Ambrosia, segnali incoraggianti dall’amichevole con Cerignola

L’elevata temperatura sul parquet del PalaDolmen non ha impedito all’Ambrosia Bisceglie di sfoderare una confortante prestazione al cospetto dell’Udas Cerignola nell’amichevole di sabato pomeriggio, cui ha assistito un buon numero di spettatori.

I nerazzurri di coach Valerio Corvino si sono imposti con uno scarto piuttosto largo nei confronti degli ofantini, confermando i progressi già registrati nel test di giovedì al PalaSassi di Matera.

Concentrati e determinatissimi in fase difensiva, Renato Buono e compagni hanno mostrato miglioramenti nella circolazione offensiva, limitando ai minimi termini il numero di palle perse e cercando tiri puliti con pazienza. In evidenza Sandro Listwon, autore di diversi canestri dalla lunga distanza e Antonio Falcone, efficace al tiro, attivo a rimbalzo e capace di far valere le sue doti atletiche anche in difesa con due stoppate.

«Il nostro obiettivo è crescere gradualmente, lavorando tutti insieme giorno per giorno. Siamo un gruppo giovane ed è stimolante perseguire quotidianamente lo scopo di migliorare, potendo contare su uno staff tecnico che sa come trasmetterci motivazioni. Ci stiamo anche divertendo e manterremo questo spirito positivo, indispensabile per affrontare al meglio una stagione difficile» sostiene Andrea Chiriatti, che nelle prime uscite di preseason si è messo subito al servizio della squadra distinguendosi in difesa.

Due meritate giornate di riposo attendono il collettivo biscegliese, che riprenderà a lavorare sul rettangolo di gioco dell’impianto di via Ruvo nella mattinata di martedì 8 settembre. Il giorno successivo (inizio ore 17:00) è in calendario la quinta amichevole precampionato: i nerazzurri ospiteranno un’altra formazione di Cerignola, l’Olimpica allenata da Giovanni Gesmundo.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author