Alice Condello e il buon momento del Torino Teen Basket

Alice Condello e il buon momento del Torino Teen Basket
 
Insieme a Chiara De Cicco, Alice Condello è la giocatrice del Torino Teen Basket che vanta più presenze con la maglia biancoverde. Da ben quattro stagioni gioca sulla collina ed è sicuramente una delle più esperte della squadra, per il suo lungo passato cestistico che l’ha vista protagonista sui parquet di Torino, la Spezia e naturalmente Pino Torinese. Nel TTB che ha cominciato il campionato di serie C da quattro giornate e che domani alle 19.30 ospiterà al PalaFolis l’Azzurra Basket, Alice è playmaker titolare: “ho più spazio rispetto all’anno scorso” spiega, “ma la cosa che mi interessa maggiormente è che la squadra giochi bene; e, visto il mio ruolo, questo è un aspetto che in buona parte dipende da me”. Ultimamente è stata frenata da una frattura al naso ma il recupero è praticamente completo e domani sera il numero 5 pinese sarà regolarmente in campo.

Nelle prime uscite di campionato il TTB ha giocato in maniera brillante ed efficace, mettendo in riga (in ordine) Basket Nole, Pianezza e Victoria Pallacanestro. Proprio quest’ultima si è dovuta arrendere alle biancoverdi sei giorni fa: “siamo entrate in campo molto convinte, prendendo subito un buon vantaggio” racconta Alice Condello, “poi loro ci hanno messo un po’ in difficoltà schierandosi a zona ma in breve tempo abbiamo preso le giuste contromisure e abbiamo ricominciato a segnare. Mi è piaciuto molto il fatto che siamo riuscite a reagire alla difficoltà, come del resto era successo anche a Pianezza. La nostra è una squadra che non molla mai e che forse sa dare il meglio sotto pressione”.

Anche per il tipo di avversari incontrati, in questi primi match della stagione le ragazze di coach Mario Corrado hanno spesso colpito in contropiede, correndo in campo aperto e mostrando una condizione atletica decisamente buona. “Anche contro le difese schierate ci muoviamo di più rispetto all’anno scorso, siamo spaziate meglio in campo e facciamo girare bene il pallone, liberando tiri più semplici. Naturalmente abbiamo lavorato e ci stiamo ancora allenando su questi aspetti ma il miglioramento del nostro gioco di squadra rispetto a 12 mesi fa è anche dovuto al nuovo gruppo; ci sono giocatrici adatte per questo tipo di gioco, forse più che nella passata stagione”.

La pallacanestro è senza dubbio il filo conduttore nella vita di Alice, che mosse i primi passi alla Druentina Basket alla tenerissima età di 5 anni. “Smisi poco dopo ma a 8 anni ripresi e da allora non mi sono praticamente mai fermata” racconta, “alla Pallacanestro Torino ho trascorso parecchie stagioni nelle giovanili, raggiungendo due volte le Finali Nazionali, un’esperienza che posso definire semplicemente meravigliosa”. In quarta liceo, con la squadra torinese in A2, il play biancoverde decise di trasferirsi a La Spezia: “avrei trovato poco spazio” spiega, “così, anche seguendo il consiglio di mia sorella, decisi di trasferirmi in Liguria, giocando in B nazionale. Avevo 17 anni, non fu facile lasciare la famiglia e gli amici, ma la passione per il basket mi aiutò a compiere questa scelta “di vita” e mi fece passare ugualmente due anni stagioni indimenticabili”.

In quegli anni, sotto la guida del coach Stefano Tommei, Alice Condello divenne una giocatrice più completa e, tornata a casa, giocò qualche tempo a Torino. Poi un anno di pausa, infine l’arrivo al Torino Teen Basket. Oggi, a 26 anni e dopo quattro stagioni in biancoverde, è ormai una colonna della squadra, oltre che un  punto di riferimento per le compagne più giovani.

Commenta
(Visited 186 times, 1 visits today)

About The Author