Amatori Pescara, conosciamo l'avversaria: Ambrosia Bisceglie

IDENTIKIT – Bisceglie è piazza ormai consolidata nel panorama italiano delle minors, dove milita con profitto da diverse stagioni. Dopo la semifinale raggiunta nel campionato scorso, quest’anno l’Ambrosia ha operato una rivoluzione quasi totale del proprio roster proseguita nel corso della stagione: i freschissimi innesti del cavallo di ritorno Stella e Leggio aumentano infatti di gran lunga il potenziale di una squadra che punta a raggiungere la qualificazione ai playoff, ora distante due punti. Non sono stati però gli unici cambiamenti in casa nerazzurra: Bisceglie ha infatti cambiato guida tecnica dopo la quinta giornata di campionato, con Alessandro Fantozzi a prendere il posto di Valerio Corvino, inserendo a stagione in corso anche il playmaker Matteo Cercolani oltre ai recuperi di Drigo e Chiriatti, che avevano saltato la prima parte di torneo per infortunio. Una squadra che dunque, pur non essendo riuscita ad esprimersi al meglio fin qui, andrà seguita con particolare attenzione in questo girone di ritorno con la prospettiva di trovare quella continuità mancata finora anche per le tante vicissitudini del proprio organico.

IL QUINTETTO – Nelle ultime uscite la cabina di regia è stata presidiata da Matteo Cercolani (4.1 punti e 3.6 assist di media), arrivato a fine novembre: cresciuto nel vivaio della Vuelle Pesaro, nonostante i 21 anni vanta già buona esperienza nel campionato di Serie B, in particolare con la scorsa stagione disputata tra le fila di Rimini. Fin qui ha dato un importante contributo soprattutto a livello di regia e nel mettere in ritmo i propri compagni, timbrando però domenica scorsa a Mola il proprio high stagionale con 13 punti. In posizione di guardia agisce Mauro Torresi (16 punti e 2.8 assist di media in 34 minuti), l’elemento di maggior spicco tra gli esterni e miglior realizzatore dei suoi: dopo aver iniziato la stagione in posizione di playmaker è tornato al suo ruolo più congeniale di guardia, ed ha garantito un fatturato offensivo costante (solo due volte sotto la doppia cifra) garantendo anche ottime percentuali di tiro, soprattutto a livello perimetrale (il suo 43% corrisponde al miglior dato assoluto dell’intero roster). Molto positivo fin qui anche l’apporto di Giovanni Gambarota (10.3 punti e 5.3 rimbalzi in 30 minuti), esterno di taglia fisica importante che sta garantendo buon impatto sui due lati del campo, nonostante il 29% dall’arco. A scuotere positivamente l’Ambrosia è stato però soprattutto il rientro di Mathias Drigo (13.3 punti e 4.7 rimbalzi in 27 minuti), con l’ala palermitana che aveva saltato la prima fase di stagione per un i postumi di un brutto infortunio rimediato nella scorsa: già quattro volte sopra i 20 punti quest’anno, l’ala ventisettenne viaggia inoltre ad un notevole 62% nel tiro da 2, ed il suo rientro ha decisamente innalzato la pericolosità dell’attacco pugliese. Costante fin qui è stato il contributo vicino a canestro diAlessandro Cecchetti (13.3 punti e 7.6 rimbalzi in 30 minuti), lungo interno di buona tecnica e combattività prepotentemente salito di tono nelle ultime quattro gare, in cui ha fatturato 17 punti di media.

LA PANCHINA – Gli innesti di Mauro Stella Gianmarco Leggio (entrambi originari di Mesagne) cambieranno inevitabilmente gli equilibri nello scacchiere nerazzurro, che compie un importante passo in avanti a livello di talento e profondità: il primo è volto già decisamente conosciuto dalle parti del PalaDolmen, avendo contribuito all’ottima passata stagione dei nerazzurri con oltre 13 punti e 5 assist di media prima di passare tra le fila di Palermo. Il 21enne lungo cresciuto nelle giovanili di Brindisi si è invece distinto lo scorso anno tra le fila di Monteroni, disputando un torneo di altissimo livello (15.5 punti di media in regular season) che gli era valsa la chiamata di Jesi in A2, dove non ha trovato però moltissimo spazio. Dalla panchina escono inoltre elementi del calibro di Simone Zanotti (11.4 punti e 7 rimbalzi di media in 25 minuti), che può vantare grandi qualità tecniche a dispetto della stazza, oltre ad un’ottima polivalenza potendo ricoprire tre ruoli. Anche Andrea Chiriatti (5.6 punti e 3.1 rimbalzi di media in 25 minuti) è un’opzione importante tra gli esterni, nonostante percentuali di tiro poco esaltanti fin qui ed una stagione iniziata in ritardo causa infortunio. Proprio un problema fisico ha frenato anche il campionato di Renato Buono, con il regista 21enne che aveva mostrato buone qualità nelle undici partite disputate in maglia Ambrosia.

PAROLA AL COACH – Giorgio Salvemini, capo-allenatore dell’Amatori Pescara presenta così la partita di domenica: “Bisceglie oltre ad aver cambiato guida tecnica rispetto all’andata ha appena inserito due giocatori molto importanti al proprio organico come Stella e Leggio, che hanno reso davvero importante il loro roster per talento, fisicità ed essendo coperti in ogni ruolo. Dovremo essere bravi a giocare la nostra partita, prendendo possesso del ritmo e cercando di mettere qualche granellino di sabbia nei loro ingranaggi per metterli in difficoltà. Dovremo essere pronti a livello tecnico, fisico e mentale su un campo difficile e contro una squadra che punta a recitare un ruolo da protagonista in questo girone di ritorno”.

ALL’ANDATA – La partita di andata vide l’Amatori Pescara conquistare il suo primo successo casalingo di questa stagione, imponendosi per 78-62 ma in una gara molto equilibrata per oltre tre quarti, che Rajola e compagni risolsero con uno strepitoso 22-6 di parziale nell’ultimo quarto. Sugli scudi soprattutto un Pepe da 32 punti, ma tutto il collettivo fu bravo a salire di tono nel momento più importante: l’Ambrosia si presentava però in assetto completamente diverso da quello attuale, senza i vari Drigo, Chiriatti (infortunati), Stella, Leggio e Cercolani (non ancora tesserati) e con Buono e Listwon (poi ceduto a Maddaloni). Lecito attendersi dunque una gara diversa, in cui l’auspicio è che Pescara possa ripetere la prova di grande intensità e temperamento espressa soprattutto nel finale del PalaElettra.

DOVE E QUANDO – Si gioca al PalaDolmen di Bisceglie domenica 24 gennaio alle ore 18:00. Sarà possibile seguire la partita in tempo reale sul netcasting della LNP (www.legapallacanestro.com) e con aggiornamenti LIVE sulla nostra pagina Facebook ufficiale. La replica dell’incontro sarà trasmessa su Telemare (canale 113 digitale terrestre) martedì 26 gennaio alle ore 20:30, e giovedì 28 alle 23:00.

Stefano Blois – Ufficio Stampa Amatori Pescara

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author