Agropoli c'è ma vince Biella

Angelico Biella – Basket Agropoli: 88-78
Periodi: 1Q 20-19; 2Q 20-18; 3Q 21-21; 4Q 27-20.

Angelico Biella: Hall 14, Tessitori 17, De Vico 7, Venuto 7, Ferguson 17, Udom 10, Massone 7, Pollone L. 2, Wheatle 7, Rattalino, Pollone M., Ambrosetti. Coach: Carrea.

Basket Agropoli: Carenza 11, Langford 9, Romeo 17, Contento 15, Delas 21, Marra 5, Santolamazza, Silvestri, Lepre. Coach: Finelli.

Arbitri: Alex D’Amato di Roma, Marco Rudellat di Nuoro e Marcello Carrea di Porto Torres

Basket Agropoli, sfiorata l’impresa a Biella. Non basta il cuore per tornare alla vittoria

I delfini sfiorano l’impresa in terra piemontese. La squadra di coach Finelli gioca alla pari per tre periodi contro la squadra di Carrea e si arrende nell’ultimo periodo, complice anche un roster più corto rispetto a quello dei locali. I piemontesi cercano di imporre subito il proprio gioco. I cilentani, nonostante l’assenza forzata dal primo minuto di Santolamazza, rispondono per le rime con Romeo e Carenza (5-6). Gioca bene la squadra di Finelli, che va ancora a referto con Langford e Romeo. Delas colpisce con una tripla, ma Biella non sta a guardare e gara che vola sul 14-15. Match  piacevole, con i due team che non si risparmiano sul parquet. Il primo periodo va così in archivio sul 20-19. Il secondo quarto si apre con le triple di Carenza e di Udom che trova anche il terzo fallo. Tocca ad Hall, ancora con un tiro da tre, firmare il sorpasso Biella (28-27). Mani calde per il croato di Agropoli che risponde dai 6,75 per il controsorpasso. Romeo e Tessitori si annullano dall’area. Si continua ancora sui binari dell’equilibrio e squadre al riposo lungo sul 40-37. Romeo va a referto alla ripresa dei giochi, mentre Hall e Tessitori provano a guidare l’allungo di Biella. La squadra piemontese non ci riesce perché Agropoli è determinata. Delas castiga, infatti, Biella dai 6,75 per ben 2 volte (44-45). È ancora Tessitori, seguito da Ferguson, a ritentare l’allungo per Biella (52-47). Delas, tra i migliori sul parquet, segna cinque punti consecutivi e porta il match in perfetta parità (52-52). Il copione si ripete con Biella che rimette il naso avanti, ma Agropoli non molla e gara che va al terzo riposo sul 61-58. Il match si decide proprio nell’ultimo quarto con Biella che ha più benzina nelle gambe, grazie a rotazioni più ampie rispetto ai delfini. Wheatle e Contento si annullano da tre. Sul parquet, nel frattempo, anche Santolamazza per qualche minuto.  A metà quarto, Hall e compagni trovano l’allungo decisivo (73-65). Accorcia Langford ancora dalla lunetta, ma Udom riallunga per il massimo vantaggio locale (78-67). Romeo trova ancora punti da tre, ma i delfini non hanno più la forza nelle gambe per recuperare e la gara termina sull’88-78.

Dichiarazioni –

Alex Finelli (coach) – “Abbiamo giocato contro una grande quadra davanti a una splendida cornice di pubblico. Per quanto ci riguarda, abbiamo i nostri problemi e siamo alla decima sconfitta consecutiva. Noi però siamo dei guerrieri, oggi in campo avete visto una squadra che ha lottato, che ha combattuto per quaranta minuti punto a punto con grande energia e determinazione al cospetto della prima in classifica. Abbiamo giocato senza Santolamazza, che è stato in campo solo cinque minuti, e senza due giocatori che in questo momento non sono parte del roster. Siamo già concentrati adesso sul prossimo impegno casalingo contro Unicusano Roma, gara importantissima per la nostra classifica. Faccio ancora una volta i omplimenti ai miei giocatori, hanno avuto un grande atteggiamento per quaranta minuti senza mai mollare di un centimetro e spero che in questa settimana possa arrivare almeno un giocatore per poter allungare la rotazione dei lunghi, che oggi per esempio ci ha creato dei problemi”.

Antonio Vuolo
Ufficio stampa Basket Agropoli

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author