Ambrosia Bisceglie, Quinto e Papagni: «Centriamo i playoff e candidiamoci al ruolo di outsider»

Il successo di Porto Sant’Elpidio ha rilanciato definitivamente le quotazioni playoff dell’Ambrosia Bisceglie, che ha confermato l’ottavo posto in classifica a braccetto con Monteroni e a due sole lunghezze da Senigallia.

 

«È stata una partita giocata con determinazione dai nostri ragazzi. Abbiamo vinto tre dei quattro periodi, fatta eccezione per il secondo quarto. Con questo successo siamo riusciti a conquistare due punti fondamentali in prospettiva playoff» ha commentato il direttore amministrativo Vito Quinto, ospite della trasmissione “Terzo Tempo” in onda su Bisceglie in diretta. «Lo sport ci insegna che in qualsiasi disciplina si vince con la difesa» ha aggiunto il dirigente.

 

L’apporto degli ultimi arrivati Gianmarco Leggio e Mauro Stella ha dato benefici col trascorrere delle settimane: «Si sono inseriti gradualmente e dopo un mese di lavoro col nostro staff tecnico hanno cominciato a dare il loro contributo» ha affermato il dirigente Nicola Papagni.

 

Sei gare al termine della regular season e calendario tutt’altro che agevole per i nerazzurri: «Ci vorrebbe un colpaccio ai danni delle formazioni di vertice ma soprattutto sarebbe indispensabile vincere a Monteroni. Il nostro obiettivo è centrare la settima o l’ottava posizione per partecipare ai playoff e puntare, nella seconda fase, a recitare il ruolo di outsider» ha sottolineato Vito Quinto.

 

Domenica 13 marzo, dopo la sosta per consentire lo svolgimento delle finali di Coppa Italia, i nerazzurri incroceranno la battistrada Montegranaro: «Sarà un’Ambrosia combattiva, vogliosa di ben figurare al cospetto della capolista e con tutta l’intenzione di metterle lo sgambetto. Sicuramente coach Fantozzi lavorerà in modo minuzioso su tutte le strategie per cercare di imporre lo stop ai marchigiani. Si respira un’aria positiva, il gruppo è compatto e molti ragazzi desiderano lasciare un’impronta positiva nella loro esperienza a Bisceglie» ha rimarcato Nicola Papagni.

 
Vito Troilo

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author