Alto Sebino-Pall. Crema 88-74, brutto ko per i cremaschi

Brutto scivolone per la Pallacanestro Crema. Sul parquet del Costa Volpino gli uomini in nerorosa cadono rovinosamente. E pensare che la partita era iniziata sotto i migliori auspici. Nel primo tempo i cremaschi, orfani di Luca Tardito bloccato a letto da una bruta influenza e guidati dal consueto e maestoso Davide Liberati, da un brillante Daniele Manuelli e dalla grinta del proprio capitano Pietro Del Sorbo hanno dato battaglia a suon di canestri ad un Costa Volpino non irresistibile fino a chiudere il primo tempo in vantaggio di 8 lunghezze. Vantaggio bruciato nell’arco di 1 minuto e mezzo dopo l’inizio del secondo tempo grazie a due brucianti triple di Centanni e Pilotti che hanno riportato i padroni di casa a ridosso dei cremaschi e di una terza e più dolorosa di Esposito a sancire il sorpasso. Sorpasso che con il passare dei minuti e con un Crema sempre più in fase calante si è fatto sempre più consistente fino alla chiusura dei 40 minuti regolamentari sul poco onorevole risultato di 88 a 74 per i padroni di casa. Si è chiuso con una nuova sconfitta il 2016 per i rosanero cremaschi targati #noviolenzacontroledonne. Ora gli uomini di Massimiliano Baldiraghi terzi in classifica insieme a Lecco e Faenza dovranno lavorare davvero sodo in vista della 14esima giornata che li vedrà ospitare sul parquet del Pala Cremonesi la Tramarossa Pallacanestro Vicenza 2012. Per questo 2016 è tutto, Buon Natale e felice anno nuovo dall’Ufficio Stampa della Pallacanestro Crema.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Crema

Commenta
(Visited 90 times, 1 visits today)

About The Author