Apu Udine, percorso netto contro Padova

Sesta vittoria stagionale per l’Apu Gsa Udine che passa 61-81 a Padova sul campo della Broetto Virtus nella settima d’andata di serie B. Affermazione autoritaria quella dei friulani che, dopo un primo quarto equilibrato, scavano il solco nella seconda frazione e crescono progressivamente. Dopo il 18 pari al 10’, l’Apu Gsa segna con una facilità disarmante quattro triple quasi consecutive che lasciano sul posto i veneti. L’impatto di Pinton dalla panchina è pari a quello di un elettroshock. Il “professore” segna e fa segnare i suoi compagni di squadra. Marchetti, Poltroneri e Ferrari producono il +17 prima del riposo lungo: 22-39 e 24-41 al 16’. Poi, Castelli s’iscrive a referto dopo la “virgola” nel primo tempo. L’ex Ferrara dà lo scossone con cui i friulani vanno oltre il +20 nel terzo quarto, ma chi fa davvero la differenza è Riccardo Truccolo che insacca quasi tutto ciò che gli passa tra le mani. Emblematica la sua tripla di tabella sulla sirena per il 40-64 al 30’. Inoltre, “Truc” cancella in difesa Canelo, spauracchio numero uno della Broetto. Zacchetti dipinge il 40-67 al 31’, massimo vantaggio esterno, prima che un calo fisiologico consenta ai padroni di casa di ricucire con un parziale di 10-0: 50-67 al 32’. Comunque, l’Apu Gsa non molla le due mani dal manubrio e conduce in porto il successo. Per la contentezza del presidente Alessandro Pedone, al seguito in trasferta assieme al gm Davide Micalich, e dei tifosi del Settore D che hanno fatto sentire nuovamente a “casa” capitan Vanuzzo e soci nonostante giocassero in trasferta.

PADOVA 61
APU GSA 81

BROETTO VIRTUS PADOVA
Mabilia 2, Schiavon 14, Canelo, Contin 4, Cecchinato, Lazzaro 2, Sabbadin 11, Salvato 12, Tuci 12, Crosato 4. Coach Friso.
APU GSA UDINE
Castelli 10, Marchetti 8, Zacchetti 7, Truccolo 22, Nobile 2, Pinton 12, Ferrari 4, Maran, Vanuzzo 7, Poltroneri 9. Coach Lardo.
Arbitri Bergami e Grazia.
Note Tiri liberi: Padova 13/15, Apu Gsa 11/16. Rimbalzi: Padova 25 (Tuci 8), Apu Gsa 27 (Zacchetti e Ferrari 5 a testa). 5 falli: Poltroneri al 32’ (46-67), Canelo al 36’ (53-71) e Mabilia al 39’ (59-76); antisportivo a Poltroneri al 32’ (46-67).

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author