Agrigento espugna Trapani: quarto successo consecutivo

Lighthouse Trapani – Moncada Agrigento: 69-76

Tabellino e cronaca

Parziali: (18-24; 33-38; 47-51; 69-76)

Lighthouse Trapani: Mays 16 (2/4; 2/5); Renzi 15 (5/7); Ganeto 13 (4/8; 1/7); Tomasini 3 (1/5; 0/1); Viglianisi 17 (2/3; 3/5); Filloy, Scott 5 (1/2; 1/6); Costadura n.e., Simic n.e, Longo n.e, Nicosia n.e.

All.: Ugo Ducarello Ass.: Matteo Jemoli.

Moncada Agrigento: Bucci 6 (1/3; 1/2); Buford 18 (7/9; 0/3); Zugno 2 (1/2; 0/1); Evangelisti 10 (2/3; 2/6); Tartaglia n.e; Ferraro 16 (0/1; 4/5), Chiarastella n.e, De Laurentis 4 (1/5; 1/3); Piazza (3/6; 0/1); Bell-Holter 10 (2/6; 2/5).

All. Franco Ciani, Ass. Dicensi.

Arbitri: PERCIAVALLE ALESSANDRO di TORINO (TO), BENEDUCE NICOLA di CASERTA (CE); BUTTINELLI ALESSANDRO di CERVETERI (RM)

 Spettatori: 2500 circa

 

La Moncada Agrigento espugna il Pala Conad di Trapani e, con la quarta vittoria consecutiva, raggiunge il terzo posto in classifica. La Lighthouse Trapani invece, che pur era riuscita a portarsi in vantaggio per la prima volta al 37’ grazie al suo totem Andrea Renzi, negli ultimi 120’’non riesce a contenere la maggiore continuità di Agrigento che trova in Innocenzo Ferraro il realizzatore che non ti aspetti e conquista meritatamente la vittoria.

 1°Quarto. Trapani schiera Mays, Renzi, Scott, Viglianisi e Ganeto. Agrigento risponde con Piazza, Evangelisti, Bell-Horter, Buford e De Laurentis. Parte subito bene Agrigento con un 5-0 firmato Piazza-Bell Horter. Trapani si sblocca con Mays dalla lunetta, ma un fallo antisportivo porta gli ospiti avanti di 8 lunghezze dopo 2’ di gioco (1-9).Time out per Ducarello. Alla Tripla di Evangelisti rispondono Viglianisi e Scott, poi Ganeto da sotto rimette il match sui giusti binari, 9-14 al 5’. Piazza e Buford riallungano lo scarto tra le due squadre con due jump shot dalla media, ma Trapani risponde subito con Mays dall’arco. Dopo un paio di batti e ribatti la frazione si chiude sul 18-24 per Agrigento.

2°Quarto. Al rientro in campo è subito tripla dell’ex Evangelisti. Dopo un paio di viaggi in lunetta e un canestro dalla media di Mays, Coach Ciani chiama time out sul 24-29 al 14’ di gioco. Trapani spreca e la Fortitudo firma il nuovo +10 con un alley oop in contropiede finalizzato da Buford e una bomba di Bucci. Time out Ducarello. Ganeto ricuce il gap con 5 punti in fila, costringendo Ciani all’ immediata sospensione (29-34 a 2’ dal riposo lungo). Viglianisi risponde a Bucci insaccando la bomba, poi Tomassini dalla lunetta firma il -5 granata. La Fortitudo spreca due possessi consecutivi in attacco e la frazione si chiude sul 33-38 per gli ospiti.

3°Quarto. Al rientro dagli spogliatoi è subito botta e risposta dall’arco tra Bell-Horter e Ganeto, l’agonismo la fa da padrone e dopo 5’ di gioco il punteggio è di 39-44 per la Fortitudo. Viglianisi prova a dare la scossa con un contropiede e due liberi, costringendo anche Bell Horter al terzo fallo. Ancora Viglianisi firma la tripla del pareggio su assist di Renzi, 44 pari al 26’ e Time out per Ciani. Dopo 3 minuti di grande intensità, la Moncada si riporta avanti con un 2+1 di Buford. Il periodo termina con gli ospiti avanti di 4 lunghezze (47-51).

4°Quarto. La frazione si apre con una bomba di Ferraro che porta l’inerzia del match a favore degli ospiti. Ganeto realizza da 3 su assist di Mays, ma subito Buford risponde dalla media. Renzi riaccorcia da sotto, poi ancora Ferraro insacca la bomba del nuovo +5 a 6’ dal termine. Agrigento approfitta di un paio di fischi discutibili e aumenta il proprio vantaggio. Trapani spreca dalla lunetta, ma stringendo le maglie in difesa riesce a rimanere agganciata al match. Dopo il quinto fallo di Bell Hornet gli ospiti chiamano time out sul 57-61 a 4 dal termine. Una bomba di Mays riporta i granata sotto di una sola lunghezza, poi Renzi dalla lunetta sigla il nuovo vantaggio granata 63-61. Piazza impatta dalla linea della carità, poi Ferraro con due triple ignoranti e 2 liberi firma il nuovo più 7 bianco blu a 35” dalla sirena. Il match termina 69-76.

Dichiarazioni in Sala Stampa

Franco Ciani (coach Moncada Agrigento): «Vittoria sofferta ma meritata. Fare 4 vittorie consecutive in questo campionato non è assolutamente facile ed esserci riusciti ci proietta nelle zone nobili di classifica. E’ stata una partita tosta, credo che siamo stati in vantaggio per più di 38’ e quindi ritengo che il risultato sia giusto. Dove può arrivare questa Fortitudo non lo so ma, di certo, abbiamo fatto un passo avanti importante in quel processo di crescita di squadra che ci eravamo imposti di realizzare ad inizio stagione».

Ugo Ducarello (coach Pallacanestro Trapani): «La squadra ha sbagliato l’approccio alla partita. Abbiamo giocato con poca energia, in attacco abbiamo costruito molto poco nel primo tempo affidandoci esclusivamente ad iniziative individuali. Nel secondo tempo con orgoglio siamo riusciti a portarci avanti a 3’ dalla fine ma quando ti giochi un finale punto a punto devi avere più aggressività e non sbagliare, cosa che non siamo riusciti a fare. Abbiamo sbagliato 11 tiri liberi e le triple nel finale di Ferraro hanno fatto la differenza. Alla fine la sconfitta è stata meritata».

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author