aLmore Genova, mercoledì, il recupero contro Broni

aLmore Genova di nuovo in campo
Mercoledì, ore 20.30, al PalaDonBosco, il recupero contro Broni 
Con il recupero della 6^ giornata di andata (incontro rinviato causa avverse condizioni meteo) il calendario del girone A della Serie A2 si rimette finalmente a posto, tutte le squadre avranno disputato lo stesso numero di partite e sarà quindi possibile una migliore lettura delle diverse situazioni di classifica.
Sia l’aLmore Genova che l’OMC Broni (palla a due mercoledì 17, ore 20.30, PalaDonBosco) vengono da due sconfitte nell’ultimo turno, entrambe accompagnate da qualche punto interrogativo.
Le ragazze di coach Vaccaro hanno perso in casa della capolista Geas, giunta all’8^ vittoria consecutiva, con una sola sconfitta in 10 partite (proprio all’andata contro l’aLmore Genova), lo stesso piglio autoritario che aveva contrassegnato la scorsa stagione.
Anche il ruolino di marcia dell’aLmore Genova (7 vittorie e 2 sconfitte) è in linea con le ambizioni della società, ma la sconfitta di sabato a Sesto San Giovanni, sul campo più netta di quanto non dica il punteggio finale, ha necessità di un pronto riscatto da parte delle ragazze di coach Vaccaro.
E’ vero che non è in discussione l’obiettivo di ingresso nella Poule Promozione, anche se non ancora raggiunto matematicamente, ma la prova a dir poco opaca dell’ultimo week-end, aggiunta alle difficoltà incontrate nell’incontro dell’8 Dicembre con Alghero, necessita di un pronto riscatto, soprattutto sul piano del gioco.
Il recupero dell’incontro con Broni cade a fagiolo: la formazione pavese presenta infatti un roster di assoluto rispetto, con diverse giocatrici esperte quali Corradini, Accini, De Pretto, Borghi, Contestabile, Pavia, tutte con alle spalle diversi campionati di A1 o A2, con l’aggiunta del pivot bulgaro Dimana Georgieva, già apprezzata in passato nella massima serie a Priolo.
La formazione pavese, presentatasi al via con giustificate ambizioni, si trova inaspettatamente a dover lottare per conquistare il quarto posto, l’ultimo valido per l’accesso alla Poule Promozione, in un “duello” con il Sanga Milano, formazione appaiata in classifica all’OMC Broni e contro la quale ha perso nell’ultimo turno facendosi superare (di un solo punto) nella differenza canestri.
Per l’OMC Broni è quindi imperativo conquistare i due punti in questo recupero e l’aLmore Genova si troverà nei prossimi quattro giorni a recitare il ruolo di arbitro in questo duello, visto che dopo il recupero con Broni dovrà affrontare, nel turno prenatalizio, proprio il Sanga Milano.
Un incontro quindi che presenta parecchie insidie con l’aggiunta delle condizioni fisiche della capitana De Scalzi, in forse a seguito di una nuova fastidiosa contrattura muscolare.
L’incontro di mercoledì sarà l’ultimo impegno casalingo per l’aLmore Genova nel 2014, un anno in cui il PalaDonBosco è stato violato (nella scorsa stagione) solo da Geas e Trieste, mentre in questa stagione è ancora inviolato, con 4 vittorie su 4 incontri.
Successi che meriterebbero un’adeguata cornice di pubblico, con una maggiore presenza sugli spalti dell’impianto salesiano. Magari a cominciare proprio dall’incontro con l’OMC Broni.
Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author