Angelico Biella, una vittoria di squadra

Seconda vittoria consecutiva casalinga per l’Angelico Biella che ferma al Forum la capolista Agropoli, sorpresa di questo avvio di campionato. E’ stata una partita dura e per certi versi strana, con i primi due quarti che hanno visto i rossoblù condurre con una certa regolarità, arrivando a un massimo vantaggio di 9 punti. Al rientro dagli spogliatoi è successo di tutto, con canestri “fantasma” prima annullati e poi convalidati, contrasti duri e proteste, culminate con l’espulsione di Mike Hall e un parziale di 18-2 per Agropoli. Nonostante tutto l’Angelico ha saputo rialzare la testa e con caparbietà ed una grande difesa ha risalito la china, tornando a contatto prima della fine del quarto e passando nuovamente avanti grazie sopratutto all’esperienza di Pierich (20 punti) e Infante (17) che hanno compensato l’assenza del compagno di reparto con una prestazione sopra le righe, firmando una vittoria alla fine certamente meritata.

Primo quarto. I cinque di Carrea sono Venuto, Ferguson, De Vico, Hall e Infante, quelli di coach Paternoster Santolamazza, Roderick, Tavernari, Spizzichini e Trasolini. Mani fredde nel primo minuto, sblocca Ferguson con una tripla alla quale però Spizzichini risponde subito. Ferguson concede due bis, ed è l’inizio di un parziale pirotecnico da una parte e dall’altra: 16 a 11 a metà tempo, 21-20 a 3’05” dalla sirena, con time out Angelico dopo cinque punti consecutivi degli ospiti. Tanti punti e pochi falli, poi il ritmo rallenta, Biella raggiunge il bonus ma Agropoli non ne approfitta e viene punita dalla tripla di Pierich e dal 2+1 di Infante: 27-20.

Secondo quarto. Un parziale di 7-2 riporta gli ospiti a contatto, Agropoli abbassa il quintetto, Biella si adegua con Grande e Venuto contemporaneamente in campo ed è proprio quest’ultimo a colpire con una tripla. Santolamazza e Trasolini in transizione siglano il 32-31 e per Carrea c’è un altro time out dopo il quale il punteggio si ferma per un paio di minuti, permettendo poi a Trasolini di impattare con un 1 su 2. Ferguson e De Vico con una tripla ricreano il solco e, dopo il time out di Paternoster, ancora De Vico rimanda l’Angelico a +7. Roderick prova a replicare dopo il terzo fallo di De Vico, ma Pierich risponde con un 3+1 che segna il massimo vantaggio rossoblu sul 43-34. Agropoli risponde con un 4-0, ma sulla sirena Infante sigla il 45-38 dell’intervallo lungo.

Terzo quarto. Si riparte dai quintetti iniziali, e da un po’ di confusione in campo con decisioni arbitrali contestate da entrambe le parti ma sfruttate meglio da Agropoli che si riporta in parità. De Vico converte un rimbalzo offensivo, poi Spizzichini e l’espulsione di Hall, seguita dai liberi di Tavernari e Spizzichini che mandano avanti gli ospiti per la prima volta (47-51), vantaggio incrementato da cinque punti consecutivi di Di Prampero. Parziale di 18 a 2, dopo il quale l’Angelico prova a rialzarsi affrontando con difficoltà la zona difensiva ospite: missione riuscita perchè la squadra non si disunisce e nell’ultimo minuto Pierich fa prima un 2 su 2 e poi un 3+1 che valgono il 59-60 ed una gara totalmente riaperta.

Ultimo quarto. Spizzichini apre con un 2+1, ma Banti risponde con uguale moneta. Tripla di Di Prampero, 2+0 di Ferguson e poi pareggio siglato da Infante da sotto: 66-66 a 6’40” dalla fine. L’Angelico recupera cinque palloni in difesa, con il quinto fallo di Trasolini, e poi torna finalmente avanti grazie alla tripla di Pierich a 3’40” dalla sirena. I giocatori di Carrea difendono con il sangue agli occhi e compensano così la sfortuna al tiro, almeno sino ai due liberi di Infante che ricreano due possessi di vantaggio. Santolamazza rompe il digiuno dei suoi, ma ancora Infante raccoglie un pallone dalla spazzatura e segna il 73-68 a 78 secondi dal termine. Time out ospite, rimessa dal lato e tripla di Spizzichini, poi due liberi di Pierich, tutto in cinque secondi. Canestro di Roderick, poi recupero di Pierich sotto il canestro avversario e fallo su Ferguson che converte entrambi i liberi, lasciando gli ultimi 24” ad Agropoli sul 77-73. Venuto spende il quarto fallo di squadra e agli ospiti restano meno di 18”, rimessa dal lato e canestro di Santolamazza, poi viene spedito in lunetta Ferguson che fa di nuovo bottino pieno: stavolta per Agropoli è davvero troppo tardi, non va la tripla della disperazione ed il rimbalzo di Pierich sancisce il 79-75 finale.

Angelico Biella-BCC Agropoli 79-75

Parziali: 27-20, 45-38, 59-60.

Angelico Biella: Hall 2, Ferguson 19, Banti 3, La Torre, Infante 17, Grande, Venuto 6, Pollone n.e., De Vico 12, Rattalino n.e., Pierich 20. All.: Carrea.

BCC Agropoli: Merella, Santolamazza 10, Bovo, Bolpin, De Paoli, Trasolini 17, Carenza, Spizzichini 14, Di Prampero 11, Roderick 15, Tavernari 8. All.: Paternoster.

Arbitri: Rudellat, Salustri, Lestingi.

 

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author