Angelico Biella-NPC Rieti 80-72, la NPC spaventa la capolista

La squadra del presidente Cattani gioca una bellissima partita al Palaforum di Biella, tenendo la squadra di casa in tensione fino agli ultimi 17 secondi della partita, in cui l’Angelico riesce a trovare la via della vittoria sull’80-72.
La NPC Rieti parte con la giusta aggressività sul campo della capolista Biella. E’ Pepper a violare il canestro del Palaforum con un tiro dalla distanza. I ragazzi di coach Nunzi avanzano a ritmo serrato, costruendo un buon vantaggio fino al +8 del 14-22. Nell’ultimo minuto due liberi di Hall e un canestro di Venuto riducono la distanza al 18-24.
Nella seconda frazione Rieti riesce a gestire il vantaggio con Sims, ma sulla metà del periodo Biella recupera e torna a contatto impattando a quota 32 punti. Si prosegue con Rieti che cerca più volte di allungare il passo, ora con la bomba di Benedusi (36-40) ora con il tiro di Zanelli, e l’Angelico che gli resta attaccata e con un tiro di De Vico riesce a conquistare il primo vantaggio della partita (43-42 a 1:30 dal termine). Un canestro di Eliantonio manda le squadre nello spogliatoio sul 43-44.
La terza frazione è quella in cui Rieti cede un pò: all’inizio della ripresa Hall va a canestro e riporta l’Angelico in vantaggio, Eliantonio realizza dal campo, poi realizza un assist in favore di capitan Benedusi che infila una bomba e va di nuovo a canestro spingendo Rieti sul +4 (45-51). Tuttavia neanche questo tentativo di fuga arriva fino in fondo: i padroni di casa con Tessitori riportano la partita in equilibrio e con la bomba di Venuto passa sul massimo vantaggio (54-51 a 6:10). Deshawn stoppa Venuto a fa ripartite la transizione, ma anche Rieti sbaglia e Hall prende il rimbalzo ripartendo in contropiede senza riuscire ad andare fino in fondo. Il punteggio stalla un po’. La bomba di Ferguson pesa sull’equilibrio di questa frazione (57-51 a 3:51) coach Nunzi chiama time out. De Vico, in 20 secondi, con una bomba e una schiacciata mette in fuga Biella (62-51 a 2:22). Coach Nunzi cerca di bloccarla con un nuovo time out. Biella aumenta la pressione difensiva, Rieti tenta una serie di azioni offensive, ma non riescono finché non entra un tiro da tre punti di Casini (62-54) e la frazione si chiude.
Con grande lucidità, all’inizio dell’ultimo periodo Casini si prende in carico la squadra: con 7 punti in due azioni ed un gioco da 4 punti riesce a ridurre il distacco (64-61), poi subisce fallo e realizza entrambi i liberi, portando Rieti a contatto (64-63 a 7:41). Con una bomba su assist di Chillo, è ancora Casini a firmare il sorpasso di Rieti (65-66 a 7:30). Una bellissima reazione degli amarantocelesti guidati dall’italo argentino che diventa il miglior realizzatore della NPC con 19 punti.  Si riparte punto a punto, le due squadre sono sul 70-70 a 2:00 dal termine. Ferguson e Venuto mandano i padroni di casa sul +4 (74-70), Chillo realizza due pesanti punti dalla lunetta, ma Ferguson, De Vico e Tessitore riescono a chiudere la gara sull’80 -72.
Tabellini.
NPC Rieti: Benedusi 14, Casini 19, Chillo 4, Pepper 8, Zanelli 2, Eliantonio 10, Della Rosa, Trevisan, Di Prampero 3, Sims 12.
Angelico Biella: Tessitore 22, De Vico 13, Venuto 16, Ferguson 9, Hall 16, Massone, Wheatle 4, Pollone, Pollone, Rattalino, Pasqualini.
Credits: Alberto Tesoro (Pallacanestro Biella)
Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author