Action Now Monopoli, tutto pronto per il torneo di Martina Franca

Sarà il PalaWojtyla di Martina Franca ad ospitare la seconda uscita ufficiale dell’EPC Action Now Monopoli di Piero Millina, reduce dal vittorioso esordio nel 3° Memorial “Francesco Valente” disputatosi a Molfetta.

La prima edizione del torneo “Martina loves this game!” sarà un test molto indicativo, perché di fronte ci saranno 4 team di Serie C Gold, ad una sola settimana dalla partenza del campionato. Grande attesa per questo evento nuovo di zecca e fortemente voluto dal Comune di Martina Franca, che lo ha patrocinato insieme al Comitato Regionale di FIP Puglia.

Le due semifinali si giocheranno venerdì: Mola ed Altamura si affronteranno alle 18, seguiranno alle 20 Monteroni e Monopoli. Sabato pomeriggio, agli stessi orari, le due finali. L’ingresso sarà gratuito ed alla manifestazione verrà abbinata un’iniziativa di solidarietà.

Così si è espressa sulla manifestazione l’Assessora allo Sport Tiziana Schiavone: “Il torneo Martina loves this games è una bella occasione per ritornare a vedere pallacanestro di ottimo livello anche a Martina Franca, nel nostro PalaWojtyla. Per questo ringrazio l’Action Now Monopoli, per essersi fatta promotrice di questo quadrangolare tra 4 realtà importanti del basket pugliese, ed in particolare il dirigente della società Avv. Angelo Barnaba per aver creduto fortemente in questa iniziativa ed investito tempo per organizzarla.

Per questo motivo, ho il piacere di invitare tutti gli appassionati sportivi e gli amici del basket a venire al PalaWojtyla venerdì 27 e sabato 28, per gustarsi un po’ di sport sano e spettacolare, pochi giorni dopo la bellissima esperienza della Final Four di SuperCoppa Italiana, disputatasi a Bari. L’ingresso sarà peraltro gratuito e sarà possibile effettuare una donazione per le associazioni Amod e Unitalsi.

Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.