Action Now! Monopoli - Ciaurri Mesagne 78-82 [aggiornato]

PRIMO STOP INTERNO PER L’ACTION NOW! MONOPOLI                    

Mesagne passa con merito alla palestra Melvin Jones al termine di una gara spettacolare    

Primo stop interno nel campionato di serie D per l’Action Now! Monopoli, superata dalla Mens Sana Mesagne al termine di un match vibrante e ricco di emozioni. Uno spettacolo che ha divertito il pubblico, accorso numeroso. I giocatori si sono affrontati con grande correttezza e qualità tecnica e, in virtù anche dei continui accorgimenti tattici predisposti dalle panchine, hanno regalato spettacolo di alto livello, come di rado si riesce a vedere anche in categorie superiori. Peccato solo che la direzione di gara non sia apparsa ai più all’altezza della situazione: le continue sbavature ed incertezze di una coppia arbitrale nella circostanza un po’ confusa hanno infatti finito per innescare evitabile nervosismo.   

Ha vinto con merito Mesagne, perché ha mostrato di essere più avanti sul piano della condizione psico – fisica e della consapevolezza dei suoi mezzi, gestendo sempre con molta lucidità i momenti – chiave della partita. Una squadra che ha cambiato pelle inserendo De Leonardis al posto di Calo’, perdendo forse un po’ in geometria e capacità di eseguire i giochi, ma acquistando anche una certa dose di imprevedibilità che è risultata determinante nel bellissimo finale.

Nel primo quarto le squadre hanno sùbito sprintato, provando a metter paura agli avversari con il proprio repertorio offensivo. Ai balzi prodigiosi del francese Lescot l’Action Now! ha risposto con il talento del ’98 Andrea Calisi, autore di 9 punti (con 2 “triple”) nella frazione. Da quel momento in avanti Mesagne diventava più cinica, capitalizzando alcuni errori davvero banali dei padroni di casa, costretti così – malgrado la serata di grazia di Fabrizio Masciulli – ad inseguire gli ospiti. I monopolitani si intestardivano nella ricerca di soluzioni perimetrali e non riuscivano ad innescare a dovere Roberto Rollo, mostrando in modo chiaro le difficoltà di un team che ha cambiato molto rispetto alla passata stagione e deve ancora trovare amalgama ed equilibri, non solo dal punto di vista tecnico.

Dopo l’intervallo lungo l’incontro diventava ancora più bello, con un susseguirsi di conclusioni dal coefficiente di difficoltà sempre più elevato e la Mens Sana a mantenere un risicato ma significativo margine di vantaggio. L’ex Gianluigi Ruggiero lottava da par suo a suon di triple, mentre Rollo saliva di giri e riportava sotto i suoi, che si giovavano anche del positivo contributo dell’esordiente Tommaso Stomeo. Si arrivava così agli ultimi 2 minuti in perfetto equilibrio e la differenza a quel punto la facevano i dettagli: sul 75 – 76 ad 1 minuto dalla fine tremavano in lunetta le giovani mani di Calisi (0/2), mentre dall’altra parte l’ottimo De Leonardis si inventava la penetrazione vincente, che valeva 3 punti (canestro con libero aggiuntivo). A nulla serviva il disperato tentativo di riaggancio (tripla di Rollo, 78 – 79), perché Monopoli non riusciva a prendere il rimbalzo sul tiro libero fallito e consentiva ad Errico di fissare il + 4 finale.         

L’opinione del dirigente responsabile Angelo Barnaba a fine gara: “Complimenti all’ottimo Mesagne, stasera si è giocata una vera partita di basket e l’hanno vinta loro giocando con tenacia e credendoci sempre. Per noi questa può essere una sconfitta utile, se ci farà capire dove siamo attualmente. Quest’anno non sarà sufficiente avere molta qualità individuale nel roster, perché il livello medio del campionato è molto superiore a quello dello scorso anno. Dobbiamo diventare in fretta una squadra e non ho dubbi che potremmo riuscirci, perché abbiamo uno staff tecnico di valore assoluto. Ai ragazzi non possiamo rimproverare nulla, ma devono capire che occorre allenarsi sempre a ranghi completi se vogliamo fare il salto di qualità che è alla nostra portata. Essere protagonisti fino in fondo o fare una stagione mediocre dipende molto dalla disponibilità che sapranno dare da qui a fine anno”.

Sabato prossimo trasferta complessa sull’ostico campo di Calimera, squadra che quest’anno può contare su Nikolay Balev, centro bulgaro di 209 cm. che ha reso la squadra di coach Quarta ancora più temibile. Prova di grande difficoltà, calendario che non darà tregua a Carolillo ed i suoi per diverse settimane. Si gioca al Palestrone di Via Don Bosco, inizio ore 18. 

