Al Golfo, parola d'ordine, non abbassare la guardia

Vietato sottovalutare l’avversario, vietate distrazioni, alla vigilia della partita con Torino in palestra sembra che la squadra stia preparando un’altra sfida con Forlì, nessuno abbassa la guardia coach Padovano spinge i suoi ragazzi come sempre, insomma l’atteggiamento è molto positivo.
D´altronde non si possono avere cali di tensione alla vigilia di un serie di partite che potrebbero dare responsi importanti sul campionato dei gialloblù, infatti tre giorni dopo la partita con Torino, Piombino andrà nella tana di Piacenza seconda in classifica, e dopo altri quattro ad Oleggio, contro una squadra che lotta per evitare i play/out, a seguire lo scontro diretto con Santarcangelo in casa ed infine la trasferta a Cento, tre trasferte su quattro partite ad alto livello di difficoltà , partite che diranno con chi e per quale posizione Piombino disputerà la volata finale.
Piombino che affronterà la partita con Torino con gli stessi giocatori che hanno espugnato Livorno, la società sta cercando di rimpiazzare la partenza di Genovese e sta sondando il mercato, ma assolutamente non vuole fare mosse affrettate o poco utili alla squadra e quindi occorrerà aspettare almeno fino alla prossima settimana per avere risposte sulle scelte societarie.
In questo turno le avversarie play/off giocano tutte al sabato, tranne Cecina(28) che giocherà domenica alle 18 contro il fanalino di coda Trecate in casa, quindi sabato sera staremo a guardare se qualcuna marcherà dei passi falsi, un solo scontro diretto in questo turno ed è quello fra Cento(28) e Valsesia(24), una vittoria, fuori pronostico, dei piemontesi potrebbe rilanciare loro ed il Piombino verso il quarto posto, una vittoria invece di Cento allontanerebbe Valsesia dai piombinesi di quattro punti ed in più con lo scontro diretto favorevole ai gialloblu, Piacenza(30) ospita il San Miniato(22), che rilanciato dai facili punti con Torino e Trecate ha agganciato Monsummano al l’ottavo posto, Santarcangelo(24) aspetta fra le mura amiche il derby con un Faenza fresco del successo con una big , il Cecina, ed infine Monsummano(22) ospita un Livorno malmesso in classifica ed assetato di punti.
Come detto turno sula carta facile per quasi tutte le squadre dal 2° al 8° posto, ma le sorprese in questo campionato sono all’ordine del giorno, quindi i gialloblù sabato staranno a guardare le altre e domenica sapranno se ci sarà la possibilità di continuare a scalare la classifica o di poter allontanare qualche pericolosa avversaria che si trova alle loro spalle e se accadrà non si faranno certo sfuggire l’occasione.

Stefanini Stefano

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author