A SACES MAPEI GIVOVA A MISKOLC PER CHIUDERE BENE IL GIRONE

Ultima partita del gruppo G per la Saces Mapei Givova Napoli che domani pomeriggio alle ore 18:00 farà visita alle ungheresi dell’Aluinvent Miskolc. La squadra allenata da Alonso guida il girone con cinque vittorie su altrettante partite; a seguirla in classifica c’è proprio la Dike che con un record di quattro vinte ed una persa è a sua volta già certa della qualificazione ai sedicesimi di finale. La partita di Miskolc è importantissima perché in palio non c’è solo il prestigio della vittoria del girone ma due punti fondamentali per definire i coefficienti, con cui ungheresi e napoletane verranno inserite nello speciale ranking delle sedici squadre ammesse alla seconda fase. La formula dell’Eurocup 2015-2016 non prevede infatti incroci tra vincitrici di gruppi già prestabiliti; le prime due classificate di ogni gironcino in base alle vittorie e le differenze canestri maturate, concorreranno a definire una griglia finale che vedrà il seguente schema di accoppiamenti: 1-16, 2-15, 3-14, 4-13, 5-12, 6-11, 7-10, 8-9. Una vittoria a Miskolc servirebbe insomma alla Dike ad evitare una delle big della competizione già ai sedicesimi di finale. All’andata al PalaVesuvio fu vittoria delle ospiti per 53-60, che approfittarono di un grande secondo quarto per guadagnare i due punti in palio. L’Aluinvent trova in Czank, Rasheed e Brewer la spina dorsale di una formazione che ha trovato nel gruppo il vero valore aggiunto per le proprie prestazioni. Frequenti le rotazioni in mezzo al campo praticate da Alonso che ricorre spesso a cambi di difesa per non dare troppi punti di riferimento agli attacchi avversari. Queste le parole di Roberto Ricchini prima della partenza per Budapest: ‘Andiamo ad affrontare una squadra equilibrata e compatta che all’andata ci ha battuto in casa nostra ma non dimentichiamo che eravamo senza tre giocatrici. Disputammo una partita discreta perché a parte lo sbandamento del secondo quarto, risultammo vittoriosi degli altri tre parziali. Penso che può essere una partita dal risultato aperto e noi vogliamo migliorare il più possibile la nostra classifica finale. Ora siamo al completo ma non dimentichiamo che ci stiamo allenando insieme solo da venerdì scorso, per cui dobbiamo trovare l’abitudine di stare in campo insieme. Sono contento per il rientro di Carta ma chiedo alla mia squadra di approcciare la partita in un modo migliore rispetto a quanto fatto domenica contro Orvieto in campionato, perché non possiamo assolutamente permettere a noi stessi di complicarci gratuitamente la vita’. I tifosi potranno seguire l’incontro in diretta streaming oppure attraverso i nostri consueti approfondimenti sui social: siamo pronti a raccontarvi un’altra bella pagina della storia che la Saces Mapei Givova sta scrivendo in Europa.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author