ACTION NOW! MONOPOLI – MENS SANA CIAURRI MESAGNE 78 – 82 

(1° Q: 22 – 20; 2° Q: 33 – 41; 3° Q: 57 – 62)

ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo 5, Calabretto 14, Masciulli 23, Amoruso n.e., Lagalante, Calisi 9, Russano 1, Rollo 24, Di Mola 2, Palmitessa n.e.  Allenatore: Sergio Carolillo – Assistente: Mattia Consoli

MENS SANA CIAURRI MESAGNE: De Leonardis 14, Cavallo 2, Gualano 7, Errico 6, Ruggiero 15, Passante 8, Lescot 19, Dipietrangelo 11, Rosato n.e., Falcone. Allenatore: Angelo Capodieci.

Arbitri: Strusi e Gaballo.

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI


ACTION NOW MONOPOLI – MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 78 – 82

ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo 5, Calabretto 14, Masciulli 23, Amoruso n.e., Lagalante, Calisi 9, Russano 1, Rollo 24, Di Mola 2, Palmitessa n.e. Allenatore: S. Carolillo.
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: De Leonardis 14, Cavallo 2, Gualano 7, Errico 6, Ruggiero 15, Passante 8, Lescot 19, Dipietrangelo 11, Rosato n.e., Falcone. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 22-20 12-21 24-21 20-20
Arbitri: Strusi e Gaballo.

Continua la striscia vincente della Mens Sana Ciaurri Mesagne che passa anche sul campo della Action Now Monopoli e mantiene imbattuta la testa della classifica. Partita di categoria superiore quella vista nella palestra Melvin Jones, con due squadre che hanno lottato su ogni pallone per aggiudicarsi i due punti in palio. Ha vinto chi ha creduto fino al termine e chi ha commesso meno errori nella fasi finali dell’incontro. I padroni di casa presentano il nuovo tesserato Stomeo e preferiscono De Mola a Rosato. Coach Carolillo manda in campo Calabretto, Masciulli Rollo e Calisi ai quali coach Capodieci risponde con De Leonardis, Errico, Lescot, Passante e Ruggiero. Le due squadre partono con la difesa individuale, Calabretto apre le danze per il Monopoli al quale rispondono subito Errico e Lescot. Il Mesagne prende subito il vantaggio con buone giocate in attacco che coinvolgono oltre al francese anche Ruggiero e De Leonardis che al termine, sarà uno dei migliori in campo. Il Monopoli sfrutta alcuni errori difensivi degli ospiti e la qualità tecnica di alcuni suoi giocatori che meriterebbero palcoscenici migliori. Il giovane Calisi realizza due triple, mentre Masciulli crea scompiglio nella difesa ospite che sostituisce Lescot per Gualano e De Leonardis per Cavallo. Il primo quarto si conclude con il Monopoli in vantaggio 22-20. Nella seconda frazione la Ciaurri Mesagne aumenta la pressione difensiva, si riporta in vantaggio e allunga fino alla doppia cifra. Calabretto e Masciulli limitano lo scarto, mentre i mensanini realizzano con tutti i giocatori in campo, nonostante le numerose palle perse. Al riposo lungo il tabellone segna 34-41. Nel terzo periodo arriva la reazione dei ragazzi di Carolillo, sale in cattedra Rollo che realizza la metà dei punti della frazione, Masciulli piazza una tripla e i padroni di casa si rifanno sotto. Nella Mens Sana Dipietrangelo offre un buon contributo, insieme a Passante che realizza una tripla importante. Continua intanto la sagra delle palle perse e al termine dell’incontro saranno 21 per i mensanini. Alla fine del terzo periodo gli ospiti sono sempre in vantaggio 58-62. L’ultimo quarto continua in equilibrio nel punteggio, l’Action Now riparte con la tripla di Calabretto e poi effettua il sorpasso con 5 punti consecutivi di Stomeo. Risponde il Mesagne con la tripla di Ruggiero, una penetrazione di Cavallo prima della tripla di Lescot che, dopo una fase molto confusa per il francese, realizza da oltre otto metri. Gli ultimi minuti sono costellati da una serie di errori per entrambe le squadre, ai tiri liberi realizzati da Deleonardis e Errico non risponde il Monopoli che spedisce sul ferro quelli più importanti, dopo una buona serie di Masciulli. Una tripla di Rollo riapre le speranze per i baresi, ma i rimbalzi offensivi di Errico e Ruggiero permettono alla Mens Sana Ciaurri Mesagne di vincere la seconda trasferta di questa stagione sportiva. Buona la prova dell’Action Now Monopoli che sarà sicuramente una delle protagoniste di questo campionato, i mensanini hanno dimostrato carattere e voglia di vincere su un campo che sarà difficile per tutte le altre contendenti. La difesa blanda in alcuni momenti dell’incontro, il misero 60% nei tiri liberi, e troppe palle perse e la buona organizzazione messa in campo da coach Carolillo, non hanno permesso ai mensanini di condurre l’incontro con maggiore tranquillità. Tra sette giorni (sabato 8 novembre ore 18:30 – Palestra IPSIAM) la squadra di coach Capodieci ritorna a Monopoli per la seconda trasferta consecutiva, a rendere visita all’AP Monopoli di coach Morè che, tra gli altri, schiera Cipulli, Allegretti e Gentile.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author