Ambalt Recanati, coach Calvani: "Puntare alle nostre qualità per fare bene"

E’ tutto pronto a Recanati, dove domenica alle 18 la Ambalt riceverà al PalaPrometeo l’Andrea Costa Imola, per la prima giornata del Girone Est della Serie A2. In vista dell’incontro, hanno parlato coach Calvani e capitan Pierini. Il tutto dal comunicato dell’Ufficio Stampa Ambalt Recanati.

Coach Calvani: “E’ il nostro debutto, anche se giochiamo in casa , in un nuovo palas , è per noi il ballo delle debuttanti , in un contesto che noi non conosciamo e quindi l’approccio dovrà essere di grande orgoglio in un impianto importante , con la speranza di far risultato. Questo dovrà essere di stimolo,sia che ci siano tanti o pochi tifosi, cambierà poco. Noi dobbiamo guardare a noi stessi per mettere in cascina i primi due punti in classifica. Imola è una squadra consolidata in una realtà estremamente solida della Serie A2, ha coach Giampiero Ticchi al secondo anno consecutivo in panchina il quale sa trasmettere una filosofia di gioco estremamente chiara, e quindi ha il vantaggio di avere un terreno fertile sul quale ha lavorato con diversi giocatori riconfermati. Tutto questo è senz’altro un valore aggiunto ,noi comunque dobbiamo guardare a noi stessi ed ottenere il massimo su quelle che sono le nostre certezze e le nostre risorse”.

Capitan Attilio Pierini: “Affrontiamo Imola una squadra già assemblata,grazie a metà del riconfermato roster della scorsa stagione e quindi gli emiliani partono con il favore del pronostico. Dal canto nostro, nel nuovo palas, giocheremo come sempre al massimo e con grande entusiasmo al fine di coinvolgere il pubblico per dimostrare subito che siamo una buona squadra. Certezze ,con una squadra per 8/10 nuova , al momento attuale , non ne abbiamo. Daremo senz’altro il cento per cento,sino all’ultima goccia di sudore, per iniziare bene la stagione e non ripetere quanto successo lo scorso campionato“.

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author