Altra lunga trasferta, questa volta a Scafati

Una Legnano abbastanza incerottata, scenderà domenica a Scafati, contro una squadra in piena forma e rinnovata rispetto al girone d’andata.

Infatti lo scambio Baldassare-Lupusor, ha portato in maglia gialloblu, l’ala del 1996 proveniente da Reggio Calabria, e alla Viola un giocatore di esperienza che non aveva più feeling con l’ambiente campano.
Lupusor in due gare con la maglia di Scafati si è già reso utile con 8 punti per gara e 3.5 rimbalzi.

Anche sul fronte degli stranieri Scafati ha cambiato direzione.
Spesato Linton Johnson e Fischer Chase, da un paio di partite, la Givova schiera l’ala piccola Anthony Andre Dobbins e la guardia Derryl Joshua Jackson
La guardia, classe 1985, dopo il Warmer Pacific college, nella stagione 2008/2009 vola in Romania per militare nelle fila dell’Energia Rovinari Targu Jiu, in massima divisione. In serie A rumena gioca anche nelle successive due stagioni: prima a Pitesti e poi alla Steaua Bucarest, partecipando anche alla Fiba Eurochallenge. Nel 2011/2012 approda a Cipro, dove resta una sola stagione, ma tanto basta per vincere il campionato con la maglia dell’Etha Engomis di Nicosia. La stagione successiva si trasferisce in Germania e gioca la Bundesliga con la casacca del Ludwigsburg. Inizia la stagione 2013/2014 nel massimo campionato georgiano con il Sukhumi, che però lascia a dicembre, prima di trasferirsi in Italia e rimanerci definitivamente. La sua avventura nello Stivale inizia con l’Enel Brindisi (serie A), con cui però disputa solo sei partite. Nel 2014/2015 scende di categoria ed approda in Legadue con il Roseto Sharks, dove si mette in mostra con 15,4 punti di media in 21 gare. Sempre nella seconda categoria nazionale, la stagione successiva indossa la canotta dell’U.C.C. Casalpusterlengo, dove si mette in mostra con una media di 17,2 punti a partita ed il 47,4% di realizzazione da tre punti. L’ottimo campionato disputato gli vale la chiamata in massima serie, ad inizio stagione in corso, dalla Juvecaserta, dove però non trova molto spazio (8,4 minuti di media e 2,7 punti di media in 12 partite giocate), motivo per cui ha accettato di buon grado di scendere di categoria e militare nelle fila della Givova Scafati.

Anthony Andre Dobbins, nato a Washington (USA) il 23 agosto 1981, muove i suoi primi passi da cestista nella Maret School (dal 1995 al 1999) della capitale statunitense, per poi farsi notare nelle squadre universitarie dei Virginia Tech Hokies (1999-2000) e dei Richmond Spiders (dal 2001 al 2004), dalla quale esce per trovare spazio nelle leghe minori americane, con le maglie di St. Louis SkyHawks (USBL), Asheville Altitude (NBDL) e Oklahoma Storm (USBL). Nell’estate 2005 ottiene la cittadinanza italiana, che gli permette di essere ingaggiato come passaportato in Italia, in Legadue, dal neopromosso Basket Trapani: a dicembre dello stesso anno la società siciliana decide però di tagliarlo, ma trova subito un nuovo ingaggio in serie A con il Basket Livorno. Dopo una breve parentesi coi greci del Makedonikos, “Tony” Dobbins approda in Francia nel gennaio 2007 firmando con lo Cholet, terminando la stagione e venendo poi confermato anche per quella successiva. A partire dalla stagione 2008/2009 è un giocatore dell’Orléans (sempre in Francia),
squadra con cui ha anche debuttato in Eurolega un anno più tardi. La stagione successiva si sposta in Spagna (Murcia), ma vi resta pochi mesi, per poi ritornare in Francia, in massima serie, e indossare la casacca dell’Hyères-Toulon Var Basket. La sua avventura francese prosegue nelle stagioni successive, cambiando ogni anno società: Poitiers Basket 86 nel 2012/2013 (9 punti di media a gara); Jeanne d’Arc Dijon Bourgogne nel 2013/2014 (10 punti di media a partita); Strasbourg Illkirch-Graffenstaden Basket nel
2014/2015. La scorsa stagione ha fatto ritorno in Italia, in serie A2 (girone ovest), vestendo i colori della Viola Reggio Calabria e chiudendo il campionato con 13 punti e 7 rimbalzi di media ad allacciata di scarpa.
Ha iniziato la stagione in corso con il B.C.M. Gravelines (massima serie francese), ma ha prematuramente chiuso il suo rapporto

