Acireale - Green Basket Palermo 65 - 69

Acireale – Green Basket Palermo 65-69 (18-23; 12-19; 17-10; 18-17)

Acireale: Marzo 10, Arena 3, Maric 19, Ferrara 6, Cusenza 8, Patanè, Arcidiacono 8, Massimino, Greco, Abramo 11.

Green Basket Palermo: Gullo 17, Calò 10, Lombardo 16, Provenzano 2, Maritano 14, Tagliareni, Mantia, Bontempo 5, Forzano, Trevisano 5.
Catania. Comincia con una vittoria il girone di ritorno del Green Basket Palermo: gli uomini di coach Bonanno si sono imposti sull’ostico Acireale al termine di una gara condotta sin dalle prime battute ma quasi gettata nell’ultimo parziale. I biancoverdi presentano in quintetto il nuovo acquisto Maritano, ingaggiato dopo il brutto infortunio occorso a Tagliabue, e partono subito forte riuscendo a trovare buone soluzioni in attacco: la difesa però è un pò pigra e consente ai padroni di casa di stare a contatto. Nel secondo periodo gli ospiti accelerano: Lombardo e Maritano fanno la voce grossa sotto canestro, Bontempo mette la bomba che permette ai suoi di andare al riposo lungo con dodici punti di vantaggio. Nel terzo quarto invece di accelerare e ammazzare la partita il Green sembra bloccarsi: i soli dieci punti realizzati in questa frazione a scapito dei diciassete subiti consentono ai padroni di casa di rientrare in partita e iniziare il quarto periodo sulle ali dell’entusiasmo: soprattutto Maric realizza canestri importanti che a cavallo tra la fine del terzo e l’inizio del quarto periodo portano gli acesi addirittura in vantaggio. Il sorpasso casalingo si materializza a sette minuti dal termine: la sospensione chiamata da coach Bonanno sembra ridare un minimo di tranquillità ai suoi ma adesso Acireale ha preso fiducia e crede nella vittoria. Per ben tre volte negli ultimi cinque minuti i padroni di casa riescono a portarsi sul più tre ma prima una bomba di Gullo (grande partita per lui), poi quella di Calò ed infine un canestro e fallo di Maritano tengono il Green in vita. Negli ultimi due minuti a vincere la partita è probabilmente la maggiore esperienza Green: Lombardo prima segna da sotto e poi prende uno sfondo nella propria metà campo, Maritano conquista un fondamentale rimbalzo in attacco e Gullo è glaciale dalla lunetta. Vittoria importante per il Green, atteso adesso dall’incontro casalingo contro la capolista Cefalù.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author