Acqua&Sapone Umbertide in cerca di riscatto a Napoli

Acqua&Sapone Umbertide in cerca

di riscatto a Napoli

A soli tre giorni dalla brutta sconfitta interna contro Venezia, è di nuovo tempo di campionato per Acqua&Sapone Umbertide, che mercoledì 22 ottobre sarà di scena al PalaVesuvio di Napoli, per la sfida contro la Saces Mapei in quella che senza dubbio si preannuncia come una delle trasferte più complicate della stagione, in una piazza storica per il movimento del basket femminile.

In questi due giorni di allenamenti, coach Serventi ha messo sotto torchio la squadra, evidenziando e correggendo gli errori commessi nella partita di domenica e che sono costati la fine dell’imbattibilità stagionale. Purtroppo, oltre ai due punti in classifica, il match è costato anche e soprattutto il grave infortunio al ginocchio di Ilaria Milazzo, che costerà alla play siciliana, tra le note più positive di questo avvio di stagione (anche nelle poche azioni cui la sorte l’ha costretta contro Venezia), un lungo stop, anche se bisognerà attendere ancora qualche giorno per avere una situazione più chiara sui probabili tempi di recupero. Con le rotazioni più ridotte e alcune giocatrici ancora non al top essendo al rientro da infortuni, così anche il fattore fisico sarà decisivo nella seconda partita in quattro giorni.

Anche Napoli è però reduce da un periodo delicato. Dopo il trionfale esordio nel derby dell’Opening Day contro Battipaglia, infatti, la compagine allenata da Sandro Orlando è incappata in due sconfitte consecutive, prima in casa contro Cagliari, al termine di un match molto combattuto, e poi a San Martino di Lupari, con il pesante passivo di 84-55. Nonostante si tratti di una neopromossa, arrivata in A1 per ripescaggio dopo la mancata iscrizione di Priolo, Napoli presenta una squadra davvero importante, che la rende una delle formazioni più accreditate nella lotta per le prime posizioni della classifica. Può contare infatti sul talento di Victoria Macaulay e sui centimetri di Dubravka Dacic sotto canestro, sulla vastissima esperienza della sempiterna Mery Andrade e sul nucleo italiano formato dalle coppia di play Pastore – Striulli, da Martina Fassina, Sara Bocchetti e dall’ex di giornata Federica Tognalini.

L’ultima partita disputata a Napoli da Umbertide, sia pure contro una squadra espressione di un’altra società e su un altro campo (al PalaBarbuto), termino con una vittoria per 70-56 per la formazione guidata da coach Serventi.La palla a due sarà alzata alle ore 20,30. Arbitreranno sarà possibile seguire la partita, oltre che in diretta streaming sul sito della Lega, anche con aggiornamenti radio su Rgm Hit Radio (88.5 – 89.3 fm e in streaming sul sito www.rgmhitradio.it).

Fonte: www.pfumbertide.it/

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author