Agliana, coach Bertini: "Altopascio è una squadra nuova, ma già in grande spolvero"

La ASD Pallacanestro Agliana torna in campo domenica 9 ottobre contro Nuovo Basket Altopascio. La gara è valida per la seconda giornata del campionato di Serie C Gold e vedrà la Endiasfalti “ospitare” gli avversari alle ore 18. Le virgolette sono d’obbligo perchè nonostante la partita in programma sia in casa, non si giocherà al Capitini – dove il parquet non è ancora pronto – ma al PalaBertolazzi di via Coppi a Montale.

Problemi come questo, non dipendenti dalla nostra volontà e la situazione infortuni che continua a non sorriderci, rendono la partita contro Altopascio un test difficile ma anche veritiero riguardo alla sostanza della compagine neroverde. I rosablù sono infatti una squadra rivoluzionata dopo lo scorso campionato ma che ha già ben impressionato sia in pre-campionato che alla prima giornata di Regular Season, quando ha surclassato tra le mura amiche la Boldirni Selleria Folgore per 92-50.

Agliana avrà ai box per un’altra giornata il lungo Lorenzo Cavicchi, che però si è allenato e che dovrebbe tornare a calcare il campo da gioco già dalla prossima gara contro Legnaia. Riccardo Bargiacchi, dopo la buona prova offerta a Livorno, si è allenato solamente venerdì causa influenza e il suo utilizzo, o meno, sarà a discrezione dell’allenatore. A loro si aggiunge Gioele De Leonardo, ancora degente per l’operazione all’occhio e di cui avremo notizie più dettagliate dopo la visita in programma lunedì 10 ottobre.

“Stando a quelli che sono stati i risultati sia in Coppa Toscana che in campionato – questo le parole del coach Paolo Bertini – Altopascio è sì una squadra nuova, ma già in gran spolvero. Hanno cambiato quasi tutta la rosa dopo una stagione non esaltante e adesso sono più profondi; inoltre sono stati acquistati dei big per la categoria come Vannini nel ruolo di centro oppure il play Biancani. Sara un test molto importante contro una squadra esperta, tenendo conto che di fatto abbiamo un’altra trasferta. Anche se il campo di Montale lo conosciamo non è certo come giocare in casa, sarà decisivo il modo in cui ci adegueremo”.

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author