Alla NTS non riesce l'impresa, i biancorossi cadono a Piacenza

BAKERY PIACENZA 82

NTS INFORMATICA RIMINI 75

PIACENZA: Gasparin 17 (4/6, 1/4), Magrini 16 (0/2, 4/11), Soragna 7 (1/1, 0/2), Dordei 5 (2/7), Infante 14 (5/8), Samoggia 20 (5/5, 2/4), Cuccarese 3 (0/1, 1/4), Fin (0/1), Meschino ne, Nicoletti ne. All.: Bizzozi

RIMINI: Panzini 7 (2/5, 1/4), Perez 13 (5/11, 1/3), Chiera 10 (2/5, 0/2), Romano 10 (2/3, 1/3), Crotta 16 (7/9), Sirakov 10 (0/3, 2/5), Tassinari (0/2 da tre), Foiera 9 (3/5, 1/1), Meluzzi (0/3 da tre), Balic ne. All.: Bernardi

ARBITRI: Suriano di Torino e Berger di Cuneo

PARZIALI: 19-14, 38-32, 55-50. NOTE: tiri da due Piacenza 17/30, Rimini 21/41. Tiri da tre Piacenza 8/26, Rimini 6/23. Tiri liberi Piacenza 24/29, Rimini 15/22. Rimbalzi Piacenza 44 (Dordei 11), Rimini 25 (Crotta e Romano 5). Assist Piacenza 14 (Gasparin 6), Rimini 9 (tre con due).

PIACENZA – Non riesce alla NTS l’impresa: dopo aver messo in fila tre successi, battendo oltre al fanalino di coda Trecate anche due formazioni di alta classifica come Piombino e Cecina, i biancorossi cadono a Piacenza contro la Bakery per 82-75. Non è bastata la buona prova di squadra, con cinque giocatori in doppia cifra: gli emiliani sono stati quasi sempre in controllo, nonostante i tanti tentativi dei Crabs, che alla fine hanno dovuto alzare bandiera bianca, ma che comunque tornano a casa con la consapevolezza di potersela giocare anche contro squadre di prima fascia.

L’avvio è a tinte biancorosse, con Perez a firmare il 2-6 del 3’, ma Piacenza sorpassa con la tripla di Magrini per poi allungare sul 11-8 grazie all’ex Gasparin: la Bakery vuole mantenere il comando delle operazioni, dall’altra parte però Rimini non sta a guardare e, dopo essere scivolata a -7 risale la china e impatta a quota 23 grazie alla tripla di Sirakov. Piacenza risponde immediatamente con Cuccarese e Samoggia, per poi riallungare sul 33-26 del 15’: la NTS reagisce nuovamente e appoggiandosi al veterano Foiera torna in partita con 5 punti in fila del centro biancorosso che valgono il -1 a 2’ dalla fine del secondo periodo, che si chiude sul 38-32 grazie alla tripla a fil di sirena di Magrini.

I padroni di casa provano nuovamente la fuga e allungano con Infante e Gasparin sul +10, ma la NTS non perde la testa e ritorna a contatto dopo il cesto di Chiera (46-42 al 26’): è un continuo botta e risposta, ad ogni tentativo di Rimini di rientrare in partita, gli emiliani rispondono immediatamente e ricacciano indietro i granchi, che però si riavvicinano ancora una volta sul -3 grazie a Crotta, prima che Magrini chiuda il terzo quarto sul 55-50. Negli ultimi decisivi 10’, la Bakery prova a dare l’allungo decisivo e scappa sul +10, Rimini adesso fatica a rientrare a tiro, l’ultimo squillo è di Panzini che fa 70-64 a 3’ dalla fine: la NTS non ne ha più per provare a riaprire nuovamente la gara, vince Piacenza 82-75.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author