Acmar Ravenna, la sorpresa di Karch Kiraly

Mancavano ormai pochi minuti al fischio degli arbitri che avrebbe dato il via alla presentazione delle squadre, ieri sera, quando nel corridoio del PalaCosta si è palesata una Leggenda. Accompagnato da Giuseppe Brusi, storico “patron” del Messaggero Ravenna “campione di tutto” tra il 1988 e il 1991, Karch Kiraly ha fatto il suo ingresso nel palasport di Piazza Caduti sul Lavoro, ultima tappa informale di una visita in città iniziata mercoledì e culminata, giovedì alle 12.00, con il ricevimento in Municipio dopo la vittoria dei Mondiali di pallavolo femminile da capo allenatore della Nazionale americana.
Al termine della presentazione e dopo l’inno nazionale, Kiraly è stato introdotto al pubblico del PalaCosta dal dg Giorgio Bottaro e omaggiato di un gagliardetto del Basket Ravenna dal presidente Roberto Vianello. Immediata l’ovazione del PalaCosta, con Kiraly visibilmente emozionato che ha voluto ringraziare i mille presenti: “E’ bello essere a Ravenna, mi emoziono ogni volta che torno qui e ricordo questi tempi. Questa città resterà sempre nel mio cuore come la mia seconda casa”.

Commenta
(Visited 118 times, 1 visits today)

About The Author