A Livorno overtime amaro per la Gessi Valsesia

C.F.G. LIVORNO :        84

VALSESIA BASKET :  83

 

 

C.F.G. LIVORNO: Perin 15 ( 4/8 da due 2/10 da tre 1/2 liberi), Giampaoli 16 ( 3/8 da due 2/5 da tre 4%5 liberi), Creati 2 ( 0/1 da due 0/1 da tre 2/2 liberi), Bruno Ceriglio 5 ( 2/2 da due 1/2 liberi), Banchi 1 ( 0/1 da tre ½ liberi), Mariani 20 ( 7/11 da due 0/1 da tre 6/6 liberi), Artioli 6 ( 2/2 da due 0/2 da tre 2/2 liberi), Ravazzani 19 ( 9/12 da due 1/4 liberi), Bartalucci ne, Thiam.

Coach: Daniele Quilici         Vice allenatore: Lorenzo Tonti

 

VALSESIA BASKET: Giacomelli 8 (1/2 da due 2/5 da tre), Berardi ne, Quartuccio 9 (3/3 da due 0/2 da tre 3/6 liberi), Tomasini 4 ( 1/3 da due 0/3 da tre 2/6 liberi), Dotti 3 ( 1/1 da tre), Giovara 10 ( 3/7 da due 0/1 da tre 4/8 liberi), Santarossa 17 ( 4/9 da due 3/8 da tre 0/2 liberi), Gatti 14 ( 0/1 da due 4/8 da tre 2/2 liberi), Zucca 8 (2/5 da due 1/2  da tre 1/4 liberi), Paolin 10 ( 2/5 da due 1/4 da tre 3/4 liberi).

Coach: Lorenzo Pansa    Vice all. : Claudio Carofiglio –  Francesco Gagliardini.

Prep.atl.: Luca Perona     Fisioterapista : Giuseppe Cerutti.

 

 

ARBITRI: Sigg. Matteo Semenzato di Mirano e Andrea Vigato di Este.

 

 

Nonostante un sontuoso e superbo capitan Santarossa da 17 punti e 7 rimbalzi e il gruppo di irriducibili e temerari supporters valsesiani, giunti a Livorno al seguito della squadra, che stoicamente e incessantemente hanno sostenuto e incitato gli Eagles con tamburi, cori e bandiere per tutta la durata del match, i ragazzi valsesiani hanno dovuto alzare bandiera bianca all’overtime,  al cospetto di un avversario più concentrato e molto determinato fino all’ultimo possesso. Partita che, fino alla pausa lunga, sembrava in cassaforte per i nero-arancio ma poi….il solito, maledetto e fatale terzo periodo, in cui l’attenzione degli Eagles è man mano calata, l’inerzia della partita è cambiata e i labronici ne hanno approfittato, credendoci fino in fondo con Perin che, a cinque secondi dalla sirena, ha regalato ai suoi la vittoria sulle aquile per una sola lunghezza: 84-83.

 

LA CRONACA: partenza a razzo degli Eagles che, senza alcun timore, iniziano da subito a martellare la difesa avversaria e a bucare la loro retina con le bombe di Zucca, Dotti, Gatti e Paolin, che spesso colgono distratta la difesa dei toscani e ne approfittano. Grande determinazione e atletismo mostrati in questo primo periodo dai nero-arancio, mentre i labronici sono spesso in difficoltà e sono costretti a fare gran lavoro di contenimento difensivo. Il primo tempino termina a favore dei valsesiani 11-22.

La seconda frazione di gioco si apre con ancora ritmi elevati da parte degli Eagles; i toscani lottano con ogni mezzo e tentano una timida reazione con i canestri di Giampaoli e Ravazzani. Santarossa e compagni sono bravi e attenti, Giovara e Zucca penetrano il pitturato con estrema facilità andando spesso a segno. Al 14’, coach Pansa chiama time out sul punteggio di 24-34. Al rientro in campo, Santarossa “spara” la seconda bomba del periodo, subito imitato da Gatti che sgancia uno dei suoi soliti dardi da tre;  26-40 e massimo vantaggio per gli Eagles : +14. La compagine toscana tenta di ricucire parzialmente il gap, ma si va a riposo con i valsesiani ancora avanti di dieci lunghezze: 31-41.

