Action Now! Monopoli-Techno Swith Ruvo 95-85, un super Gibbs trascina i monopolitani

L’Action Now! torna ad essere squadra e compie un capolavoro con Ruvo, rimontando gli ospiti con un ultimo quarto memorabile. Vittoria di fondamentale importanza, perché in un colpo allontana le paure ed avvicina l’obiettivo di stagione, cioè una permanenza ottenuta senza passare dai playout, ancor meglio se qualificandosi per i playoff.

L’ostacolo Ruvo si presentava durissimo. La squadra di Milli ha cambiato faccia nelle ultime settimane, inserendo 2 ottimi U.S.A., l’argentino Palacio, Silvestrini e Pezzarossa, e veniva da 2 franche vittorie. Davvero una brutta gatta da pelare per i monopolitani, reduci da 3 sconfitte consecutive e con il timore di essere risucchiati nella bagarre per evitare i playout, con una classifica sempre cortissima.

L’avvio di gara faceva intendere che l’Action Now!, che presentava sulle rinnovate divise il logo della CASSANDRO S.r.l., nuovo main sponsor del team, aveva voglia di regalare ai suoi tifosi una serata emozionante. Gibbs appariva subito in ottima condizione, ma era Annese ad incappare subito in 2 falli e costringere lo staff tecnico, guidato dal senior coach Peppe Vozza, a gettare subito nella mischia il ’99 Barnaba, che rispondeva in modo molto positivo. Ruvo aveva negli italiani i giocatori più pericolosi, con gli ottimi Serino e Preite a dar prova di talento e qualità agonistica. Orlando faceva a sua volta cose cestisticamente pregevoli, ma si rendeva anche protagonista di comportamenti censurabili, che rendevano la contesa ancora più aspra e nervosa.

Un secondo quarto di alto livello proiettava Ruvo ad un vantaggio di 5 punti, che veniva ulteriormente allargato nella terza frazione, con Preite implacabile e Crosgile e Jones chirurgici nel punire gli errori di un’Action Now! ormai con i nervi tesissimi. L’ampio vantaggio esterno faceva presagire il peggio per i biancazzurri di casa, ma proprio nel frangente si rivedeva l’Action Now! guerriera di qualche settimana fa, quella che coach Centrone ha costruito e portato al 5° posto.

Iniziava un quarto periodo di stordente intensità, nel quale i monopolitani combattevano su ogni pallone, trovando nella micidiale sequenza di triple Stomeo – Liaci – Gibbs la benzina emotiva per recuperare lo svantaggio e fare entrare in partita un pubblico in verità piuttosto caloroso, malgrado si trattasse di turno infrasettimanale. Ruvo una volta raggiunta iniziava a sentire la fatica e non riusciva ad opporsi agli avversari, ormai scatenati e capaci di piazzare un parziale di 31 – 10 che chiudeva la contesa (con un sontuoso 15/29 finale da 3) e riportava Hamilton e compagni al solitario 5° posto in graduatoria, a 6 punti dalla zona calda della classifica.

Superlativa la prestazione di Gibbs, 36 punti con 7/10 da 3. Ma sono stati Tommy Stomeo (4 triple), l’indomito Liaci ed un generosissimo Rotolo, assieme al solito Hamilton, a rendere possibile una vittoria che, per come è maturata, profuma di impresa. Domenica si ritorna a giocare sul parquet della Melvin Jones per la suggestiva sfida alla capolista Udas Cerignola. Un match tutta da gustare, per il quale si attende il “tutto esaurito” delle grandi occasioni.

CASSANDRO MONOPOLI – TECNO SWITH RUVO 95 – 85

(21 – 20; 43 – 48; 64 – 75)

CASSANDRO ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo 12, Gibbs 36, Liaci 9, Annese 5, Calabretto 3, Giovinazzi n.e., Lazic 3, Barnaba 3, Hamilton 20, Rotolo 4. All. Centrone

TECNO SWITH RUVO: Pezzarossa 4, Palacio 5, Orlando 9, Crosgile 10, Serino 20, Preite 23, Jones 14, Silvestrini, D’Introno e Pasculli n.e. . All.: Milli

ARBITRI: De Tullio Roberta e Paradiso Angelo

Comunicato a cura di Ufficio Stampa ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI

Commenta
(Visited 48 times, 1 visits today)

About The Author