Alpo Basket, ennesima sconfitta casalinga

Non fa più notizia l’ennesima sconfitta casalinga dell’Ecodent Point Alpo: stavolta a far festa in terra veronese è la Virtus Cagliari che coglie proprio ad Alpo la prima vittoria stagionale (59-69) dopo 14 sconfitte consecutive. Successo meritato per le cagliaritane che sfruttano al meglio il nuovo inserimento avvenuto in settimana: la lunga Silvia Sarni si è presentata con 19 punti e 24 di valutazione. Curioso il fatto che le ospiti siano andate a segno esclusivamente con le 5 del quintetto, mentre dalla panchina sono arrivati zero punti. L’Alpo Basket paga la cattiva serata al tiro (33% da due e 18% da tre), ma soprattutto la condizione mentale che, in casa, sembra essere diventata uno scoglio insuperabile: troppa tensione, troppa paura per le biancoblù che hanno vinto soltanto due volte tra le mura amiche, a fronte di 6 sconfitte. Per fortuna domenica prossima si torna a giocare in trasferta, anche se su un campo difficilissimo, quello di Crema, rimasta ormai l’unica inseguitrice diretta dell’imbattuta Broni.
Venendo al match di ieri, è sembrato di assistere ad un film già visto: troppo simili tra di loro le sconfitte casalinghe delle biancoblù. Cagliari avanti nel punteggio per quasi tutta la partita e Alpo ad inseguire per cercare di rimettere in piedi le sorti del match, però sono mancate la lucidità, la freddezza e il killer istinct. Primo quarto all’insegna dell’equilibrio, la Virtus si porta avanti 10-15 ma le padrone di casa rispondono con un break di 6-0 e vanno al primo mini riposo avanti 16-15. Nel secondo quarto si gioca punto a punto, Dznic mette punti importanti e conclude pure in contropiede, anche se in questo periodo la squadra di coach Soave fatica a trovare la via del canestro (soltanto 11 punti messi a segno nell’intera frazione). Le ospiti rispondono pure in transizione e si riportano in vantaggio, chiudendo all’intervallo lungo avanti 27-32.
La Virtus Cagliari si piazza a zona ad inizio terzo quarto: Santarelli mette due triple consecutive e ricuce lo strappo (33-36). L’Alpo Basket vive il miglior momento della serata e si rimette a correre: i contropiedi di Santarelli e Toffali producono il sorpasso (41-39), ma le sarde rispondono con uno 0-7 firmato da Pacilio, Masic e Ballardini che chiudono il periodo (41-46). La frazione conclusiva si apre con la tripla di Masic che porta la sua squadra sul +8 (41-49), per l’Ecodent Point piove sul bagnato perché Fumagalli si fa fischiare fallo tecnico (47-54), ma la contesa non è finita. Le biancoblù si riportano due volte a -3 (51-54 e 55-58), ma l’inerzia è tutta dalla parte delle ospiti. Sarni fa la voce grossa sotto canestro e nell’ultimo minuto arriva pure il vantaggio in doppia cifra per Cagliari (57-67) che conquista così la prima vittoria in campionato.
Andrea Etrari
Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author