Alfa Catania, Luzza: "Contro la Fortitudo Messina serviranno tanta grinta e determinazione"

Angelo Luzza suona la carica. Il numero 23 dell’Alfa Catania, uno dei punti di forza della squadra rossazzurra, è pronto alla sfida di domani a Messina contro la Fortitudo. L’ala di Rosarno non vuole distrazioni né cali di tensione. In poco tempo ha conquistato tutti. Compagni di squadra, tifosi ed appassionati della palla a spicchi catanese lo seguono con entusiasmo trascinati dalla sua grande grinta. Luzza si è preso l’Alfa con canestri, schiacciate e giocate di grande qualità. Domani, al PalaRussello, nella quarta giornata del girone di ritorno la capolista se la vedrà contro la Fortitudo Messina.

Un incontro da non sottovalutare. Angelo Luzza non ha dubbi: “Domani giocheremo in un campo caldo dove i nostri avversari daranno il massimo per portare a casa i due punti – afferma Angelo Luzza -. Dobbiamo affrontare questa partita con la giusta determinazione e la consueta grinta, che ci sta permettendo di mantenere i piani alti della classifica. Attraversiamo un momento magnifico. Dobbiamo continuare a lavorare per giocarci le nostre carte ai play-off”.

“A Catania sto benissimo – aggiunge Luzza -. Si è creato davvero un bel gruppo in campo e fuori. I miei obiettivi sono quelli di continuare a vincere con l’Alfa e spero di compiere il salto di qualità. Per arrivare in fondo a questa stagione il pubblico è fondamentale. I nostri tifosi devono diventare sempre più numerosi rappresentando il nostro sesto uomo in campo. Il palazzetto deve diventare un fortino soprattutto in ottica play-off”.

Domani contro la Fortitudo Messina, l’Alfa si schiererà al completo. Palla a due alle ore 18,30, arbitri Fabrizio Miragliotta e Giosè Brusca di Palermo.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.