 18-28, 29-36, 35-48

COSTONE SIENA: Liberati 5, Contu, Angiolini, Giannetti , Scali 6, Magi 4, Raveggi 8, Mari, de Mauro 2, Fama’ Tringali, Pellegrini 10, Fontani. All. Collini.

A meno di ventiquattro ora dalla partita di Poggibonsi, i ragazzi di Collini affrontano l’impegno casalingo contro Fucecchio con rinnovato entusiasmo e con la consapevolezza di poter dare più di quanto fatto vedere nella gara precedente. E i miglioramenti si vedono nella circolazione di palla, nella determinazione ad attaccare il canestro e nella “cattiveria” difensiva. Nonostante ciò i gialloverdi pagano ancora un inizio lento e impreciso che scava un piccolo solco tra le due formazioni (-10 a fine secondo quarto). Dopo l’intervallo lungo i senesi cercano di riportarsi sotto e mettono in difficoltà Fucecchio, che riesce a realizzare qualche punto solo dalla lunetta. Nel periodo decisivo però la squadra avversaria può contare sul capitano Giachi, autore di 22 punti, vera spina nel fianco dei nostri e ago della bilancia nella sfida, che ricaccia indietro le speranze di rimonta. 

BIANCOROSSO EMPOLI – COSTONE SIENA: 33-67

11-16, 17-32, 21-53, 33-67

COSTONE SIENA: Contu 11, Angiolini 6, Giannetti, Scali 8, Sulpizio 14, Magi 8, Mari, de Mauro, Fama’ Tringali, Pellegrini 14, Fontani 2. All. Dragone.

Ed eccola arrivare la tanto sospirata vittoria, sul campo di Empoli, con una prestazione veramente convincente. Gara mai in discussione, dominata in tutte le fasi dai giallo-verdi che obbligano gli avversari a trovare il canestro solo con tiri da fuori; il tagliafuori non concede secondi tiri; in attacco, circolazione di palla veloce e tagli rapidi in mezzo all’area mettono in totale confusione la difesa empolese, permettono ai ragazzi guidati da Dragone di raggiungere il massimo punteggio stagionale e di agganciare Empoli in classifica, in attesa della Sancat Firenze per l’ultimo impegno di campionato.

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author