Al rientro dall’intervallo, Livorno accorcia ancora con i canestri di Mariani e Ravazzani, mentre sul fronte nero-arancio si continua a segnare con le belle bombe di Giacomelli prima e Gatti poi. Al 27’ time out Gessi con il tabellone luminoso che segnala ancora il vantaggio valsesiano di ben nove lunghezze (50-59).

Al rientro sul parquet, da segnalare la bomba di Giampaoli  che trascina i suoi alla rimonta sui valsesiani. Infatti il terzo periodo si chiude con i toscani ancora sotto, ma solo di tre lunghezze: 59-62.

L’ultimo periodo è caratterizzato da un’intensa azione difensiva di entrambe le compagini: infatti il tabellone luminoso rimane inchiodato sul 59-62 per quasi tre minuti di gioco. Ci pensa Mariani a sbloccarlo (61-62), successivamente Perin segna una tripla che, per la prima volta, fa mettere il naso avanti a Livorno. Ora si combatte su ogni palla, Zucca in penetrazione offensiva subisce fallo, va in lunetta e segna 1/2  parità 64-64; Gessi risponde al fuoco livornese con le bombe di Santarossa Giacomelli e Gatti; quest’ultimo riporta in perfetta parità il match 75-75.  A sei secondi dalla fine della partita, Ravazzani subisce fallo dopo un rimbalzo offensivo, va in lunetta e inspiegabilmente fallisce i due tiri liberi. Possesso palla Gessi tra le mani di Quartuccio che fa un ultimo disperato tentativo, non andato però a buon fine: 75-75 e si va all’overtime!

Il tempo supplementare si apre con l’indomito capitan Santarossa che prova a dare la carica ai suoi, spronandoli e incoraggiandoli a non mollare e tentare di rimanere agganciati al match. A 1’e 42” dalla fine del supplementare, Gessi è ancora avanti 79-82. Livorno non ci sta e combatte con Ravazzani e Mariani che ristabiliscono ancora la perfetta parità: 82-82 e siamo a 15 secondi dalla fine. Time-out Livorno, coach Quilici istruisce i suoi , si torna sul parquet e i labronici scelgono il fallo sistematico su Tomasini, che va in lunetta e fa 1/2: 82-83!

In tribuna gli spettatori seguono con il fiato sospeso gli ultimi istanti della partita: possesso Livorno, palla in mano a Perin che segna incredibilmente il canestro della vittoria a cinque secondi dalla fine. Suona la sirena che sancisce la vittoria di Livorno su Valsesia Basket per una sola lunghezza: 84-83.

Gli Eagles escono dal parquet delusi ed amareggiati, con il rammarico di essersi lasciati sfuggire una vittoria che pareva fosse sicura in cassaforte, e con i fantasmi del passato che tornano prepotentemente a rifarsi insidiosi.

Ora occorrerà girare velocemente pagina e in settimana tornare a lavorare super concentrati e molto determinati, perché domenica prossima arriverà in Valsesia un’agguerrita Raggisolaris Faenza, squadra molto arrabbiata per lo scivolone casalingo contro Unieuro Forlì e quindi desiderosa di riscattarsi subito con un risultato positivo.

Appuntamento per i tifosi valsesiani Domenica 29 novembre 2015 ore 18:00 al Pala Loro Piana: vi attendiamo numerosi, i nostri ragazzi, ora più che mai, hanno bisogno del vostro tifo e del vostro affetto. Incoraggiamoli e sosteniamoli !Sempre, come sempre………

#GOOOOOEAGLESSS!!!

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author