All’andata l’unico hurrà del torneo. Russo: “Difesa fattore chiave, condizioni atletiche migliorate”

 

 

All’andata l’unica vittoria delle granatine in questo campionato di A2 femminile. Domani pomeriggio, sabato 11 febbraio, il Salerno Basket ’92 è obbligato quantomeno a bissare nel match della quinta giornata di ritorno contro la Maddalena Vision Verga Palermo, per riprendere a far punti, agganciare proprio le siciliane a quota 4 e continuare a sperare nella salvezza attraverso i playout. Si giocherà tra le mura amiche al PalaSilvestri (ore 17:30, ingresso gratuito) con la direzione arbitrale affidata a Rebecca Di Marco di San Giovanni Teatino (CH) e Lorenzo Lupelli di Aprilia (LT).

Contro le palermitane, reduci dal ko interno per mano della Velcofin Vicenza, sarà vietato sbagliare. Out solo l’infortunata Caputo, per il resto tutte disponibili nelle file campane, compresa Zolfanelli: per lei (e De Mitri a disposizione) è arrivata la convocazione in Nazionale U19 per il raduno collegiale a Roma della prossima settimana. Una bella soddisfazione ma adesso più che mai la testa dev’essere rivolta al delicato impegno di campionato. “Conosciamo l’importanza della partita, sarà una battaglia vera contro una squadra molto fisica. In settimana, al netto di qualche acciacco, abbiamo finalmente migliorato la condizione atletica globale, elemento per noi determinante – afferma coach Roberto Russo alla vigilia – Mentalmente le ragazze hanno una gran voglia di reagire dopo il pessimo primo quarto di Civitanova che dovrà rappresentare un vero e proprio monito. Domani non ci sarà spazio per cali di attenzione o intensità. La difesa sarà il fattore chiave”.

 

 

Ufficio stampa Salerno Basket ‘92    

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author