Al via la stagione dell'ABC Castelfiorentino

E’ iniziata ieri al PalaRoosevelt l’avventura dell’ABC targata Daniele Bagnoli, al suo secondo  anno consecutivo alla guida della prima squadra gialloblu. Una ABC che riparte da due caratteristiche principali: continuità e castellanità.
Già dal mese di giugno, infatti, erano stati confermati la squadra e l’intero staff che la scorsa stagione hanno dominato e vinto il campionato di C Regionale, rispettando dunque le aspettative e gli obiettivi della società. Unico nuovo innesto, da Montespertoli, è Filippo Rinaldi, che va ad inserirsi nel reparto lunghi a disposizione di coach Bagnoli dando una grande mano, soprattutto nei primi mesi in attesa del pieno recupero di Alessandro Papi.
Una ABC che ha iniziato subito con grandissima intensità la preparazione, agli ordini del preparatore atletico Simone Garbetti e che, come spiega coach Bagnoli, per le prime due settimane non avrà amichevoli in programma:
“Preferisco che queste prime due settimane siano dedicate soltanto alla preparazione, in cui chiaramente daremo più importanza all’aspetto fisico che non a quello tecnico. Per questo non abbiamo organizzato amichevoli, anche per evitare il rischio di infortuni, e la prima partita sarà quindi il 6 settembre in Coppa contro la Cerretese. Poi vedremo come andrà: se dovessimo uscire dalla Coppa allora penseremo ad organizzare qualche amichevole più avanti. Sicuramente all’inizio pagheremo il fatto che saremo reduci da una preparazione molto tosta che lascerà poco spazio agli aspetti puramente tecnici, ma sicuramente i benefici di questo lavoro li vedremo durante la stagione. Per adesso ci alleneremo tutti i giorni, poi quando entreremo a regime normale faremo quattro allenamenti a settimana con riposo il lunedì”.

Con quali obiettivi e con quale stato d’animo ripartite?
“Ripartiamo sicuramente dall’entusiasmo che la scorsa stagione ha contagiato tutti, squadra, società e tifosi, ma ripartiamo anche consapevoli che adesso dobbiamo assolutamente resettare e ritrovare quella fame di vittoria che nella passata stagione ha rappresentato il nostro punto di forza. Dovremo lavorare con la stessa intensità che ci ha sempre contraddistinti, ma su questo non ho dubbi: i ragazzi sono motivatissimi, il gruppo ormai è collaudato e super, il talento e le doti tecniche ci sono. L’obiettivo dovrà essere quello di arrivare tra le prime quattro squadre, che significherebbe C Gold sicura, per poi giocarsi al meglio quello che verrà dopo. Ma per farlo dobbiamo spingere sull’acceleratore, fin da adesso”.

Come si prospetta il girone A in cui siete stati inseriti?
“Sicuramente sarà un campionato più difficile rispetto allo scorso anno, non soltanto rispetto alla C Regionale, ma anche rispetto alla ex C1. Molte squadre, già buone, hanno fatto campagne acquisti importanti in estate, per cui se vogliamo arrivare lassù dovremo dare il massimo. Penso che squadre come Virtus Siena, Legnaia, Valdisieve, Libertas Livorno e Lucca siano le più ambiziose. Noi ci presenteremo a questo campionato da matricola, ma senza niente da invidiare alle altre. Abbiamo le doti tecniche e umane per raggiungere i nostri obiettivi, dipende soltanto da noi”.

Un appello ai tifosi castellani che la scorsa stagione vi hanno sostenuto?
“L’appello è quello di tornare fin dal 6 settembre al Palazzetto per poter loro dimostrare quanto ci teniamo a proseguire sulla strada che abbiamo intrapreso lo scorso anno. Abbiamo vinto un campionato, ma abbiamo ancora altri obiettivi da raggiungere con questa maglia. E dobbiamo raggiungerli tutti insieme. Il palazzetto dovrà divenire la nostra “seconda casa”, e mi aspetto che i castellani riempiano le tribune pronti a lottare insieme a noi. Per quanto ci riguarda possiamo dire che non vediamo l’ora di tornare a lottare per questi colori”.

