AP Monopoli, Leo: "Nessuno mi ha cercato come l'AP, qui per ambizione"

Come già annunciato la settimana scorsa Lillo Leo vestirà la maglia AP Monopoli nella stagione sportiva 2020/2021. Ha disputato le ultime due stagioni ad Ostuni in C Gold, ma nella sua lunga carriera vanta esperienze in serie A e B. Lo abbiamo intervistato per conoscerlo meglio.

La tua carriera è lunga e ricca di tanti successi. Hai fatto di una passione un lavoro. Quando hai capito che il basket sarebbe stato il tuo sport?

Credo che come tutti i bambini si inizia per fare sport poi con il passare degli anni mi ha appassionato sempre di più e alla fine per 20 anni è diventato il mio lavoro.

Abbiamo saputo che durante l’estate sei stato corteggiato da più società, come mai la tua scelta è ricaduta sull’AP Monopoli?

Si, è vero, tanto corteggiamento ma niente di concreto. L’unica società che mi ha voluto con insistenza è stata l’AP Monopoli, cercavo una società seria con degli obiettivi precisi ed in questi tempi non è facile.

Le due stagioni passate ad Ostuni sono state un po’ travagliate, a causa di un brutto infortunio al ginocchio, come hai vissuto il periodo post infortunio e qual è la tua condizione?

Non posso che confermare, i due anni ad Ostuni non sono stati facili anzi, è stato il mio primo infortunio grave, il più grave che potesse capitare a uno sportivo. Il post infortunio non è stato dei più facili, specialmente a livello mentale, ma mi sono promesso che non poteva finire in quel modo e dopo 8 mesi ero di nuovo in campo con i miei compagni. La condizione è “buona” dopo 7 mesi fermo.

Hai già avuto modo di essere allenato da coach Romano e dal suo staff? Conosci già parte del gruppo, cosa ti aspetti da questa stagione? Quali sono i tuoi obiettivi?

Purtroppo, si fa per ridere, ho avuto già Coco come allenatore e conosco il vice che ho avuto a Ostuni per un anno e mezzo. Posso dire lo stesso dei futuri compagni di squadra che ho avuto modo di conoscere sia come compagni di squadra che come avversari. La società sta costruendo un’ottima squadra quindi mi aspetto il massimo, anche i miei obiettivi sono ambiziosi, per fortuna sono stato sempre in squadre forti che avevano un unico scopo, quello di vincere e quest’anno deve essere lo stesso.

La società AP Monopoli in questa stagione si sta muovendo per perseguire obiettivi ambiziosi, com’è stato il vostro incontro? 

L’impressione che ho avuto è di una società seria. Ho incontrato il presidente Lamanna con cui ho instaurato subito un buon rapporto e ci siamo intesi sulle condizioni per fare bene quest’anno cestistico.

L’emergenza sanitaria ha bloccato i campionati, dopo tanto tempo fuori dal palazzetto quanta voglia c’è?

E’ vero il Covid ha cambiato il mondo, per ora, ma spero che ritorni tutto come prima. La voglia c’è ed è pure tanta. Aspetto tutti i tifosi al palazzetto per ricominciare insieme a giocare a basket!

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.