Amendolia Milazzo, a Crotone in cerca di continuità

Milazzo: a Crotone in cerca di continuità

Dopo l’importante vittoria di domenica scorsa l’Amendolia Assicurazioni Basket Milazzo si sta preparando al meglio per sfida che sabato li vedrà confrontarsi con la New Team 2000 Crotone. La squadra calabrese è un avversario ostico che, pur venendo da tre sconfitte di fila, è stata capace di vincere a Cefalù contro la forte squadra di coach Priulla. Sono una squadra da difficile da affrontare che non deve essere assolutamente sottovalutare come rimarcato da coach Fiasconaro nelle risposte alle nostre domande prepartita.

Coach la squadra ha finalmente ritrovato la vittoria. Come influirà questa vittoria sul morale della squadra?
Sapevamo di giocare bene e sopratutto di aver fatto grandi prestazioni con delle squadre sicuramente più forti e organizzate come la Costa d’Orlando che siamo anche riusciti a battere e allo stato attuale è la squadra più in forma del girone. La partita di domenica contro Ragusa era fondamentale vincerla perché adesso, Green Basket Palermo a parte, abbiamo un calendario più abbordabile e dovremmo fare del nostro meglio sia in casa sia in trasferta. Inoltre dobbiamo cercare di vincere qualche partita anche fuori e sicuramente domani contro la New Team 2000 Crotone è una buon occasione e dovremo essere bravi a sfruttarla. Valutando le prime giornate possiamo vedere che, squadre sulla carta inferiori, hanno conquistato vittorie importanti contro formazioni con ben altre ambizioni e questo fa capire che il nostro è un campionato di altissimo livello, bellissimo in cui ogni partita deve essere interpretata nella giusta maniera senza sottovalutare nessuno. 

In vista della trasferta a Crotone come sta la squadra? E come si sta preparando?

Siamo praticamente al completo in quanto Agostino Li Vecchi ha ripreso ad allenarsi e Hamidu Rahman, nonostante lo tenga un po’ a riposo, ci sarà. Hamidu soffre di infiammazioni alle ginocchia che purtroppo sono croniche quindi dovrò utilizzarlo in maniera oculata. Ci stiamo allenando con continuità e speriamo di far bene sabato. 

I nostri avversari vengono da 3 sconfitte di fila ma sono una squadra capace di compiere exploit come contro Cefalù. Che tipo di squadra sono?

Non bisogna assolutamente guardare i risultati e bisogna analizzare ogni squadra sia nel roster che nella tipologia di gioco. Loro sono praticamente in 5, in quanto gli altri giocano pochissimo, e hanno delle individualità molto importanti tra cui spicca sicuramente Fall che è un gran centro, hanno un ottimo playmaker che è Roberto Lo Giacco, ottime guardie come Infelise e Di Vico insomma sono una squadra che,  nonostante non abbia tanti punti in classifica, va presa con le pinze senza distrazioni che possono essere fatali. Ci stiamo preparando bene, giovedì abbiamo fatto l’ennesima amichevole con la Peppino Cocuzza e questo ci ha aiutati a prepararci meglio in vista della sfida di sabato in cui come sempre cercheremo di giocarcela per portare a casa il risultato. 

Anche John Davi Rath, protagonista nell’importante vittoria conquistata domenica contro Ragusa, ha risposto alle nostre domande alla vigilia della trasferta di sabato con i calabresi della New Team 2000 Crotone.

John, hai praticamente preso in mano la squadra da inizio stagione sfoderando ottime prestazioni sopratutto nelle ultime gare. Come valuti queste tue prime partite con la maglia del Milazzo?

Credo di poter fare ancora meglio, anche se le prime gare penso siano state positive.

Quali pensi possano essere gli obiettivi della squadra per questa stagione?

L’obiettivo principale è quello di cercare di fare il miglior campionato possibile, faticando ed allenandoci duramente tutti insieme.

In cosa può migliorare ancora il Milazzo?

Abbiamo molte cose su cui dobbiamo migliorare, ma di certo partiamo da una base solida che è quella del gruppo.

Che partita ti aspetti sabato contro la New Team 2000 Crotone?

Crotone è una buona squadra, con diversi giocatori buoni. Noi proveremo a metterci il cuore e la grinta per portarci a casa la vittoria, vedremo poi alla fine chi la spunterà.

Giovanni Costa

Ufficio Stampa

Amendolia Assicurazioni

Basket Milazzo

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author