Angelico Biella, la precisazione di coach Corbani

Coach Fabio Corbani intende precisare quanto segue.

“Non ho mai chiesto alla squadra di giocare per Gabriele Fioretti, non mi sarei mai permesso di farlo, non fa parte del mio modo di interagire con i giocatori. Prima di affrontare Agrigento ho parlato ai ragazzi della partita da un punto di vista tecnico. Parlando di Gabriele, ho semplicemente sottolineato quanto lui li avesse voluto bene in ogni singolo momento, fin dal giorno in cui li ha firmati. Prima di entrare in campo ero sicuro che tutti avremmo giocato facendo del nostro meglio. Mai ho chiesto di giocare per lui. Ciò che rimane di Gabriele, e che rimarrà per sempre, è l’amore che ha trasmesso a ogni componente della squadra, dello staff e della Società. Rimane la sua positività anche nei momenti più difficili e tutta la vicinanza e la dedizione che ha offerto ogni giorno a Pallacanestro Biella. Con Gabriele ho condiviso un sogno: provare a giocare una pallacanestro che potesse divertire pubblico, dirigenza, protagonisti e staff. Rimane il mio obiettivo. Questo, e solo questo, è il messaggio che ho riferito ai giocatori”.

Luca Rosia
Ufficio Stampa e Comunicazione
Pallacanestro Biella S.s.d.a.r.l.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author