Agropoli, ESCLUSIVO coach Lepre: "Ambizione e unità d'intenti per ripartire. Ringraziare il sindaco per la disponibilità"

Intervista esclusiva a Franco Lepre, coach della New Basket Agropoli, società che milita nel campionato di Serie C Gold Campania. Dalla ripartenza e la disponibilità del sindaco Adamo Coppola, al futuro e alle ambizioni della dirigenza, fino al campionato concluso ai piani alti della classifica prima dello stop a causa dell’emergenza Coronavirus. Parentesi anche sulle ultime vicende negli Stati Uniti. Ecco le dichiarazioni di coach Lepre.

Inizio dal comunicato diramato qualche giorno fa: hai già sentito o incontrato la società in vista della ripresa?Con la società ci siamo già visti e abbiamo iniziato a parlare su come cercare di ripartire. Dobbiamo prima verificare tante cose, ma l’idea resta quella di continuare e siamo tutti molto motivati“.

L’obiettivo sarà ancora la promozione in Serie B o potrebbe esserci un “ridimensionamento”? Quali sono le vostre ambizioni?È prematuro parlare ora di questo. Dipenderà molto da tante situazione che i nostri dirigenti e il Presidente stanno portando avanti con sponsor e comune. Sicuramente cercheremo di fare sempre una squadra che sia competitiva e che rappresenti Agropoli in modo importante. Il Presidente e tutti i dirigenti stanno lavorando già da tempo per pianificare la nuova stagione e anche il comunicato fatto lascia trasparire la volontà di continuare a fare qualcosa di buono per la pallacanestro ad Agropoli “.

Con te ancora alla guida della squadra? Questa è una delle certezze al momento: “Dovrebbe essere così, anche se nello sport il condizionale è d’obbligo. Con la società siamo in contatto giornaliero e stiamo lavorando su tante idee. C’è un ottimo rapporto di fiducia e stima reciproca che va oltre la firma di un contratto. Inoltre mi sono trovato benissimo quest’anno con tutto l’ambiente New Basket Agropoli“.

LEGGI ANCHE: ESCLUSIVO Soragna: “A Capo D’Orlando ‘The Last Dance’ con Basile e Pozzecco. Su Italia-USA e l’argento alle Olimpiadi 2004…”

Agropoli, ESCLUSIVO Lepre: “Avevamo tutte le carte in regola per arrivare alla Serie B”Coach Lepre Serie C Gold Campania

Un commento poi sulla cavalcata fino allo stop forzato: credi che ci sarebbero state tutte le condizioni per centrare la promozione?Penso che dalle Final Four di Coppa Campania sarebbe stato tutto un altro campionato. Noi abbiamo fatto una prima parte fino alla sosta natalizia ottima, poi abbiamo avuto un calo alla ripresa dovuto anche a qualche infortunio. Ma eravamo in netta crescita, in più avevamo cambiato Ouandie con Tsonkov, che aveva suscitato molto entusiasmo e aspettative. Purtroppo non è riuscito a giocare neanche una gara. Penso che avevamo tutte le carte in regola per arrivare alla Serie B, sia come squadra che come società per il livello organizzativo dimostrato durante l’anno“.

LEGGI ANCHE: Salerno, ESCLUSIVO Pino Corvo: “Le nostre ambizioni non cambiano. A Napoli l’annata migliore”

Massima disponibilità anche da parte del sindaco a rendere fin da subito disponibile il Pala Di Concilio: ripartirete presto con gli allenamenti?Dobbiamo innanzitutto ringraziare il Sindaco per la disponibilità dimostrata. Appena avremo certezza con regole e protocolli chiari su come ripartire lo faremo sicuramente“.

Inevitabile anche una breve parentesi su quello che sta accadendo negli Stati Uniti: “Per quanto riguarda le ultime vicende di razzismo in America, pensavo che due mandati di Obama alla Casa Bianca potessero bastare a far cambiare le cose. Invece gli ultimi episodi hanno dimostrato che purtroppo gli Stati Uniti restano un paese fortemente spaccato e bisognerà vedere quanto inciderà sulla campagna elettorale in corso“.

Un saluto, infine, ai tifosi di Agropoli: “Voglio ringraziare i nostri tifosi, che ci sono sempre stati di grandissimo aiuto e speriamo di dargli tante soddisfazioni in futuro“.

LEGGI ANCHE: Ischia, ESCLUSIVO coach Iovino: “A Forio due anni super, la società è ambiziosa. Sul futuro…”

Commenta
(Visited 231 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.