Altro ko in trasferta per la Duesse Martina

La Sandretto Falconara, giunto alla sua nona vittoria consecutiva, era un ostacolo troppo alto da superare per una DueEsse Basket Martina ancora in cerca della giusta identità e arresasi ai padroni di casa sul punteggio di 75-53. Rispetto all’andata non è bastato l’impegno dei blu-arancio contro un avversario in piena corsa per la testa della classifica e in grado di chiudere il match già a fine secondo quarto. Di fatto è contesa vera per 15’, con i ragazzi di coach Ciaboco in grado di trovare il pareggio solo al 5’ sul 5 pari ma, da lì in poi, costretti a rincorrere per tutta la gara. Falconara, grazie a Di Viccaro e Alessandri, ritrovano subito il vantaggio sul 9-5 che diventa 16-7 al 7’. I punti di D’Arrigo permettono alla DueEsse di rimanere in scia e chiudere il primo quarto sul -10 (23-13).

Nel secondo periodo la difesa chiamata da coach Ciaboco mette pressione ai marchigiani e Marisi, Morgillo e Bergamin riportano il Martina fino al -4 (27-23). Ma dopo il timeout di Reggiani a metà parziale, Pozzetti e Ruini avviano un primo mini-break di 4-0 (31-23) seguito da quello decisivo di 18-4 che porterà le due squadre all’intervallo sul 49-29 per la Sandretto. Protagonista del finale di quarto Micevic (MVP con 19 punti e 6 rimbalzi, ndr) che, dopo aver recuperato in extremis dalla tendinopatia, si rivela un’autentica spina nel fianco della DueEsse.

Al rientro degli spogliatoi il Martina prova a reagire ancora con Morgillo (doppia doppia per lui, frutto di 14 punti e 12 rimbalzi, ndr) e Bergamin, senza però avere la forza e le idee necessarie a recuperare un match che Falconara può così gestire con tutta tranquillità, chiudendo sul 62-40 il terzo periodo.

L’ultimo quarto serve solo ad aggiornare il parziale finale di 75-53 in favore della Sandretto che rimane in scia al duo di testa formato da San Severo e Montegranaro, mantenendo allo stesso tempo il 3° posto grazie al +2 su Campli. La DueEsse, di contro, può “consolarsi” solo con la sconfitta delle rivali nella corsa alla salvezza che domenica vedrà un match fondamentale per i blu-arancio. Al Pala Wojtyla infatti arriverà la New Basket Mola è sarà vietato fallire per non compromettere tutto.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author