Al Discount Venafro, arriva la terza sconfitta di fila

OASI DI KUFRA FONDI – AL DISCOUNT VENAFRO

83-56


FONDI: Pietrosanto 12, Romano 17, Cappiello, Myers 7, Fontana 3, Lilliu 12, Biordi 14, Mattei 1, Di Marzo 4, Luzza 13. All. Macaro M.


VENAFRO: D’Amico, Durante, Cancelli, Loughlimi 14, Capuano 3, Minchella 13, Tamburrini 8, Brusello, Fossati 7, Chiari 6, Montanaro 5. All. Mascio A.
PARZIALI: 21-12 44-35 65-46

Terzo referto giallo in altrettante partite e zero punti in classifica per la Al Discount Dynamic Venafro.

Anche l’Oasi di Kufra basket Fondi ha la meglio sul quintetto molisano. I Pontini girano a mille portando tutto il roster a loro disposizione a referto con il capitano Romano miglior marcatore dell’incontro. Dal canto suo Venafro resta in partita fino al termine del secondo quarto con un ritrovato (almeno in questa partita) Loughlimi che pian piano è alla ricerca della condizione migliore, e con Fossati in ripresa dalla defezione fisica alla mano che lo ha colpito circa 15 gg orsono . Anche Tamburrini non al meglio . Buona come accade oramai dall’inizio del campionato la prova di capitan Minchella. Al di sotto delle altre partite,invece,la prova di Andrea Chiari.. I padroni di casa scappano via è accumulano un vantaggio di 13 punti. Venafro reagisce bene alzando la difesa e le bombe di Capuano e Fossati rimettono in parità l’incontro (31-31) quando mancano circa 2 minuti al riposo lungo. I padroni di casa accusano il colpo ma Mayers e Biordi riportano a 9 la distanza tra le due formazioni al suono della sirena. (44-35) . Dagli spogliatoi i laziali escono con la voglia di “regolare” subito i conti. Con il parziale di 21-11 il terzo quarto ha poco da raccontare. I viaggianti cedono sotto i colpi al bersaglio di Lilliu e company. Biordi padroneggia nel pitturato e per Venafro riuscire a recuperare un rimbalzo a proprio favore diventa un problema anche in mancanza del classico tagliafuori che raramente si vede effettuare. La partita termina con l’allungo totale della virtus Fondi anche nell’ultimo quarto. Sono 27 i punti di scarto al 40. Un altro passivo abbastanza elevato per i ragazzi di patron Di Giovanni presente al PalaVirtus ed abbastanza amareggiato al termine dell’incontro. Venafro resta fanalino di coda insieme a Scafati Maddaloni e Isernia. Domenica sul parquet del Pedemontana si affronteranno appunto Venafro ed Isernia nel derby molisano per eccellenza. Lavorare sodo, lavorare di testa. Bisogna invertire questo trend negativo anche in prospettiva di scontri futuri con roster che nulla hanno a che fare in questa categoria. I ragazzi sanno cosa fare. Appuntamento domenica 18 Ottobre alle 18:00 al pedemontana.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author