Che colpo! L'Amatori riporta a casa Masciarelli

L’Amatori del presidente Carlo Di Fabio piazza un botto di mercato, riportando a casa Dario Masciarelli, esterno classe 1998 cresciuto proprio a Pescara. In un campionato dove tutte le squadre cercano degli under che permettano di allungare il roster, i biancorossi ne ingaggiano uno che, invece, può fare davvero la differenza. Masciarelli arriva in prestito da Siena: i toscani hanno scelto il progetto tecnico dell’Amatori per far compiere il definitivo salto di qualità al ragazzo, considerato uno dei 5 migliori giocatori italiani della classe 1998.
Probabilmente era ormai necessario inserire un giocatore per risolvere la piaga degli infortuni, che ha colpito la squadra già dalle primissime giornate del campionato. La dirigenza pescarese, però, non ha messo una toppa, bensì ha preso un gioiello che può migliorare in maniera determinante il roster senza intaccare i meccanismi già esistenti.
Dario è un giocatore duttile, che con il suo atletismo e la sua tecnica può disimpegnarsi sia come guardia che come ala. Braccia lunghissime, ottime mani e fisicità dirompente: un identikit chiaro per un giocatore che completa in maniera perfetta il reparto esterni dell’Amatori. Il pubblico pescarese potrà gustarsi le sue proverbiali schiacciate.
Masciarelli torna a Pescara con la formula del prestito. Siena, infatti, che gli ha recentemente fatto firmare un biennale con opzione per il terzo anno, punta moltissimo sul ragazzo e ha scelto l’Amatori per farlo definitivamente sbocciare. Il direttore sportivo senese Lorenzo Marruganti, che conosce bene Stefano Rajola, ha visto nel coach e nell’Amatori il progetto adatto alla crescita dell’atleta.
Con la casacca pescarese, Masciarelli già a 16 anni si era guadagnato buoni minutaggi in DNB e aveva ottenuto le convocazioni nelle nazionali Under 17 e 19, partecipando anche all’Europeo Under 16 in Lettonia. Da qui, il definitivo salto: un anno in prestito alla Stella Azzurra e poi la Serie A a Siena.
Queste le prime parole del ragazzo, dopo il primo allenamento sostenuto con i nuovi compagni: “fa un bell’effetto tornare al Palaelettra, dove sono cresciuto. Sono contentissimo di esser tornato a Pescara perchè conosco bene l’ambiente e conoscoanche coach Rajola, con cui ho giocato un anno. Il gruppo mi sembra ottimo e ci sono sensazioni davvero positive; tante facce nuove, ma ottimo impatto. A Siena sono cresciuto, allenandomi con giocatori che hanno fatto l’A1 e con americani davvero molto forti, ma devo continuare a migliorare giorno dopo giorno; in questi anni credo di essere maturato anche come persona. Sono a mille, prontissimo per giocare già a Matera”.
Il commento del presidente Carlo Di Fabio: “un gradito ritorno di un prodotto del nostro vivaio. Dario è diventato, anno dopo anno, un profilo di livello nazionale. Il suo arrivo migliora in maniera significativa la rosa: il suo impatto su questo campionato può essere dirompente”.
Con il coach Stefano Rajola abbiamo analizzato a tutto tondo questo innesto: “dopo tutti gli infortuni patiti, è venuta fuori l’occasione di prendere un giocatore che non solo è giovanissimo, ma che soprattutto è di grande livello. La società è riuscita a chiudere le operazioni con Siena in meno di 24 ore e così ci troviamo qui a parlare di un rinforzo importantissimo. Inserire un giocatore under di questo calibro permette di migliorare la rosa senza dover toccare la chimica dei sette senior e senza ricorrere a situazioni spiacevoli come il turnover. Abbiamo lavorato tanto per cercare di costruire una squadra equilibrata e per strutturarla; per me è già un peccato non vederla crescere giorno dopo giorno per gli infortuni e mi sarebbe dispiaciuto tantissimo dover stravolgere tutto il lavoro. Invece, inserire un under del livello di Dario mi permette di risolvere i problemi senza dover fare rivoluzioni. Ci serviva un innesto immediato per arrivare a queste cinque partite in condizioni migliori e Masciarelli ci darà una grande mano, perchè è giocatore versatile con potenzialità davvero grandissime; d’altronde non lo scopro certo io, vista la trafila in Nazionale e il contratto lungo che gli ha fatto firmare una squadra come Siena. Sarà compito nostro metterlo nelle condizioni di esprimere questo talento. So che arriva a Pescara con le motivazioni giuste perchè ha tantissima voglia di giocare. Ringrazio di cuore Lorenzo Marruganti, che ha speso per l’Amatori e per me delle belle parole, vedendo in noi il progetto giusto per far sbocciare definitivamente un vero talento. Lo ringrazio per la fiducia espressa pubblicamente. Con questo innesto, l’Amatori può davvero dire la sua in questa serie B”.
Dario Masciarelli sarà a disposizione già domenica 3 dicembre: il suo esordio, dunque, è previsto tra due giorni sul parquet di Matera.
Fonte: Ufficio Stampa Amatori Basket
Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author