Albignasego Basket - S. Giorgio Quinto 68-65

Albignasego non stecca alla prima casalinga contro il Quinto

 

 

Alla sua prima casalinga, l’Albignasego Basket non manca l’appuntamento con la vittoria, ma deve sudare ben oltre il preventivato per piegare la resistenza della Polisportiva San Giorgio Quinto (68-65). Dopo un primo tempo in apnea, in cui i ragazzi di Giovanni Pellecchia scivolano anche a -14, la seconda metà di gara vede la rimonta degli albignaseghesi, che operano però il sorpasso soltanto a meno di 3’ dalla conclusione. Nel pre-partita, bisognava già rilevare due novità in casa Albignasego: l’assenza di Pietro Scarpa, colpito duro a Bolzano, e la presenza di Pietro Cecchinato, giovane talento che il presidente Franco De Marchi ha prelevato con un blitz dall’Arcella alla vigilia dell’incontro. Per Scarpa, che respirava a fatica, le radiografie hanno escluso fratture, ma se ne saprà qualcosa in più dal consulto medico prefissato domani.

 

PRIMO TEMPO. Avvio non semplice per i padroni di casa, che soffrono in difesa l’impatto deciso del Quinto. Il primo canestro davanti agli spettatori del Pala San Lorenzo lo firma Marco Nanti, ma dall’altra parte Lena e Zanardo sono sempre pronti a trovare il varco giusto (17-17). Il secondo quarto si apre con un minibreak trevigiano (0-6) con i gialloneri, che continuano a pagare dazio in difesa vanificando quanto di buono prodotto in attacco (22-30). Con i liberi di Giordano il Quinto tocca per la prima volta la doppia cifra di vantaggio (22-32) e a 2’ dalla sirena il gap sale a +14 (22-36). Solo due canestri di Roin e Vizzotto permettono agli albignaseghesi di tamponare l’emorragia all’intervallo lungo (26-38).

 

SECONDO TEMPO. Alla ripresa delle ostilità, una tripla di Marco Nanti rompe subito gli indugi (29-38). Sotto le plance, però, la presenza di Zanardo si fa sentire (29-42) e in più in campo c’è anche l’ex Corradini a timbrare i primi due punti della sua partita (31-44). Una bomba di Roin tiene a galla i gialloneri (36-46), ma è la difesa, che fatica a reggere l’urto trevigiano, anche se con un minparziale lo scarto si riduce sotto le 10 lunghezze (40-49). Finalmente, la transizione funziona e Roin può accorciare a -5 (44-49). Il piazzato di Nanti, dopo due liberi sbagliati da Roin, vale il -3 (46-49), prima del sottomano in chiusura di terza frazione firmato dall’ottimo Cosmo (46-51). Ora, però, il match è riaperto. Nell’ultimo periodo, è ancora Roin a suonare la carica (48-51), dopo quasi 2’ in astinenza di canestri da ambo i lati. Il siluro di Cecchinato (primo canestro in giallonero) riporta Albignasego a un solo possesso di distanza (51-53); Roin segna il -1 (53-54), ma Corradini è lesto a replicare dalla distanza (53-57). Livio tiene comunque incollati i gialli di casa (55-57), mentre Nanti completa la rimonta insaccando la bomba del vantaggio (58-57), quando sul cronometro mancano meno di 3’ allo scadere. Il match viene deciso tutto nell’ultimo giro di lancette: Lena fa 2/2 ai liberi, Marco Nanti ne mette solo uno dalla lunetta, ma il suo piazzato spinge ancora avanti i suoi (65-63). Con le due squadre in bonus, Nanti è ancora implacabile dalla linea della carità regalando il +4 (67-63). Il Quinto tenta ancora di pareggiare, ma con Nanti (1/2) e Livio, che sbaglia entrambi i liberi a un secondo dall’ultima sirena, ormai è fatta (68-65).

 

 

PELLECCHIA. «È stata una gara dai due volti – ammette il tecnico giallonero – Dobbiamo imparare a essere sempre quelli del secondo tempo: intensi in difesa e pronti a ripartire in attacco. Oggi (sabato, ndr) qualcuno non è entrato, ma durante la stagione sappiamo che possiamo pescare in panchina e che avremo bisogno di tutti. Purtroppo, non siamo stati supportati dalle percentuali e ai liberi abbiamo sprecato molto, ma siamo riusciti a mantenere elevata l’intensità. Resto dell’idea che sia un campionato in cui tutte le squadre siano molto attrezzate. Non dovremo mai sottovalutare nessuna avversaria».

 

Il tabellino: ALBIGNASEGO BASKET-S. GIORGIO QUINTO 68-65

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti M. 25, Roin 15, Paccagnella n.e., Ferro n.e., Livio 4, Berti n.e., Fabian 3, Caraffa, Cecchinato 5, Navaglia 2, Vizzotto 14. All. Pellecchia, viceall. Pavanato.

POLISPORTIVA SAN GIORGIO QUINTO: Boato, Lena 14, Nasato 5, Facchinetto n.e., Giomo 2, Cosmo 14, Corradini 5, Giordano Marc. 2, Schiavon n.e., Zanardo 14, Barzan 9. All Giordano Mass.

Arbitri: Berini di Lonigo (Vi) e Lavarda di Thiene (Vi).

Note: parziali: 17-17 (17-17), 9-21 (26-38), 20-13 (46-51), 22-14 (68-65); tiri liberi: Albignasego 6/19, Quinto 15/21; tiri da tre: Albignasego 8 (Nanti 3, Roin, Cecchinato, Vizzotto 3), Quinto 2 (Cosmo, Corradini).

 

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author