 

Soddisfazione anche nelle parole del direttore sportivo Alessio Belli che, insieme alla dirigenza castellana, non ha mai messo in dubbio la riconferma della squadra:
“Dopo una stagione come quella passata la riconferma sia della squadra che dello staff era quasi scontata. Questi ragazzi hanno vinto un campionato, e lo hanno fatto alla grande, e noi abbiamo grandissima fiducia in loro e nella loro voglia di continuare a far bene. Quindi se da un lato era giusto riconfermarli perché si meritano di disputare il campionato che si sono conquistati sul campo, dall’altra non abbiamo mai avuto dubbi che loro siano le persone che, per il talento tecnico da un lato e per le doti umane dall’altro, facciano assolutamente al caso nostro. L’amalgama e il gruppo che si è creato rappresentano la vera forza di questa squadra, quindi impossibile pensare di cambiare”.

Anche lo staff tecnico non è cambiato di una virgola..
“Il discorso che abbiamo fatto per i ragazzi vale anche per lo staff. Daniele Bagnoli, Paolo Betti e Rodolfo Lari, insieme a Simone Garbetti, sono un gruppo affiatatissimo e di grandissima competenza tecnica. Come si suol dire “squadra che vince non si cambia” e loro sono stati una squadra vincente sotto ogni punto di vista, per cui la riconferma, anche nel loro caso, era scontata”.

La società ABC quali obiettivi si pone in questa stagione?
“Come detto a giugno abbiamo vinto il primo tempo. Adesso inizia il secondo tempo ed abbiamo altri obiettivi da raggiungere. Il primo è sicuramente quello di arrivare tra le prime quattro squadre del girone, e poi cercare di dare il massimo nella fase successiva che ancora non sappiamo bene che cosa riserverà. Ciò che è certo è che la scorsa stagione siamo ripartiti da zero con un  progetto biennale volto a riportare in alto l’ABC: per adesso tutto è andato come ci aspettavamo, adesso dobbiamo proseguire sulla strada intrapresa. Sappiamo che il campionato sarà molto impegnativo e che l’asticella si è alzata: per questo dobbiamo continuare a lavorare sodo come la scorsa stagione. Con quella intensità e con quella coesione, sono certo che non abbiamo niente da invidiare a nessuno ”.

La castellanità sarà ancora uno dei fiori all’occhiello di questa ABC..
“Ormai la castellanità fa parte del nostro DNA. Anche quest’anno abbiamo nella rosa diversi innesti interessanti dalle giovanili, e questo è uno dei nostri risultati più grandi. L’obiettivo principale dell’ABC resta quello di far crescere i giovani ed avere una prima squadra sempre più formata dai nostri ragazzi. Credo che stiamo andando nella direzione giusta, e la presenza di diversi giovani ne è la dimostrazione”.

 

L’ABC proseguirà quindi la preparazione con sedute di allenamento giornaliere, per poi esordire in Coppa Toscana domenica 6 settembre alle ore 18 al PalaRoosevelt contro la Cerretese. Poi mercoledì 9 alle ore 21, sempre al PalaRoosevelt, arriverà il Biancorosso Empoli, e sabato 12/9 i gialloblu saranno impegnati alle 21.15 a Fucecchio nell’ultima giornata del girone. Soltanto la prima classificata accederà agli ottavi che si giocheranno mercoledì 16/9; nel weekend 19/20 settembre i quarti. L’ABC esordirà in campionato domenica 27 settembre alle ore 18 al PalaRoosevelt ospitando la Synergy Valdarno, mentre la prima trasferta sarà la domenica successiva, il 4/10, sempre alle 18 sul parquet della Virtus Siena.
Nel mese di settembre, in data ancora da definire, ci sarà poi la tradizionale presentazione di tutte le squadre del pianeta ABC, dal minibasket fino alla serie C.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author