Anzio Bk Club, Lico resta come Presidente e Responsabile Tecnico, ma non come coach

Estate calda in casa Anzio Basket Club, il consiglio direttivo ha confermato Fabio Lico come Presidente e Responsabile Tecnico della società ma non sarà il coach della Serie C Gold. In uscita anche il Prof. Marco Ranalli, entrambi hanno accettato proposte da categorie superiori.

Coach Fabio Lico (foto da: Anzio Bk Club)

La società ci tiene a ringraziare Marco, è stata una stagione dove tutti i ragazzi hanno apprezzato le qualità umane e professionali e siamo felici che potrà confrontarsi ad un livello sempre più alto. Il nuovo Preparatore Fisico è Davide Lerro fresco di laurea in Scienze Motorie, ragazzo che ha l’Anzio Basket nel DNA. Davide nasce come giocatore dal nostro minibasket passando per le giovanili fino alla scalata con la prima squadra. La sua figura sarà centrale nel lavoro con i giovani, gli studi uniti alla conoscenza del gioco saranno un valore aggiunto nello sviluppo fisico/atletico dei ragazzi. Per quanto riguarda la C Gold, il coach verrà annunciato nei prossimi giorni ma possiamo ufficializzare un gradito ritorno tra i giocatori, Enrico Camillo tornerà a vestire i colori della città di Anzio andando a rinforzare il settore degli interni.

Confermatissimi gli allenatori del settore giovanile, Matteo Melchiorri, Ludovico Margio e Paolo Pascarelli gestiranno i gruppi dall’under 20 fino all’under 13. Novità anche nel settore minibasket, oltre ai centri di Anzio Colonia, Falasche e ‘Collodi’ di Lavinio, verranno attivati tre corsi presso il Palazzetto dello Sport delle 4 Casette, segno tangibile che la società vuole ripartire dai più piccoli per creare un futuro sempre migliore.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Anzio Basket Club.

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.