Infine la Givova ha inserito il centro Nika Metreveli
Il centro, classe 1991, giunge in Italia all’età di 14 anni e completa il settore giovanile, disputando i campionati cadetti e juniores, prima alla Coopsette Rimini (2006) e poi alla Montepaschi Siena (2007), con cui firma un contratto di ben otto anni. Nello stesso 2007 diventa m.v.p. a Parigi nel “Basketball without Borders”, manifestazione organizzata dalla N.B.A. per i nuovi prospetti mondiali. Acquisita la formazione italiana e aggiudicatosi un titolo italiano ed una Coppa Italia con la società toscana, nel 2009/2010 viene mandato a fare esperienza a Ferentino in serie A dilettanti. La stagione successiva fa ritorno a Rimini (la società che lo aveva lanciato e in parte cresciuto), giocando 28 gare in Legadue, pur senza partire mai titolare. Nel 2011/2012 va in prestito al Bancosardegna Sassari in Lega A.
Nel 2012/2013 comincia la stagione a Napoli (Legadue), che, però, non completa il campionato per estromissione della società partenopea e, quindi, dopo la rescissione contrattuale con la Montepaschi Siena.
Nel 2013/2014 torna in patria e partecipa alla Superleague Georgia con il Sokhumi Tbilisi, ma la sua permanenza nell’est europeo non dura a lungo: a dicembre 2013, infatti, fa ritorno in Italia e firma per il MecEnergy Roseto Nel 2014/2015 ritorna di nuovo a Napoli (Legadue), per 9 partite, poi passa al SHSS Ak’ademia di Tbilisi in Georgia, con cui si aggiudica il massimo campionato georgiano. La sua permanenza lontano dall’Italia dura solo una stagione: nel 2015/2016 firma infatti per l’Orlandina Basket e il Il 5 gennaio del 2016 ufficializza il suo passaggio alla Juvecaserta.
Dal 2009 fa parte della nazionale georgiana, con la quale ha già vinto un argento (categoria under 16) ai campionati europei di Tallin del 2006, ha anche partecipato (categoria under 18) ai campionati europei di Debrecen del 2008 e infine ha preso parte (categoria under 20) ai campionati europei del 2009 a Skopje.

All’andata finì 83-78 per Legnano, con una sfida nella sfida tra Frassineti (22 punti) e Naimy (24 punti), leader delle due squadre per punti.
Se volete rivedere come andò, potete cliccare il link della gara di andata dove troverete il racconto e i video (CLICCA QUI PER LA GARA DI ANDATA)

SITUAZIONE KNIGHTS
Purtroppo, diversi problemi per i Knights questa settimana.
Palermo e Mosley saranno fermi per tutta la settimana; Palermo per febbre e mal di gola, mentre Mosley per un risentimento ad un piede. Entrambi ci dovrebbero essere domenica, ma con riserve sullo stato di forma.
Maiocco si è allenato, ma ha un persistente dolore al piede, cosa che ormai lo affligge da diverse settimane
Navarini ha ancora dolore al dito infortunato domenica scorsa a Rieti, dovrebbe essere schierato, ma anche per lui, probabilmente, non ci saranno allenamenti nelle gambe questa settimana.

ARBITRI
BORGO CHRISTIAN di DUEVILLE (VI)
GIOVANNETTI GUIDO di TERNI (TR)
TALLON UMBERTO di BOLOGNA (BO)

SITO E SOCIAL
Live twitting alla fine dei quarti. Aggiornamenti Facebook e Instagram
Lunedì il commento, le foto e i video della gara sul nostro sito

TV E MEDIA
Diretta streaming su LNP TV PASS.
Differita della gara lunedì 13/02 su Tele7Laghi (LCN 74) dalle ore 20.30

Massimiliano Giudici
Uff. Stampa – Legnano Basket Knights
Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author