Ambrosia Bisceglie ok nell'amichevole contro Cerignola

Il risultato, in queste circostanze, non ha particolari significati, benché il successo (77-66) sul parquet del PalaDiLeo di Cerignola nel confronto di mercoledì sera sia esito sicuramente gradito all’ambiente. L’importante, per l’Ambrosia Bisceglie, è aver misurato il proprio stato di forma e tastato in campo l’efficacia delle prime idee e delle soluzioni provate in attacco come delle regole difensive che si sono già stabilite.

«I ragazzi hanno risposto molto bene alla mie indicazioni e sono soddisfatto di quanto ho potuto vedere» argomenta coach Valerio Corvino. «Naturalmente, trattandosi di una prima sgambata, come di consueto i ritmi di gioco sono stati molto blandi in conseguenza del pesante lavoro che si svolge in questo periodo iniziale della stagione. Ho ruotato tutti gli effettivi a disposizione fin dal primo quarto» afferma il tecnico nerazzurro.

La sfida con l’ambizioso team ofantino allenato da Gigi Marinelli ha permesso a Simone Zanotti e compagni un impatto abbastanza competitivo e tutt’altro che morbido con le prime avversarie a poco più di una settimana dallo start del lungo periodo di precampionato (40 giorni).

Giovedì mattina dalle ore 9:00 alle ore 11:00, piscina per il gruppo che nel pomeriggio, con palla a due fissata per le ore 17:00, sosterrà il secondo test amichevole col Sunshine Vieste, altro team di Serie C nel quale milita l’ex Ambrosia Roberto Simeoli oltre al lungo palermitano Dario Dragna, al playmaker già visto a Ceglie Giandomenico Ucci e agli statunitensi Darrin Williams e Nick Neal. L’appuntamento, questa volta, è al PalaDolmen: la prima opportunità per i supporters nerazzurri di vedere all’opera la rinnovata formazione del presidente Domenico Di Benedetto.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author