Ale Gentile trascina Trento, battuta Brindisi 78 - 67

Due squadre prive dei propri leader tecnici: Aaron Craft per Trento e Banks per Brindisi. Due squadre che dovevano aggrapparsi a qualcosa di diverso e ci sono riuscite, in parte Brindisi, completamente Trento. Il nuovo leader e beniamino dei tifosi si chiama Alessandro Gentile. Non che ci fosse bisogno di presentazioni o eventuali dubbi ma oggi l’azzurro ha dimostrato di essere in grandissima forma, conquistandosi il titolo di MVP del match.

Brindisi deve arrendersi sul più bello, abbandonando una striscia positiva che aveva sorpreso tutti. Per Trento però è tempo di abbandonare la crisi di risultati che aveva caratterizzato l’ultimo periodo.

Gentile inizia subito consumando 8 dei primi 12 punti di Trento. La partita è comunque equilibrata e con un notevole tira e molla da parte delle compagini. Brindisi fa 9 a 0 e recupera il break iniziale della Dolomiti ma poi Forray si veste da ago della bilancia e decide il parziale successivo. Tornati in parità è Gentile (19 punti finali), con altri 8 punti e un decisivo assist per Pascolo, a riportare in alto i suoi.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.